Clicca qui per scaricare

Il gruppo come esperienza di transizione
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Virginia Lanfranchi 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 63-74 Dimensione file:  218 KB
DOI:  10.3280/GRU2011-001007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’adolescenza non viene considerata semplicemente come una fase di passaggio dall’infanzia all’età adulta, ma come uno dei principali snodi evolutivi della vita, in cui si rimaneggiano le identificazioni dell’infanzia per acquisirne di nuove in una identità che integri lo sviluppo sessuale. Nell’articolo l’autrice sottolinea come per gli adolescenti il gruppo dei pari abbia un ruolo fondamentale nel favorire e sostenere il riattraversamento del processo di soggettivazione, funzionando come una area transizionale all’interno della quale tollerare sentimenti di discontinuità e solitudine e nello stesso tempo vivere esperienze di proiezione e introiezione di parti di sé al fine di costruire nuove identificazioni. Il gruppo terapeutico fornisce pertanto una opportunità di recupero di quella posizione psichica che riconduce allo spazio transizionale come definito da Winnicott, in cui si sviluppa il pensiero simbolico e la capacità di relazionarsi alla realtà esterna e agli altri in modo personale e significativo. Il processo adolescenziale diventa, pertanto, paradigmatico della capacità di attraversamento di tutte le fasi di cambiamento nella vita adulta.


Keywords: Adolescenza, gruppo, terapia, spazio transizionale, cambiamento, costruzione del Sé.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Virginia Lanfranchi, in "GRUPPI" 1/2011, pp. 63-74, DOI:10.3280/GRU2011-001007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche