Clicca qui per scaricare

Internet e l'uso pubblico della storia. Dalle riflessioni di Nicola Gallerano alle indagini di Antonino Criscione sui siti web
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Antonio Prampolini 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 134 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 797-813 Dimensione file:  499 KB
DOI:  10.3280/SS2011-134008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Chi volesse oggi affrontare il tema dell’uso pubblico della storia, quale paradigma storiografico di successo nell’Italia degli ultimi vent’anni, dovrebbe assumere come punto di riferimento le fondamentali riflessioni di Nicola Gallerano sui rapporti tra storia, memoria e società. L’avvento di Internet, nuovo medium dove convergono tutti gli altri media della moderna società di massa, ha avuto un’influenza significativa sull’uso pubblico della storia. Antonino Criscione ne ha fatto oggetto di una particolare attenzione nei suoi studi sulla Rete. L’articolo inizia prendendo in esame la definizione di uso pubblico della storia proposta da Gallerano, che precede l’affermazione di Internet-Web, per poi analizzare le indagini di Criscione sulla presenza della storia nel nuovo medium. L’esigenza di adottare un approccio critico, ma positivo, nei confronti dell’uso pubblico della storia, inteso come fenomeno culturale e sociale complesso e articolato (che non deve essere identificato a priori con un revisionismo mistificatorio o apologetico) accomuna i due storici. E questo approccio è necessario soprattutto in Internet, dove non pochi siti di storia contemporanea si propongono come “luoghi della memoria” e “comunità di rete”.


Keywords: Internet, Web, storia contemporanea, uso pubblico della storia, Nicola



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Antonio Prampolini, in "SOCIETÀ E STORIA " 134/2011, pp. 797-813, DOI:10.3280/SS2011-134008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche