Clicca qui per scaricare

Rappresentare il lavoro che cambia. Una lettura per competenze e fabbisogni
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Maria Grazia Mereu, Massimiliano Franceschetti 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: 129 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 63-80 Dimensione file:  280 KB
DOI:  10.3280/SL2013-129005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo illustra il quadro teorico e la metodologia alla base dell’Indagine sulle Professioni effettuata nel biennio 2006-2007 in collaborazione tra Istat (Istituto nazionale di statistica) ed Isfol (Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori). Dopo aver discusso brevemente il contesto economico, sociale e politico in cui le trasformazioni del lavoro si sono sviluppate e le ragioni delle difficoltà di rappresentazione, l’articolo si concentra poi sui principali obiettivi, le caratteristiche e gli elementi metodologici dell’Indagine sulle Professioni. L’analisi prosegue illustrando alcuni dei principali risultati che scaturiscono dall’indagine in ordine alla lettura dei fabbisogni professionali, al fine di riflettere sulle esigenze di competenze nel mercato del lavoro italiano.


Keywords: Lavoro, indagine sulle professioni, O*-NetTM, competenze, fabbisogni professionali

  1. Bulgarelli A. (2011), New skills and jobs, Osservatorio Isfol, I (2011), n. 3-4, pp. 11-30
  2. Bulgarelli A. (2011), Le dinamiche professionali, intervento a “2010-XXV Rapporto sull’occupazione in provincia di Trento”, Trento - Sala Don Guetti, 24 gennaio 2011
  3. Butera F., Donati E., Cesaria R. (1997), I lavoratori della conoscenza. Quadri, middle manager e alte professionalità tra professione e organizzazione, Milano: FrancoAngeli
  4. Butera F., Bagnara S., Cesaria R., Di Guardo S. (2008), Knowledge working. Lavoro, lavoratori, società della conoscenza, Milano: Mondadori Università
  5. Cedefop (2010), Skills Supply and Demand in Europe: Medium term forecast up to 2020, Luxembourg: Publications Office of the European Union
  6. Cedefop (2012), Europe’s skill challenge, Luxembourg: Publications Office of the European Union (Briefing Notes)
  7. Cerase F.P., (2004), Come rilevare il lavoro che cambia, in Scarnera A., a cura di, Istruzione e formazione tecnica superiore (Ifts) 1998-2003. Il dizionario delle professioni tecniche: uno studio di fattibilità, Le Monnier
  8. Gallo F., Scalisi P., Scarnera A. (2007), L’indagine sulle professioni. Contenuti, metodologia e organizzazione, Roma: Istat, Metodi e norme n. 42
  9. Horton S. (2002), The competency movement, in Horton S., Hondeghem D., Farnham D., Competency management in the public sector. European variations on a theme, Amsterdam: Ios Press
  10. Isfol (2005), L’analisi dei fabbisogni nella programmazione Fse 2000-2006: stato di attuazione al termine del primo triennio, Roma: I Libri del Fondo Sociale Europeo
  11. Isfol (2007), Nomenclatura e classificazione delle Unità Professionali, Temi & Strumenti, Studi e ricerche, 36
  12. Isfol (2007), Economia, occupazione e professioni: scenari di medio periodo (2005-2009), Temi & Strumenti, Studi e ricerche, 44
  13. Isfol (2011), Ict e innovazione cambiano le professioni e le competenze, in Isfol, a cura di, Internet cambia il lavoro. European Digital Agenda: People First, Seminario Isfol-Asstel, Camera dei Deputati, Sala della Regina, Roma, 19 maggio 2011
  14. Isfol-Irs-Ref (2011), Previsioni dell’occupazione al 2015 (rapporto di ricerca)
  15. Isfol (2012), Rapporto Isfol 2012 “Le competenze per l’occupazione e la crescita”, Ediguida srl
  16. Istat (2001), Classificazione delle professioni, Metodi e norme, Serie C, Roma
  17. Oecd (2011), Towards an Oecd skills strategy, Paris: Oecd
  18. Oecd (2012), Better skills, better jobs, better lives. A strategic approach to skills policies, Paris: Oecd

Maria Grazia Mereu, Massimiliano Franceschetti, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 129/2013, pp. 63-80, DOI:10.3280/SL2013-129005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche