Omosessualità maschili in analisi

Titolo Rivista: PSICOANALISI
Autori/Curatori: Jacques André
Anno di pubblicazione: 2013 Fascicolo: 2 Lingua: English
Numero pagine: 14 P. 41-54 Dimensione file: 317 KB
DOI: 10.3280/PSI2013-002003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il contributo principale della psicoanalisi al tema della omosessualità è proporre una psicogenesi. O piuttosto, una psicogenesi multipla, per due ragioni: perché la "scelta" omosessuale è il risultato di differenti storie psichiche; e perché per un singolo individuo, la determinazione psichica generalmente combina sorgenti diverse. L’uso della parola "omosessualità" è diventato diffuso, e la psicoanalisi deplorevolmente si è unita al coro. Con il prefisso "homos", che significa "lo stesso" (sesso), si lascia fuori un elemento essenziale: la presenza, questo vuol dire in alcuni casi la presenza schiacciante, dell’"altro" sesso. L’anatomia dei partner è il dato manifesto, ma ciò dice molto poco sulla realtà psichica.

  1. Foucault M. (1976). La volonté de savoir. Paris: Gallimard (trad. it. La volontà di sapere. Milano: Feltrinelli, 1978).
  2. Freud S. (1899). Briefe an Wilhelm Fliess. Francoforte: S. Fischer (trad. it. Lettere a Wilhelm Fliess. 1887-1904. Torino: Boringhieri, 1986).
  3. Freud S. (1912). Sulla più comune degradazione della vita amorosa. In: Opere, vol. 9. Torino: Bollati Boringhieri, 1967.
  4. Kundera M. (1984). Nesnesitelnálehkost bytí (trad. it. L’insostenibile leggerezza dell’essere. Milano: Adelphi, 1985).
  5. Proust M. (1954). La prisonnière. A la recherce du temp perdu. Paris: Gallimard (trad. it. La prigioniera. Alla ricerca del tempo perduto. Torino: Einaudi, 1978).
  6. Quignard P. (1994). Le sexe et l’effroi. Paris: Gallimard.
  7. Revernin R. (2011). Homosexualité et virilité. In: Corbin A., Vigarello G., Courtine J. J., a cura di. Histoire de la virilité. Paris: Le Seuil.

Jacques André, Omosessualità maschili in analisi in "PSICOANALISI" 2/2013, pp 41-54, DOI: 10.3280/PSI2013-002003