Clicca qui per scaricare

Autocoscienza e indicalità. L’ubiquità dell’io
Titolo Rivista: PARADIGMI 
Autori/Curatori: Luca Forgione 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 145-158 Dimensione file:  107 KB
DOI:  10.3280/PARA2012-002010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Partendo dall’"intuizione" di Fichte, Henrich (1996) ha contributo a rinnovare l’attenzione al tema della soggettività e del suo carattere irriducibile, evidenziando le problematiche legate al modello riflessivo dell’autocoscienza. Altri contributi, diversi per prospettiva e tradizione filosofica, hanno seguito la stessa stessa direzione sottolineando il ruolo basilare della concezione preriflessiva dell’autocoscienza come condizione di possibilità dell’esperienza cosciente. La cosidetta ubiquity thesis è stata sviluppata anche attraverso l’analisi del pensiero indicale.


Keywords: Autocoscienza, Autoriferimento, Coscienza, Indicalità, Linguaggio, Soggettività.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Luca Forgione, in "PARADIGMI" 2/2012, pp. 145-158, DOI:10.3280/PARA2012-002010

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche