Clicca qui per scaricare

Ri-inventare il passato per sognare il futuro
Titolo Rivista: GRUPPI 
Autori/Curatori: Silvia Anfilocchi 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 75-87 Dimensione file:  122 KB
DOI:  10.3280/GRU2011-003006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Depressione strisciante, angoscia senza nome, mancanza di energia e dinamismo, scarsità o assenza di risorse materiali e personali sono spesso lo sfondo, ma anche l’oggetto, delle richieste di aiuto - o della rinuncia al lavoro - che riceviamo dai nostri pazienti. I vissuti soggettivi di insufficienza e impossibilità trovano facilmente riscontro negli eventi economici e sociali che caratterizzano il clima culturale in cui viviamo e, spesso, la realtà oggettiva viene utilizzata per giustificare posizioni emotive dolorose o insostenibili. La fiducia e la fede nei nostri strumenti terapeutici viene messa costantemente in discussione da chi propone tecniche e setting appositamente modulati per appoggiarsi - e incastrarsi - comodamente sui fatti esterni. A partire da situazioni cliniche in cui il reale entra potentemente sulla scena terapeutica, l’autrice analizza i processi di trasformazione avvenuti in un gruppo di "giovani adulti" nel corso di alcune sedute di psicoterapia. Come tutti i cambiamenti veramente creativi, ciò che è avvenuto nel gruppo e nei suoi componenti, si fonda sulla convergenza di presente e passato, sul riconoscimento delle proprie radici, sull’acquisizione della consapevolezza del proprio posto tra le generazioni e sulla conquista di un buon uso della posizione depressiva.


Keywords: Assunti di base, psicoterapia di gruppo, giovani adulti, futuro, speranza, fiducia.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Silvia Anfilocchi, in "GRUPPI" 3/2011, pp. 75-87, DOI:10.3280/GRU2011-003006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche