Clicca qui per scaricare

La conoscenza nei distretti industriali marshalliani e nei clusters tecnologici: percorsi divergenti
Titolo Rivista: ARGOMENTI 
Autori/Curatori: Maurizio Mistri 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 36 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  26 P. 59-84 Dimensione file:  698 KB
DOI:  10.3280/ARG2012-036003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel paper viene compiuta una analisi del ruolo che la conoscenza riveste nei Distretti Industriali Marshalliani (DIM) e nei Clusters Tecnologici (CT). L’analisi viene condotta con riferimento alle basi cognitive dei processi decisionali degli agenti che operano nei DIM e nei CT. Il concetto di conoscenza ha una base strettamente cognitivista e si differenzia dal concetto di informazione. Usualmente la conoscenza viene intesa come base della formazione del capitale umano. Tuttavia il concetto di capitale, nel caso delle competenze umane, è un poco sfocato. La riflessione sulla conoscenza in economia politica può partire dall’idea che i DIM e i CT hanno specifiche forme di conoscenza. La differenza fra conoscenza tacita e conoscenza codificata viene discussa con attenzione alle strutture delle reti produttive e sociali dei DIM e dei CT. La conoscenza nei DIM, che sono strutture auto-organizzate, deriva da competenze già esistenti in loco, mentre nei CT ha una origine esogena.


Keywords: Conoscenza, distretti industriali, clusters tecnologici, reti produttive.
Jel Code: D80, D85, L23.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Maurizio Mistri, in "ARGOMENTI" 36/2012, pp. 59-84, DOI:10.3280/ARG2012-036003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche