Obiettivi. Lo studio intende validare un questionario atto ad indagare l’atteggiamento verso il lavoro minorile da parte degli stessi adolescenti. Metodologia. E’ stato somministrato il questionario Atteggiamenti verso il lavoro minorile a 1474 adolescenti (38% maschi e 62% femmine; età media = 16; d.s. 1.5) intervistati negli istituti superiori del centro e sud Italia. Il questionario è composto da 44 item che misurano le percezioni e gli atteggiamenti dei rispondenti su una scala Likert a 5 passi. Risultati. L’analisi delle componenti principali ha suggerito di estrarre sei dimensioni, che spiegano il 44,36 % di varianza totale. Le sei dimensioni sono state denominate: "Autonomia e diritto personale", "Atteggiamento negativo verso il lavoro continuativo", "Abbinabilità scuola-lavoro", "Atteggiamento positivo verso il lavoro leggero", "Sostegno percepito del contesto familiare e sociale", "Minore come vittima passiva". L’analisi fattoriale confermativa, realizzata attraverso i Modelli di Equazioni Strutturali, conferma la struttura a sei dimensioni. L’attendibilità delle dimensioni è risultata buona, in quanto gli indici di Cronbach sono compresi tra .67 e .81. Lo studio ha raggiunto, dunque, l’obiettivo di validare il questionario Atteggiamenti verso il lavoro minorile.)" />
Clicca qui per scaricare

Validazione del questionario "atteggiamento verso il lavoro minorile"
Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA  
Autori/Curatori: Benevene Paula, Lagioia Bianca, Callea Antonino 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 2  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 255-271 Dimensione file:  251 KB
DOI:  10.3280/RIP2010-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Obiettivi. Lo studio intende validare un questionario atto ad indagare l’atteggiamento verso il lavoro minorile da parte degli stessi adolescenti. Metodologia. E’ stato somministrato il questionario Atteggiamenti verso il lavoro minorile a 1474 adolescenti (38% maschi e 62% femmine; età media = 16; d.s. 1.5) intervistati negli istituti superiori del centro e sud Italia. Il questionario è composto da 44 item che misurano le percezioni e gli atteggiamenti dei rispondenti su una scala Likert a 5 passi. Risultati. L’analisi delle componenti principali ha suggerito di estrarre sei dimensioni, che spiegano il 44,36 % di varianza totale. Le sei dimensioni sono state denominate: "Autonomia e diritto personale", "Atteggiamento negativo verso il lavoro continuativo", "Abbinabilità scuola-lavoro", "Atteggiamento positivo verso il lavoro leggero", "Sostegno percepito del contesto familiare e sociale", "Minore come vittima passiva". L’analisi fattoriale confermativa, realizzata attraverso i Modelli di Equazioni Strutturali, conferma la struttura a sei dimensioni. L’attendibilità delle dimensioni è risultata buona, in quanto gli indici di Cronbach sono compresi tra .67 e .81. Lo studio ha raggiunto, dunque, l’obiettivo di validare il questionario Atteggiamenti verso il lavoro minorile.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Benevene Paula, Lagioia Bianca, Callea Antonino, in "RICERCHE DI PSICOLOGIA " 2/2010, pp. 255-271, DOI:10.3280/RIP2010-002005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche