Fondamenti empirici delle procedure di prevenzione del rischio di abuso di armi da fuoco legali

Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA
Autori/Curatori: Alfredo Clerici Carlo, de' Micheli Angelo, Veneroni Laura, Cavallotti Gaia, Albasi Cesare
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 2 Lingua: English
Numero pagine: 25 P. 209-233 Dimensione file: 957 KB
DOI: 10.3280/RIP2010-002003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Suicidi e omicidi commessi con armi da fuoco legalmente detenute sono spesso attribuiti genericamente all’effetto di disturbi psichici. I fattori psichici legati all’abuso di armi sono ancora scarsamente indagati dalla letteratura scientifica e non vi è consenso circa i metodi diagnostici da impiegare per le valutazioni dell’idoneità psichica a licenze in materia di armi. Nell’articolo sono illustrate le principali prospettive cliniche e diagnostiche relative alla prevenzione del rischio di abuso di armi ed è presentato il modello denominato WAR ("Weapons Risk Assessment"), attualmente corso di sviluppo.

Alfredo Clerici Carlo, de' Micheli Angelo, Veneroni Laura, Cavallotti Gaia, Albasi Cesare, Fondamenti empirici delle procedure di prevenzione del rischio di abuso di armi da fuoco legali in "RICERCHE DI PSICOLOGIA " 2/2010, pp 209-233, DOI: 10.3280/RIP2010-002003