Clicca qui per scaricare

Il carteggio Cantimori-Giolitti
Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA 
Autori/Curatori:  A cura di Dario Borso 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 265 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  30 P. 567-596 Dimensione file:  174 KB
DOI:  10.3280/IC2011-265003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Borso pubblica, per la prima volta e nella sua interezza, la corrispondenza tra il grande storico Delio Cantimori e l’uomo politico Antonio Giolitti, padre costituente della Repubblica italiana. Essa copre il decennio 1946-1955, allorché entrambi militavano nelle file del Partito comunista italiano e collaboravano stabilmente ai progetti della casa editrice Einaudi. L’eccezionalità della corrispondenza sta nel fatto che essa, partendo da una base vieppiù solida di confidente amicizia, si allarga ai grandi temi del dibattito culturale del tempo (ruolo degli intellettuali nel consorzio civile, caratteri di una proposta politico-culturale comunista, rapporto tra marxismo e cristianesimo, rapporto tra storia e sociologia, giudizio sui protagonisti del socialismo italiano) fino a toccare sia pure rapsodicamente questioni ancora oggi aperte, come per esempio il nodo capitalismo/liberismo: di lì a breve, l’invasione sovietica dell’Ungheria avrebbe sconvolto sia Giolitti sia Cantimori, che avrebbero reagito in modo diverso pur allontanandosi entrambi dal Pci, e allentato i loro legami fino al silenzio. La presente edizione è supportata da un apparato critico che la rende più comprensibile e viva.


Keywords: Delio Cantimori e Antonio Giolitti, Partito comunista italiano (Pci), marxismo, casa editrice Einaudi, ruolo degli intellettuali, invasione sovietica dell’Ungheria



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

A cura di Dario Borso, in "ITALIA CONTEMPORANEA" 265/2011, pp. 567-596, DOI:10.3280/IC2011-265003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche