Clicca qui per scaricare

Dalla comunità alla famiglia: le coppie biculturali tra percezione di diversità, identità di luogo e stili educativi
Titolo Rivista: MONDI MIGRANTI 
Autori/Curatori: Cinzia Novara, Maria Concetta Verso 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 P. 157-178 Dimensione file:  779 KB
DOI:  10.3280/MM2013-002010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La ricerca analizza la dinamica della coppia biculturale o mista, intendendo con essa quella coppia in cui uno dei partner è di nazionalità straniera e l’altro italiano. Si mettono a fuoco sia i processi macrosociali, riferiti alla comunità, sia i processi micro, propri della dinamica di coppia. Per i primi abbiamo esaminato la percezione di discriminazione che può scaturire dalle dinamiche intergruppali e l’identità di luogo (intesa come radicamento nel nuovo contesto di accoglienza); per le dinamiche di coppia si sono prese in esame l’impatto che la presenza dei figli genera sulla dinamica di coppia e gli stili educativi adottati. Il metodo d’indagine ha privilegiato gli assunti di base della ricerca qualitativa, quindi realizzato delle interviste semistrutturate di coppia il cui contenuto è stato analizzato con l’ausilio del software Atlas.ti. Il metodo narrativo ha consentito di esplorare i significati che i partners di ventidue coppie miste assegnano al loro vivere quotidianamente l’esperienza della biculturalità. Tra gli aspetti più salienti emersi dai risultati troviamo: la percezione di diversità che la coppia avverte non solo come vettore discriminante nei suoi riguardi ma anche come un valore da trasmettere ai propri figli; l’importanza della rete di sostegno familiare e di vicinato come variabili in grado di moderare la percezione di marginalità; infine, stili educativi che vedono ora fondere in modo costruttivo e originale il doppio patrimonio culturale dei partners ora assumere e trasmettere in modo difensivo ai figli i valori della cultura dominante.


Keywords: Matrimonio interculturale, coppie miste, discriminazione, stili educativi.

  1. Ambrosini M. (2008). Unioni miste: simbolo di integrazione o frontiera conflittuale? Prefazione. In: Peruzzi G., cit.: 11-14.
  2. Barbara A. (1993). Les couples mixtes. Paris: Bayard.
  3. Bateson G. (1994). Mente e natura. Un’unità necessaria. Milano: Adelphi (ed. orig. Collins, Glasgow, 1979).
  4. Berry J.W., Trimble J. e Olmedo E. (1986). Assessment of Acculturation. In: Lonner W. e Berry J.W, a cura di. cit.: 291-324.
  5. Bertolani B. (2001). Coppie miste nel Reggiano. In: Osservatorio Comunale delle Immigrazioni di Bologna, a cura di. cit.: 15-83.
  6. Bourhis R.Y., Moïse L.C., Perreault S. e Senecal S. (1997). Towards an interactive acculturation model: A social psychological approach. International Journal of Psychology, 32: 369-386. Bruner, J. (1990). Acts of Meaning (trad. it. Torino: Bollati Boringhieri, 1992).
  7. Cerroni-Long E.L. (1984). Marrying out: Socio-cultural and Psychological Implications of Intermarriage. Journal of Comparative Family Studies, 16: 25-46.
  8. Charmaz K. (2000). Grounded Theory: Objectvist and Constructivist Methods. In: Denzin N. e Lincoln Y., a cura di, cit.: 506-535.
  9. Chiarolanza C. e De Gregorio E. (2007). L’analisi dei processi psico-sociali. Lavorare con Atlas.ti. Roma: Carocci Faber.
  10. Cicognani E. (2002). Psicologia sociale e ricerca qualitativa. Roma: Carocci.
  11. Corbin J.M. e Strauss A.L. (2008). Basic of Qualitative Research. London: Sage.
  12. De Gregorio E., Mosiello F. (2004). Tecniche di ricerca qualitativa e di analisi delle informazioni con ATLAS.ti. Roma: Edizioni Kappa.
  13. Denzin N. e Lincoln Y., a cura di (2000). Handbook of Qualitative Research (2nd ed.). London: Sage.
  14. Esses V.M., Dovidio J.F., Jackson L.M. e Armstrong T.M. (2001). The immigration dilemma: The role of perceived group competition, ethnic prejudice, and national identity. Journal of Social Issue, 57: 389-412.
  15. Falicov G. (1995). Training to think culturally: a multidimensional comparative frame work. Family Process, 34, 4: 373-388.
  16. Fenaroli P. e Panari C. (2006). Famiglie “miste” e identità culturali. Roma: Carocci.
  17. Fruggeri L., a cura di (2005). Diverse normalità. Roma: Carocci.
  18. Gaines S.O. e Liu J.H. (2000). Multicultural/multiracial relationships. In: Hendrick C. e Hendrick S., a cura di. cit.: 97-108.
  19. Gallino Giani T. (2007). Luoghi di attaccamento. Identità ambientale, processi affettivi e memoria. Milano: RaffaelloCortina.
  20. Gergen K. J. (2009). An invitation to social construction. London: Sage Pubblications
  21. Glaser B. e Tarozzi M. (2007). Forty years after Discovery. Grounded Theory Worldwide. GT Review, Special Issue, November: 21-42.
  22. Glaser B.G. e Strauss A.L. (1967). The Discovery of Grounded Theory: Strategies for Qualitative Research. Chicago: Aldine.
  23. Glenn N.D. (1982). Interreligious Marriage in the United States: Pattern and recent Trend. Journal of Marriage and Family, august: 555-566.
  24. Gozzoli C. e Regalia C. (2005). La coppia mista. Migrazioni e famiglie. Percorsi, legami e interventi psicosociali. Bologna: il Mulino. 153-206.
  25. Granatella V., a cura di (2011). Reciproci sguardi. Milano: FrancoAngeli.
  26. Gustafson P. (2002). Place, Place Attachment and Mobility. Göteborg: Kompendiet.
  27. Hendrick C. e Hendrick S., a cura di (2000). Close relationship: a sourcebook. Thousand Oaks (CA): Sage.
  28. Istat (2011). Il matrimonio in Italia. Anno 2009 e dati provvisori 2010, Statistiche in breve, 18 maggio 2011 (www.istat.it).
  29. Istat (2010). Il matrimonio in Italia. Anno 2008. Testo disponibile al sito http://www.istat.it/it/archivio/1786.
  30. Kaufmann J.C. (2001). La vita a due. Sociologia della coppia. Bologna: il Mulino (ed. orig. Paris: Puf, 1996).
  31. Lavanco G. e Novara C., a cura di (2005). Narrare i servizi agli immigrati. Studi, ricerche, esperienze sui temi dell’immigrazione. Milano: FrancoAngeli.
  32. Lonner W. & Berry J.W, a cura di (1986). Field Method in Cross-cultural Research. Newbury Park: Sage.
  33. Mazzara B., a cura di (2002). Metodi qualitativi in psicologia sociale. Roma: Carocci.
  34. Milesi P. e Catellani P. (2002). L’analisi qualitativa dei testi con il programma ATLAS. ti. In: Mazzara B., a cura di. cit.: 283-304.
  35. Monacelli N. e Mancini T. (2005). Appartenenze culturali e dinamiche familiari. In: Fruggeri L., a cura di. cit.
  36. Mutti A. (2001). Riflessione pedagogica sui matrimoni misti. La Famiglia, 208: 77-83.
  37. Novara C., Romano F. e Lavanco G. (in press). Famiglie interculturali da una prospettiva eco-dimensionale: questioni d’identità, coppia e discriminazione. Milano: Il pozzo di giacobbe.
  38. Novara C., Romano F. e Petralia V. (2011). Famiglie biculturali: la soddisfazione familiare tra reti di supporto e comunità. In: Granatella V., a cura di. cit.: 156-180.
  39. Novara et al. (2010). Intercultural families: discrimination as barrier to sense of community. International Conference of Community Psychology. Puebla, Messico, 6-9 giugno 2011.
  40. Oetzel J. e Ting-Toomey S. (2003). Face Concerns in Interpersonal Conflict. Communication Research, 30, 6: 599-624.
  41. Osservatorio Comunale delle Immigrazioni di Bologna, a cura di (2001). Coppie miste, ricongiungimenti familiari e diritto d’asilo: nuove sfide per la società multietnica. Torino: L’Harmattan Italia.
  42. Peruzzi G. (2007). Amori possibili. Le coppie miste nella provincia italiana. Milano: FrancoAngeli.
  43. Proshansky H.M., Fabian A. & Kaminoff R. (1983). Place identity: physical world and socialization of the self. Journal of Environmental Psychology, 3: 57-83.
  44. Tajfel H. (1981). Human Groups and Social Categories. Cambridge University (trad. it. Bologna: il Mulino, 1995).
  45. Tarozzi M. (2008). Che cos’è la Grounded Theory. Roma: Carocci.
  46. Trabia A. (2005). La ricerca sociale quali-quantitativa. Milano: FrancoAngeli.
  47. Zanatta A.L. (2003). Le nuove famiglie, felicità e rischi delle nuove scelte di vita. Bologna: il Mulino.

Cinzia Novara, Maria Concetta Verso, in "MONDI MIGRANTI" 2/2013, pp. 157-178, DOI:10.3280/MM2013-002010

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche