Clicca qui per scaricare

Mercato del lavoro pubblico e mancato sviluppo locale: il caso della Regione Sicilia
Titolo Rivista: RIVISTA TRIMESTRALE DI SCIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE 
Autori/Curatori: Patrizia Santoro 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  29 P. 29-57 Dimensione file:  565 KB
DOI:  10.3280/SA2012-001002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Ormai da decenni, sappiamo che, soprattutto nel Mezzogiorno d’Italia, l’offerta di lavoro è assorbita quasi esclusivamente dal settore dei servizi. Ma l’aspetto più rilevante - non ancora sondato dalle statistiche ufficiali - è che questo settore è costituito per larga parte da organizzazioni direttamente o indirettamente finanziate con risorse pubbliche. Con la conseguenza che la maggioranza degli occupati meridionali sono a carico dei bilanci delle pubbliche amministrazioni. Come si riflette questa anomalia del mercato del lavoro sulle capacità e/o modalità con cui le pubbliche amministrazioni meridionali accompagnano i processi di sviluppo? Per provare a rispondere a questa complessa domanda, l’autore, dopo avere avanzato una definizione del mercato del lavoro pubblico che va oltre il concetto di "settore pubblico allargato", tradizionalmente inteso, ricostruisce con una ricerca empirica l’entità del fenomeno utilizzando come caso studio l’indotto della Regione siciliana come nucleo generatore.


Keywords: Sviluppo locale, mercato del lavoro pubblico, settore pubblico allargato



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The request was aborted: Could not create SSL/TLS secure channel.

Patrizia Santoro, in "RIVISTA TRIMESTRALE DI SCIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE" 1/2012, pp. 29-57, DOI:10.3280/SA2012-001002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche