Clicca qui per scaricare

Le dimensioni socioculturali dei Distretti Commerciali: reti sociali, partecipazione e risorse locali. La sperimentazione in Piemonte
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA URBANA E RURALE 
Autori/Curatori:  Luca Savoja 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 96 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 117-129 Dimensione file:  207 KB
DOI:  10.3280/SUR2011-096008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


I Distretti Commerciali sono stati creati in Italia con vari obiettivi di gestione e promozione territoriale. In Piemonte il Distretto Commerciale è stato pensato come attore collettivo in grado di svolgere un ruolo propositivo ed innovativo nel campo dello sviluppo locale. Questo ruolo può essere svolto a partire dalla creazione di un network relazionale che aggrega i vari attori locali e li fa "lavorare" insieme intorno a progetti concreti. Il saggio illustra i risultati di una parte dei lavori di avvio sperimentale di alcuni Distretti Commerciali in Piemonte, il Distretto del Novese (Novi Ligure) e quello delle Terre del Riso (Vercelli). L’aspetto rilevante messo in luce dall’indagine sul campo è dato dal fatto che le relazioni fiduciarie tra gli attori implicati e l’identità locale intesa come risorsa risultano centrali nella definizione di un efficace modello di governance.


Keywords: Reti sociali, partecipazione, sviluppo locale, governance, democrazia deliberativa, sviluppo commerciale



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Luca Savoja, in "SOCIOLOGIA URBANA E RURALE" 96/2011, pp. 117-129, DOI:10.3280/SUR2011-096008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche