Clicca qui per scaricare

Questioni agrarie o questioni del lavoro? La questione agraria e la sua irrilevanza per il lavoro rurale nell’India neo-liberista
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Jens Lerche 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 128 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  30 P. 76-105 Dimensione file:  362 KB
DOI:  10.3280/SL2012-128006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Fra gli economisti politici classici, Terry Byres sostiene che una transizione agraria di successo conduce a uno sviluppo capitalista nazionale dinamico e che tali transizioni sono il risultato di specifiche lotte agrarie di classe. Decenni di sviluppo neo-liberista hanno mosso varie sfide a questa posizione, tra cui la visione che oggi la lotta è tra il "regime alimentare internazionale" e i contadini "come gruppo unificato". Un’altra posizione è quella di Henry Bernstein il quale sostiene che, per il capitale, una transizione agraria a livello nazionale non è più necessaria né possibile. Il saggio indaga questa discussione in relazione all’India, attraverso l’analisi sia del dibattito riguardante l’economia politica agraria in India sia lo sviluppo agrario del paese oggi. La conclusione è che, mentre lo sviluppo capitalista ha avuto luogo nell’agricoltura indiana, a questo non si è aggiunta una transizione agraria di successo che è effettivamente stata superata in molte parti del paese, almeno nell’immediato futuro.


Keywords: Questione agraria, regime alimentare internazionale, classi agrarie, contadini, India, CPI (M).



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Jens Lerche, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 128/2012, pp. 76-105, DOI:10.3280/SL2012-128006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche