Clicca qui per scaricare

Ritmi ultradiani nell'attenzione sostenuta: studio dell'effetto della complessità del compito e stabilità test-retest
Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA  
Autori/Curatori: Pasquali Vittorio, Migliore Martina, Renzi Paolo 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: 3  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  26 P. 315-340 Dimensione file:  721 KB
DOI:  10.3280/RIP2010-003001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Dati sperimentali evidenziano la presenza di ritmi brevi nella curva della prestazione, con periodi compresi tra 2,5 e 20 minuti nei tempi di reazione semplici, con una larga variabilita inter-soggetto. A differenza del ritmo circadiano, i ritmi ultradiani, non corrispondono apparentemente a nessuna periodicita ambientale, e non sono noti finora fattori che intervengano nella loro modulazione. Lo studio dell’influenza di fattori esterni sui parametri dei ritmi ultradiani potrebbe chiarire le basi e processi endogeni implicati nella generazione e modulazione di tali ritmi. Nei 3 esperimenti proposti in questa indagine si e indagata la presenza di ritmi ultradiani nell’attenzione sostenuta in modalita visiva, tentando di arricchire la loro caratterizzazione mediante lo studio di un eventuale effetto della complessita di esecuzione del compito. I risultati hanno confermato l’esistenza di ritmi brevi stabili nell’attenzione sostenuta umana, ed e stata osservata inoltre la presenza di una modulazione differenziale dei ritmi ad opera della complessita.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Pasquali Vittorio, Migliore Martina, Renzi Paolo, in "RICERCHE DI PSICOLOGIA " 3/2010, pp. 315-340, DOI:10.3280/RIP2010-003001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche