Clicca qui per scaricare

Lifelong Learning and Work Quality: Two Approaches for Coping with Demographic Change
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Werner Pramstrahler 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 125 Lingua: Inglese 
Numero pagine:  14 P. 73-86 Dimensione file:  263 KB
DOI:  10.3280/SL2012-125005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In the world of work, demographic change is one of today’s biggest challenges. The necessary raising of the retirement age can be effected in a socially acceptable way only by boosting the quality of work for all the workers. A look at the countries of Scandinavia shows that two aspects are of special importance: the involvement of workers in lifelong learning and the organization and planning of work, so as to provide workers with more autonomy and sense of responsibility in performing their tasks. Against the increasing commodification of work within companies, and in the perspective of the increase in the indirect forms of monitoring work outputs, the provision of greater autonomy level and responsibility becomes ambivalent. As a result, forms of participation are needed to make the workplace environment, the work organization, the company and the area of health management and promotion accessible to democratic discussion.

Nel mondo del lavoro il cambiamento demografico è una delle maggiori sfide attuali. La necessità di innalzare l’età di pensionamento può essere soddisfatta in un modo socialmente accettabile soltanto aumentando la qualità del lavoro per tutti i lavoratori. Uno sguardo ai paesi della Scandinavia mostra che due aspetti sono importanti: il coinvolgimento dei lavoratori nel lifelong learning e l’organizzazione e pianificazione del lavoro, in modo tale da dotare i lavoratori di maggiore autonomia e senso di responsabilità nello svolgere le proprie mansioni. Contro l’accresciuta mercificazione del lavoro nelle aziende, e nella prospettiva della crescita delle forme indirette di controllo dei risultati del lavoro, questo processo diviene tuttavia ambivalente. Come risultato, si rendono necessarie forme di partecipazione per rendere accessibile alla discussione democratica l’ambiente di lavoro, l’organizzazione del lavoro, l’azienda stessa e l’area della gestione e promozione della salute.
Keywords: Lifelong learning, qualità del lavoro, organizzazione del lavoro, partecipazione, modelli scandinavi



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Werner Pramstrahler, Lifelong Learning e qualità del lavoro: due approcci per affrontare il cambiamento Demografico in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 125/2012, pp. 73-86, DOI:10.3280/SL2012-125005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche