Clicca qui per scaricare

La qualità del lavoro e dell’occupazione in Spagna: una valutazione critica sul "miracolo economico spagnolo" degli ultimi trent’anni
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Juan José Castillo, Calle Pablo Lòpez 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 127 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 177-194 Dimensione file:  565 KB
DOI:  10.3280/SL2012-127011
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La Spagna, come altri Paesi della denominata semiperiferia europea, ha basato i propri alti indici di crescita economica degli ultimi trent’anni su un modello di sviluppo di via bassa, centrato sull’intensificazione del lavoro e sulla riduzione dei costi lavorativi. La prima parte del testo analizza le trasformazioni nell’ambito della regolazione del mercato del lavoro e nell’ambito dell’organizzazione del lavoro che hanno dato luogo a questo modello. In secondo luogo, si analizzano gli effetti sulla qualità del lavoro di questo modello produttivo, a partire da indicatori come la precarizzazione dell’impiego, l’intensificazione del lavoro e la dequalificazione media delle occupazioni. Arrivando infine alla conclusione che il denominato miracolo economico spagnolo si è sorretto su un sovrasfruttamento di risorse tecniche e umane del sistema, in particolare sul prosciugamento di una generazione, che ha limitato le possibilità attuali di sviluppo a medio e lungo termine.


Keywords: Modelli produttivi, condizioni di lavoro, regolazione del mercato del lavoro, sostenibilità



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Juan José Castillo, Calle Pablo Lòpez, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 127/2012, pp. 177-194, DOI:10.3280/SL2012-127011

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche