Clicca qui per scaricare

Gli italiani e l’attesa di un bombardamento della capitale 1940-1943
Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA 
Autori/Curatori:  Marco Fincardi 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 263 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 P. 183-206 Dimensione file:  572 KB
DOI:  10.3280/IC2011-263001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Fin dai suoi primi anni, la dittatura fascista esalta le strategie elaborate da Giulio Douhet, che prevedono la distruzione delle capitali nemiche con incursioni aeree a sorpresa. Ma, all’inizio della seconda guerra mondiale, l’Italia fascista manca della grande quantità di velivoli necessari a sostenere la guerra aerea. Le città italiane subiscono bombardamenti sempre più gravi, senza che la Regia aeronautica riesca a difendere i propri cieli o a compiere rappresaglie su quelle nemiche. Solo le città d’arte più famose vengono risparmiate dai bombardamenti britannici, poi statunitensi. La diplomazia vaticana è decisiva per salvaguardare Roma, città santa della cattolicità ma anche centro di tutti gli apparati politici e militari del regime. I ripetuti bombardamenti delle città industriali del Nord e delle città portuali del Sud rendono assurda agli occhi degli italiani l’immunità concessa alla capitale e molti di loro sperano che essa venga bombardata, nella convinzione che ciò porrà fine alla guerra; accolgono poi con soddisfazione il primo bombardamento di Roma, a cui segue, pochi giorni dopo, l’arresto di Mussolini.


Keywords: Roma capitale d’Italia, seconda guerra mondiale, città bombardate, bombardamenti aerei, guerra psicologica, diplomazia vaticana in guerra



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Marco Fincardi, in "ITALIA CONTEMPORANEA" 263/2011, pp. 183-206, DOI:10.3280/IC2011-263001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche