Clicca qui per scaricare

Cambio dinastico, onori e servizio. Il Grandato di Spagna a Napoli nei primi anni del Settecento
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Antonio Mele 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 137 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  46 P. 515-560 Dimensione file:  599 KB
DOI:  10.3280/SS2012-137002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La morte senza eredi di Carlo II di Spagna e il conflitto successorio che ne conseguì imposero al Regno di Napoli ben due cambi dinastici nei primi sette anni del Set- tecento. Tanto Filippo di Borbone, quanto Carlo d’Austria, per ottenere l’appoggio dell’aristocrazia napoletana e per accreditarsi ai suoi occhi come il sovrano legittimo, fecero numerose concessioni della dignità di "Grande di Spagna", ambitissima distinzione onorifica del vertice nobiliare spagnolo. Il saggio ricostruisce numero e destinatari di quelle effettuate tra il 1700 e il 1710, rilevandone il forte aumento rispetto al decennio precedente, e indaga il peso che l’ambizione della prestigiosa dignità ebbe nelle scelte politiche dei maggiori feudatari. Inoltre, esso mette in luce le innovazioni che l’inedito e incerto contesto dinastico apportò sia ai circuiti di patronage capaci di propiziare l’acquisizione della grandeza, sia ai modelli identitari che ispiravano il dialogo tra le "nuove" corti sovrane e l’élite aristocratica.


Keywords: Guerra di successione spagnola; grandi di Spagna; aristocrazia; patronage; onore; servizio.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Antonio Mele, in "SOCIETÀ E STORIA " 137/2012, pp. 515-560, DOI:10.3280/SS2012-137002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche