Clicca qui per scaricare

Educazione alla tradizione. I gesuiti e la scuola tra soppressione e Restaurazione
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Paolo Bianchini 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 134 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  21 P. 689-709 Dimensione file:  507 KB
DOI:  10.3280/SS2011-134003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio esplora l’intensa attività della Compagnia di Gesú in campo scolastico e pedagogico dopo la soppressione, ai fini di una più dettagliata e concreta conoscenza delle strategie culturali e religiose dell’Ordine dopo il 1773. Il caso preso in analisi è quello dei gesuiti francesi nei decenni successivi al loro scioglimento, avvenuto prima per mezzo dell’espulsione dal regno di Luigi XV, tra il 1762 e il 1767, e poi della soppressione pontificia, decretata da papa Clemente XIV nel 1773. Vengono ricostruite le carriere degli ex gesuiti all’interno dei collegi francesi o come precettori di famiglie nobili, ma sono anche presi in esame i trattati pedagogici, i manuali scolastici e i libri di lettura composti dai discepoli di sant’Ignazio. Ciò che emerge è che, dopo la morte dell’Ordine, i gesuiti francesi individuarono proprio nella scuola e nell’educazione un mercato interessato a servirsi di quelle che erano ritenute le loro principali abilità, trovandovi estimatori ed alleati che avrebbero caldeggiato la riorganizzazione della Compagnia nel 1814.


Keywords: Gesuiti; pedagogia; scuola; manuali scolastici; soppressione; Restaurazione.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Paolo Bianchini, in "SOCIETÀ E STORIA " 134/2011, pp. 689-709, DOI:10.3280/SS2011-134003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche