Clicca qui per scaricare

Freud, Goodman e le scissioni
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Bernd Bocian 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 121-138 Dimensione file:  413 KB
DOI:  10.3280/GEST2012-001012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In questa rubrica viene presentato un breve e denso saggio psicologico di Paul Goodman, nel quale l’autore si confronta criticamente con la teoria freudiana della mente. L’argomento di Goodman in questo lavoro è la scissione tra sé e mondo, pulsione e oggetto: da ultimo, tra me e l’altro. A ciò egli contrappone la concezione (propria e di Perls) di un campo unitario dialetticamente strutturato; una concezione i cui punti di partenza egli ritrova continuamente nel lavoro di Freud. Nell’annesso commento al tema, Bernd Bocian accenna al fatto che l’odierna cosiddetta "relational turn" nella psicoanalisi venne anticipata da Perls e Goodman. In merito, un ruolo di grande importanza fu giocato dalla loro visione unitaria di quelli che Freud chiamava processi primario e secondario, così come dalla successiva continuazione, da parte di Perls e Goodman, della teoria e prassi delle correnti radicali della psicoanalisi. L’analisi del carattere di Wilhelm Reich si porrebbe in quest’ambito come una fase di transizione fra la tradizione della psicoanalisi critico-sociale e Fritz Perls.


Keywords: Paul Goodman, teoria freudiana della mente, scissione tra sé e mondo, processo primario e secondario come unità, Fritz Perls, psicoanalisi radicale, analisi del carattere come fase di transizione



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Bernd Bocian, in "QUADERNI DI GESTALT" 1/2012, pp. 121-138, DOI:10.3280/GEST2012-001012

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche