Clicca qui per scaricare

Nuove tecnologie a sostegno del percorso educativo nella disabilità cognitiva grave
Titolo Rivista: CHILD DEVELOPMENT & DISABILITIES - SAGGI 
Autori/Curatori: Claudia De Pace, Fabrizio Stasolla, Giulio Lancioni 
Anno di pubblicazione:  2010 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 121-131 Dimensione file:  71 KB
DOI:  10.3280/CDD2010-003020
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel presente contributo verranno prese in considerazione le seguenti tecnologie: microswitch, VOCA, clusters di microswitch, programmi computerizzati per la scelta. I microswitch sono il mezzo più efficace per consentire a persone con disabilità multiple di relazionarsi con l’ambiente e di controllare fonti di stimolazione interessante. I VOCA forniscono a persone con disabilità gravi e multiple (che non sono in grado di comunicare verbalmente) la possibilità di formulare richieste sia finalizzate a cose da ottenere che a persone con cui interagire. I clusters di microswitch sono una risorsa fondamentale per apprestare programmi diretti contemporaneamente al consolidamento di risposte adattive e alla riduzione di comportamenti- problema. I programmi computerizzati per la scelta sono soluzioni tecnologiche che possono avvalersi di stimoli uditivi o visivi che costituiscono possibili target di scelta per persone che non hanno possibilità di raggiungere direttamente tali stimoli nella realtà. Per ciascuna di tali tecnologie verrà fatto riferimento ad attività di ricerca già effettuate nell’ambito della nostra attività scientifica.


Keywords: Disabilità multiple, tecnologie, microswitch, VOCA



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Claudia De Pace, Fabrizio Stasolla, Giulio Lancioni, in "CHILD DEVELOPMENT & DISABILITIES - SAGGI" 3/2010, pp. 121-131, DOI:10.3280/CDD2010-003020

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche