Clicca qui per scaricare

Simbolizzazione, mentalizzazione e trattamento gruppale per le addiction
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Giuseppe Craparo 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 73-85 Dimensione file:  369 KB
DOI:  10.3280/GEST2012-001008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il presente articolo approfondisce l’interpretazione evolutivo-relazionale delle addiction (da sesso, da sostanza, da internet, da cibo, ecc.) come espressione di un deficit delle competenze cognitive e metacognitive di regolazione degli affetti. Tale deficit sarebbe il prodotto di uno sviluppo traumatico del soggetto a partire dai primi mesi di vita. Secondo il modello evolutivo-relazionale, inoltre, le condotte additive avrebbero una funzione dissociativa nei confronti dell’emergere di contenuti affettivi presenti nelle memorie traumatiche. L’articolo affronta anche l’efficacia delle terapie di gruppo, in cui il confronto con altri soggetti può favorire la mentalizzazione delle emozioni implicate nelle condotte additive.


Keywords: Addiction, mentalizzazione, corpo, sintomo, gruppo, dissociazione.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Giuseppe Craparo, in "QUADERNI DI GESTALT" 1/2012, pp. 73-85, DOI:10.3280/GEST2012-001008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche