Clicca qui per scaricare

L’inclusione dei decisori nel processo di valutazione: alcune evidenze da una esperienza di valutazione di programmi locali di supporto al self-employment
Titolo Rivista: RIV Rassegna Italiana di Valutazione 
Autori/Curatori: Alberto Vergani 
Anno di pubblicazione:  2011 Fascicolo: 51 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  28 P. 111-138 Dimensione file:  540 KB
DOI:  10.3280/RIV2011-051007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo presenta una esperienza decennale di valutazione di Programmi provinciali a supporto della creazione di impresa nella forma dell’autoimpiego (self-employment) realizzata in Piemonte con il sostegno del Fondo Sociale Europeo. Dopo una sintetica presentazione, di taglio metodologico, delle principali valutazioni condotte in Italia con riferimento a programmi dedicati alla creazione di impresa, vengono presentati dapprima l’impianto di monitoraggio e valutazione dei Programmi previsto dalla Regione Piemonte e successivamente la sua implementazione da parte di 4 Province. La descrizione della implementazione si concentra, in particolare, sulle tecniche utilizzate e sulle differenti logiche valutative attivate con riferimento ai diversi ambiti di valutazione del singolo Programma; in questo contesto, sono anche illustrati i principali cambiamenti che hanno interessato - a livello provinciale - i vari impianti di valutazione nel corso del loro decennio di funzionamento. Infine, l’articolo presenta una ricostruzione dei principali elementi che, a detta dell’Autore, hanno favorito l’utilizzo da parte dei decisori politici e tecnici provinciali dei risultati delle valutazioni.


Keywords: Creazione di impresa; autoimpiego; valutazione; programmi locali; metodi di valutazione.

Alberto Vergani, in "RIV Rassegna Italiana di Valutazione" 51/2011, pp. 111-138, DOI:10.3280/RIV2011-051007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche