Clicca qui per scaricare

Il monumento alle Cinque giornate di Milano
Titolo Rivista: STORIA URBANA  
Autori/Curatori: Amedeo Bellini 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 132 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  31 P. 21-51 Dimensione file:  5386 KB
DOI:  10.3280/SU2011-132002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Dal 1879 si svolge un concorso per la realizzazione del monumento alle "Cinque Giornate" di Milano: l’insurrezione armata che per un breve periodo, nel 1848, aveva liberato la città dal dominio austriaco. Il desiderio dell’amministrazione municipale era quello di costruire un monumento architettonico utilizzabile, un porta o un grande portico presso i caselli daziari della Porta Vittoria che già aveva quel nome perché presso di essa si erano svolte le fasi principali della battaglia. Si voleva risolvere così anche il problema urbanistico dell’accesso alla città lungo una direttrice in espansione. Le discussione dei critici e degli amministratori sui progetti presentati in un primo e poi in un secondo concorso offrono un quadro chiaro della lettura storica e simbolica dell’architettura, caratteristica della cultura italiana del tempo, ma infine, soprattutto per pressione dell’opinione pubblica, si abbandonerà il progetto per realizzare un grande monumento scultoreo.


Keywords: Milano - Risorgimento - Monumento - Celebrazione



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Amedeo Bellini, in "STORIA URBANA " 132/2011, pp. 21-51, DOI:10.3280/SU2011-132002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche