Clicca qui per scaricare

Institutional written communication and multilingualism
Titolo Rivista: SALUTE E SOCIETÀ 
Autori/Curatori: Paola Polselli 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: 1EN Lingua: Inglese 
Numero pagine:  26 P. 121-146 Dimensione file:  574 KB
DOI:  10.3280/SES2013-001009EN
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


This article deals with multilingualism and translation practices in written institutional communication in the fields of health, work and occupational safety in Italy. Particularly, it focuses on an empirical investigation of linguistic and communicative features observed in Italian texts and their correspondent English and French translated versions. By analysing the ways in which translation practices emerge on the linguistic and textual surface of analysed texts, some useful insights are gained about institutional ideologies concerning language accessibility, multilingualism in written communication and institutional language policy.


Keywords: Institutional written communication; informational and instructional texts; policy regarding the translation process; multilingual communication planning

  1. Andorno C. (2003). Linguistica testuale. Roma: Carocci
  2. Bachmann-Medick D. (2009). The translational turn. Translation Studies, 2, 1: 2- 16, DOI: 10.1080/14781700802496118
  3. Bazzanella C. (2008). Linguistica e pragmatica del linguaggio. Roma-Bari: Laterza.
  4. Beaugrande R., Dressler U. (1984) Introduzione alla linguistica testuale. Bologna: Il Mulino
  5. Berruto G. (1987). Sociolinguistica dell'italiano contemporaneo. Roma: Carocci
  6. Berruto G. (2007). Gli italiani e le lingue: osservazioni per una politica linguistica in un mondo di contraddizioni. In LETitFLY, 77-84
  7. Blommaert J., Collins J., Slembrouck S. (2005). Spaces of multilingualism. Language & Communication, 25: 197–216, DOI: 10.1016/j.langcom.2005.05.002
  8. Calvino I. (1965/2003). Una pietra sopra. Milano: Mondadori
  9. Chiaro D., Nocella G. (1999). Language Management in Italy. A survey of the Translation Market in Emilia Romagna. Textus, 12: 351-386
  10. Chini M. (2011). New linguistic minorities: repertoires, language maintenance and shift. International Journal of the Sociology of Language, 210: 47–69
  11. Clyne M. (2004). Towards an agenda for developing multilingual communication with a community base. In: House J. and Rehbein J., editors, Multilingual communication. Amsterdam/Philadelphia: John Benjamins Publishing Company
  12. Cnel (2000). Accesso ai servizi sanitari. Gruppo di lavoro Salute e immigrazione, Roma
  13. Colombo A., Sciortino G. a cura di (2002). Stranieri in Italia. Assimilati ed esclusi. Bologna: Il Mulino
  14. Commission of the European Communities (2007). Improving quality and productivity at work: Community strategy 2007-2012 on health and safety at work. Bruxelles
  15. Corecom Emilia-Romagna (2006) Immigrati da informare. Argelato: Minerva Edizioni.
  16. Cortelazzo M. A. (2004). Le scelte difficili di chi scrive di argomenti settoriali per un pubblico non specialista. In: Rega L. e Magris M., a cura di, Übersetzen in der Fachkommunikation - Comunicazione specialistica e traduzione. Tübingen: Narr
  17. Cortelazzo M.A, Pellegrino F. (2003). Guida alla scrittura istituzionale. Bari: Laterza
  18. Daghio M.M., Fattori G. and Ciardullo A.V. (2010). Use of pictorial advice to promote compliance to diet and drugs among illiterate and migrant patients, Journal of Diabetology, 3:3, (http://www.journalofdiabetology.org/Pages/Releases/PDFFiles/ThirdIssue/SC- 1-JOD-10-015.pdf)
  19. Dardano M. (1994a). Profilo dell’italiano contemporaneo. In: Serianni L., Trifone P., editors, Storia della lingua italiana, vol. II. Torino: Einaudi.
  20. Dardano M. (1994b). Testi misti. In: De Mauro T., editors, Come parlano gli italiani. Scandicci: La Nuova Italia
  21. De Mauro T. (2008). Dislivelli linguistici nell’Italia di oggi. In: Bosisio C., Bona C. Cambiagli E., Piemontese E.M. and Santulli F., editors, Aspetti linguistici della comunicazione pubblica e istituzionale. Atti del 7° Congresso dell’Associazione Italiana di Linguistica Applicata. Perugia: Guerra Edizioni.
  22. De Mauro T., a cura di (2000). Grande dizionario italiano dell'uso (GRADIT). Torino: Utet.
  23. De Mauro T., Gensini S. e Piemontese E.M., a cura di (1988). Dalla parte del ricevente: percezione, comprensione, interpretazione. Roma: Bulzoni
  24. Drew P. (2006). When documents ‘speak’: documents, language and interaction. In: Drew P., Raymond G. and Weinberg D., editors, Talk and Interaction in Social Research Methods. Sage Publications
  25. Fuchs M. (2009). Reaching out; or, Nobody exists in one context only: Society as translation. Translation Studies, 2, 1: 21-40, DOI: 10.1080/14781700802496191
  26. Gavioli L., Zorzi D. (1995). La trasparenza nella comunicazione istituzionale. Note linguistiche. In: Gregorio A., editors, La comunicazione di interesse generale. Bologna: Il Mulino
  27. Daniel G. (2010). Why Translation Studies matters. A pragmatist’s viewpoint. In: Gile D., Gyde H., and Pokorn N.K, editors, Why Translation Studies Matters, Amsterdam/Philadelphia: John Benijamins
  28. Goody J., Watt I. (2000). Le conseguenze dell’alfabetizzazione. In: Giglioli P.P. and Fele G., editors, Linguaggio e contesto sociale. Bologna: Il Mulino
  29. Heath C., Hindmarsh J. (2002). Analysing Interaction: Video, Ethnography and Situated Conduct. In: May T., editor, Qualitative Research in Action. London: Sage Publications
  30. Hinds J. (1987). Reader versus writer responsibility: A new typology. In: Connor U. and Kaplan R.B., editors, Writing across languages: Analysis of L2 Text. Reading, MA: Addison-Wesley
  31. Jakobson R. (1959). On Linguistic Aspects of Translation. In: Brower R.A., editor, On Translation. Cambridge: Harvard University Press
  32. Jaspers J., Verschueren J. (2011). Multilingual structures and agencies. Journal of Pragmatics, 43, 5: 1157-1460, DOI: 10.1016/j.pragma.2010.10.011
  33. Jefferson G. (1972). Side sequences. In: Sudnow D., editor, Studies in Social Interaction. New York: Free Press
  34. Koskinen K. (2010). What matters to Translation Studies? On the role of public Translation Studies. In: Gile D., Gyde H., and Pokorn N.K., editors, Why Translation Studies Matters. Amsterdam/Philadelphia: John Benijamins.
  35. LETitFLY – Learning Education and Training in the Foreign Languages in Italy (2006). Rapporto finale sulla domanda di formazione linguistica in Italia. Napoli: Ministero del lavoro e della Previdenza Sociale
  36. LETitFLY – Learning Education and Training in the Foreign Languages in Italy (2007). La formazione linguistica in Italia: da crisalide a farfalla. Napoli: Ministero del lavoro e della Previdenza Sociale.
  37. Limon D. (2010). Translators as cultural mediators: Wish or reality? A question for Translation Studies. In: Gile D., Gyde H., Pokorn N.K., editors, Why Translation Studies Matters, Amsterdam/Philadelphia: John Benijamins
  38. Lozano Miralles R. (2008). Società, lavoro e formazione al multilinguismo. In: Robustelli C. e Benedetti M., a cura di, Le lingue d’Europa patrimonio comune dei cittadini europei. Firenze: Accademia della Crusca,.
  39. Ministero della Salute, Commissione Salute e Immigrazione (D.M. 27 novembre 2006). Programma della Commissione e Proposte dei Gruppi di Lavoro. Relazione di sintesi. luglio 2007
  40. Moyer M. G. (2011). What multilingualism? Agency and unintended consequences of multilingual practices in a Barcellona health clinic. Journal of Pragmatics, 43: 1209-1221, DOI: 10.1016/j.pragma.2010.08.024
  41. Ochs E., Schegloff E.A. and Thompson S., editors (1996). Interaction and Grammar. Cambridge: Cambridge University Press,, DOI: 10.1017/CBO9780511620874
  42. Orletti F. (2000). La conversazione diseguale. Roma: Carocci
  43. Piemontese E. (1996). Capire e farsi capire, Napoli: Tecnodid
  44. Piemontese E. (1998). Il linguaggio delle leggi e il linguaggio delle pubbliche amministrazioni. La semplificazione difficile, ma necessaria. Inter legis, II, 1: 56-62.
  45. Piemontese E. (2001). Leggibilità e comprensibilità dei testi delle pubbliche amministrazioni: problemi risolti e problemi da risolvere. In: Covino S., editors, La scrittura professionale. Ricerca, prassi, insegnamento. Atti del I convegno di studi. Perugia, 2000. Firenze: Olschki
  46. Piemontese E. (2001). Leggibilità e comprensibilità dei testi delle pubbliche amministrazioni: problemi risolti e problemi da risolvere. In: Covino S., editors, La scrittura professionale. Ricerca, prassi, insegnamento. Atti del I convegno di studi. Perugia, 2000. Firenze: Olschki
  47. Polselli P. (2009). Colloqui a uno sportello di servizio per immigrati: analisi di alcuni aspetti interattivi. In: Berruto G., Brincat J., Caruana S. and Andorno C., editors, Lingua, cultura e cittadinanza in contesti migratori. Europa e area mediterranea. Atti dell’VIII Congresso internazionale AItLA. Perugia: Guerra.
  48. Polselli P. (2010). Identità e saperi sociali in interazione. Un colloquio a uno sportello per lavoratori immigrati. In: Pettorino M., Giannini A. and Dovetto F.M., editors, La comunicazione parlata 3. Atti del congresso internazionale. Università degli Studi di Napoli L'Orientale, vol. I, 575-600. (http://opar.unior.it/336/1/La_comunicazione_parlata_3_-_vol._I.pdf)
  49. Polselli P. (2011). Linguistic communication and training for Italian Institutions and Enterprises. PhD dissertation. University of Bologna, Italy.
  50. Polselli P., Zanoni G. (2009). La comunicazione istituzionale per i cittadini stranieri: pratiche di facilitazione e accesso all’informazione. In: Cavagnoli S., Di Giovanni E. and Merlini R., editors, La ricerca nella comunicazione interlinguistica: modelli teorici e metodologici. Milano: FrancoAngeli
  51. Prandi M. (2008). Dalle radici ai rami. La lingua materna e le responsabilità del traduttore. In: Robustelli C., Benedetti M., editors, Le lingue d’Europa patrimonio comune dei cittadini europei. Firenze: Accademia della Crusca
  52. Prior L. (2008). Repositioning Documents in Social Research. Sociology, 42: 821- 836, DOI: 10.1177/0038038508094564
  53. Raso T. (2005). La scrittura burocratica. Roma: Carocci
  54. Sabatini F. (1999). Rigidità/esplicitezza vs. elasticità/implicitezza: possibili parametri massimi per una tipologia generale dei testi. In: Skytte G. and Sabatini F., editors, Linguistica testuale comparativa. In memoriam Maria- Elisabeth Conte. Copenaghen: Museum Tusculanum Press
  55. Sabatini F. (2001). Il traduttore e la dimensione testuale dell’italiano. Rivista di psicolinguistica applicata, I: 111-132.
  56. Sabatini F. (2001). I tipi di testo e la ‘rigidità’ del testo normativo giuridico. In: Covino S., editors, La scrittura professionale. Ricerca, prassi, insegnamento, Atti del I convegno di studi. Perugia, 2000. Firenze: Olschki
  57. Sarangi S., Slembrouck S. (1996). Language, bureaucracy and social control. London/New York: Longman
  58. Schiffman H. (1996). Linguistic culture and language policy. London: Routledge
  59. Serianni L. (2005). Un treno di sintomi. I medici e le parole: percorsi linguistici nel passato e nel presente. Milano: Garzanti
  60. Shohamy E. (2006). Language Policy: Hidden agendas and new approaches. London: Routledge
  61. Sobrero A. (1993). Lingue speciali. In: Sobrero A., a cura di, Introduzione all’italiano contemporaneo. La variazione e gli usi. Bari: Laterza
  62. Sornicola R. (2007). Riflessioni sul problema della pianificazione linguistica in contesto europeo. In LETitFLY, 109-121
  63. Spolsky B. (2004). Language Policy. Cambridge: Cambridge University Press
  64. Tosi A. (2001). Language and Society in a changing Italy. Clevedon; Multilingual matters.
  65. Valentini A. (2005). Lingue e interlingue dell’immigrazione in Italia. Linguistica e Filologia, 21: 185-208
  66. Vedovelli M. (2010). Le lingue degli altri in Italia: lingua italiana, lingue immigrate, diritti linguistici. In: Cennamo M., Lamarra A., Tamponi A.R. and Cavaliere L., editors, Plurilinguismo e integrazione: abilità e competenze linguistiche in una società multietnica. Napoli: Edizioni Scientifiche Italiane
  67. Zincone G., a cura di (2000). Primo rapporto sull’integrazione degli immigrati in Italia. Bologna: Il Mulino
  68. Zorzi D. (1995). La lingua della burocrazia: il contributo dell’analisi linguistica alla definizione del rapporto tra amministrazione e cittadino. In: Arena G., a cura di, La comunicazione di interesse generale. Bologna: Il Mulino
  69. Zorzi D., Bersani Berseli G., Polselli P. and Zanoni G., editors, (forthcoming). Educazione Linguistica in Istituzioni e Aziende della provincia di Forlì-Cesena. Il progetto ELIA, Bonomia University Press.

Paola Polselli, in "SALUTE E SOCIETÀ" 1EN/2013, pp. 121-146, DOI:10.3280/SES2013-001009EN

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche