Clicca qui per scaricare

La femminilità come emergere del sé al confine di contatto
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Roberta La Rosa 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 101-108 Dimensione file:  882 KB
DOI:  10.3280/GEST2013-001008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Attraverso il racconto di due casi clinici, l’articolo presenta il lavoro terapeutico con le sofferenze in cui è impossibile avere un rapporto sessuale completo. Partendo dal principio che la sessualità è la trama di fondo del nostro desiderio di contattare l’altro, si è voluto evidenziare come, seguendo l’intenzionalità delle pazienti, la co-creazione tra terapeuta e paziente sia il luogo in cui è possibile sperimentare nuovi schemi relazionali. L’approccio gestaltico ha orientato il lavoro terapeutico con queste sofferenze focalizzando alcuni punti chiave come il radicamento nel corpo, i temi dell’energia e dei confini e il sostegno alla femminilità.


Keywords: Femminilità, sessualità, relazione, coppia, disturbi sessuali, energia.

  1. Amendth-Lyon N. (2013). Relational sexual issues: Love and Lust in context. In: Francesetti G., Gecele M., Roubal J. Gestalt Therapy in Clinical Practice. From Psychopathology to the Aesthetics of Contact. Milano: FrancoAngeli.
  2. Francesetti G., Gecele M. (2011) (a cura di). L’altro irraggiungibile. La psicoterapia della gestalt con le esperienze depressive. Milano: FrancoAngeli.
  3. Perls F., Hefferline R.H., Goodman P. (1971). Teoria e pratica della Psicoterapia della Gestalt. Vitalità e accrescimento nella personalità umana. Roma: Astrolabio.
  4. Spagnuolo Lobb M. (2011). Il now-for-next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna. Milano: FrancoAngeli

Roberta La Rosa, in "QUADERNI DI GESTALT" 1/2013, pp. 101-108, DOI:10.3280/GEST2013-001008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche