Clicca qui per scaricare

Philosophy of Mathematics and Philosophy of History
Titolo Rivista: PARADIGMI 
Autori/Curatori: Emily R. Grosholz 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 3 Filosofia della matematica Lingua: Inglese 
Numero pagine:  15 P. 13-27 Dimensione file:  518 KB
DOI:  10.3280/PARA2011-003002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


If we suppose that the central activity of mathematicians is analysis, the search for the conditions of solvability of a problem (and more generally, a search for the conditions of intelligibility of the things that mathematics problems concern), then mathematical reasoning must concern narrative as well as argument. It follows as well that philosophers of mathematics must use historical method as well as logic and the deductive methods of natural science. I illustrate these claims by Andrew Wiles’ proof of Fermat’s Last Theorem, and criticize Philip Kitcher’s ahistorical account of mathematical knowledge.

Se supponiamo che l’attività centrale dei matematici sia l’analisi, la ricerca delle condizioni di solubilità di un problema (e più in generale, una ricerca delle condizioni di intellegibilità delle cose a cui sono relativi i problemi matematici), allora il ragionamento matematico deve concernere la narrazione così come l’argomentazione. Ne segue anche che i filosofi della matematica devono usare il metodo storico così come la logica e i metodi deduttivi della scienza naturale. Illustro queste affermazioni mediante la dimostrazione dell’ultimo teorema di Fermat di Andrew Wiles, e critico il resoconto astorico della matematica di Philip Kitcher.
Keywords: Analisi, Argomentazione, Metodo, Narrativa, Storia, Teoria dei numeri

Emily R. Grosholz, Filosofia della matematica e filosofia della storia in "PARADIGMI" 3/2011, pp. 13-27, DOI:10.3280/PARA2011-003002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche