Clicca qui per scaricare

Il sistema produttivo italiano e la crisi tra fattori di debolezza e di forza
Titolo Rivista: ARGOMENTI 
Autori/Curatori:  Paolo Carnazza 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: 39 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  23 P. 47-69 Dimensione file:  729 KB
DOI:  10.3280/ARG2013-039002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il presente lavoro intende soffermarsi su alcuni fattori di debolezza e di forza del sistema produttivo italiano emersi (o confermatisi) negli ultimi anni. Nel lavoro sono affrontati vari temi tra cui, in particolare, la crisi recessiva del 2008, ancora in atto, le principali cause e le peculiarità che la distinguono rispetto alle crisi precedenti, la crisi da sottoconsumo strutturale, i principali effetti della crisi sull’economia italiana, le strategie adottate da molte imprese finalizzate a riconquistare competitività nei mercati mondiali anche lontani, il ruolo e le strategie dei distretti industriali negli ultimi venti anni. Da ultimo, si sono sviluppate una serie di riflessioni sulla politica economica e industriale e individuate alcune linee direttrici che dovrebbero essere seguite per condurre l’economia italiana su un sentiero di crescita duraturo e sostenibile.


Keywords: Organizzazione industriale e macroeconomia, imprenditorialità, crisi economica, politica industriale.
Jel Code: L16, L26, L50, L53

  1. Accetturo A. et al. (2013). Il sistema industriale italiano tra globalizzazione e crisi, Questioni di Economia e Finanza. Occasional Papers, 193, Luglio, Banca d’Italia.
  2. Bronzini R. et al. (2013). L’industria meridionale e la crisi. Questioni di Economia e Finanza. Occasional Papers, 194, Luglio, Banca d’Italia.
  3. Banca d’Italia (2013). Considerazioni finali, 31 maggio.
  4. Banca d’Italia (2013). Relazione annuale, 31 maggio.
  5. Banca d’Italia (2013). Statistiche di finanza pubblica nei Paesi dell’Unione Europea, 5 luglio.
  6. Bianchi P., Labory S. (2011). Industrial Policy after the crisis Seizing the future. Edward Elgar., 10.4337/9780857930491DOI: 10.4337/9780857930491
  7. Bisazza B. (2013). L’Italia dei redditi disuguali. Il Sole 24 Ore, 24 giugno.
  8. Capuano G., Carnazza P. (2013c). La “politica produttiva” c’è ma occorre migliorare la comunicazione. NelMerito, 11 gennaio.
  9. Carnazza P. (2009a). La crisi finanziaria mondiale: che cosa ci può insegnare Keynes? NelMerito, 9 gennaio.
  10. Carnazza P., Martini E. (2009b). Produzione industriale e consumi nelle ultime quattro recessioni: un confronto istruttivo. NelMerito, 12 novembre.
  11. Carnazza P. (2009c). Lo scenario nei prossimi mesi: U,V,W?. NelMerito, 18 novembre.
  12. Carnazza P. (2010a). L’economia internazionale e nazionale nel 2010: quali fattori di criticità? NelMerito,12 marzo.
  13. Carnazza P., Martini E. (2010b). Il sistema manifatturiero italiano nel primo decennio degli anni duemila: i principali mutamenti. NelMerito, 5 novembre.
  14. Carnazza P. (2011 a). La crisi del “fare impresa”: quali cause, quali possibili rimedi? NelMerito, 4 febbraio.
  15. Carnazza G., Carnazza P. (2011 b). Gli effetti della crisi finanziaria e recessiva sui tassi demografici d’impresa. NelMerito, 10 giugno.
  16. Carnazza G., Carnazza P. (2011c). Il contributo delle microimprese al processo di nascita e morte aziendale: confronto internazionale. NelMerito, 28 ottobre.
  17. Carnazza P., Citoni G. (2011 d). Crisi di valori, non solo di crescita. NelMerito, 9 dicembre.
  18. Carnazza P. (2012 a). Vedere lontano. Il sistema produttivo italiano di fronte alle nuove sfide internazionali e il ruolo della politica industriale. ARACNE Editrice.
  19. Carnazza P. (2012 b). Verso una crisi da sottoconsumo strutturale. NelMerito, 18 settembre.
  20. Carnazza P. (2012 c). Continuano i segnali positivi dall’export. NelMerito, 16 novembre.
  21. Carnazza P. (2013 a). Redditometro, riccometro ….e la crescita si allontana. NelMerito, 8 febbraio.
  22. Carnazza P., Giubileo G. (2013 b). Parte ancora dai distretti la risposta vincente alla crisi. NelMerito, 29 marzo.
  23. Centro Studi Confindustria (2013 a). L’alto prezzo della crisi per l’Italia. Crescono i paesi che costruiscono le condizioni per lo sviluppo manifatturiero. Paper, 5 giugno.
  24. Centro Studi Confindustria (2013 b). Ripresa in vista ma a passo lento Mercati esteri volano della crescita. Paper, 27 giugno.
  25. Centro Studi Unioncamere (2013 c). L’economia reale da punto di osservazione delle Camere di Commercio. Paper, giugno.
  26. Confindustria (2013). Il progetto Confindustria per l’Italia: crescere si può, si deve. Paper, gennaio.
  27. European Commission (2012 a). Entrepreneurship in the EU and beyond Country Report Italy, June.
  28. European Commission (2012 b). A stronger European Industry for growth and economic recovery, October.
  29. European Commission (2013 a). Entrepreneurship 2020 Action Plan Reigniting the entrepreneurial spirit in Europe, January.
  30. European Commission (2013 b). Macroeconomic Imbalances Italy 2013. Occasional Papers, 38, April.
  31. Fondazione Edison et al (2013). I.T.A.L.I.A., Geografia del nuovo Made in Italy.
  32. Fortis M., Corradini S. (2010). Le 1.000 nicchie di eccellenza del Made in Italy - Un nuovo indicatore di competitività. In Quadrio Curzio A., Fortis M. (a cura di). Nuove polarità nella Geo-economia. il Mulino, Bologna.
  33. Fortis M. (2010). L’Italia nella nuova geo-economia del G20. In Quadrio Curzio A., Fortis M. (a cura di). Nuove polarità nella Geo-economia. il Mulino, Bologna.
  34. Fortis M. (2013). Quel cuneo sulla ripresa. Il Sole 24 Ore, 2 luglio.
  35. Gallo R. (2011). Rinuncia alla crescita del sistema produttivo italiano. Economia e Politica Industriale, 2., 10.3280/POLI2011-002008DOI: 10.3280/POLI2011-002008
  36. ICE (2013). L’Italia nell’economia internazionale 2012-2013. Paper, luglio.
  37. IMD (2013). World competitiveness rankings.
  38. Intesa Sanpaolo (2012). I nuovi mercati di sbocco: quali opportunità per il tessuto produttivo italiano? Il ruolo crescente dei nuovi mercati. Paper, giugno.
  39. Istat, 2012, La performance delle imprese manifatturiere sui mercati esteri, ottobre.
  40. Istat (2013). Il Benessere equo e sostenibile in Italia. Paper, marzo.
  41. Istat (2013). La situazione del Paese. Rapporto annuale 2013, 22 maggio.
  42. Istat (2013). I consumi delle famiglie Anno 2012. Paper, 5 luglio.
  43. Mc Kinsey (2012). Manufacturing the future: the next era of global growth and innovation. November.
  44. Marcon G., Pianta M. (2013). Sbilanciamo l’economia. Una via d’uscita dalla crisi. Editori Laterza, Bari.
  45. Ministero dello Sviluppo Economico (2013). Small Business Act Le iniziative a sostegno delle micro, piccole e medie imprese adottate in Italia nel 2012. Occasional papers.
  46. Muffatto M., Giacon P., Saeed S. (2012). Global Entrepreneurship Monitor in Italy. Università di Padova.
  47. Saltari E., Travaglini G. (2009). L’economia italiana nel nuovo millennio. Carocci Editore, Roma.
  48. Simoni M. (2012). Senza alibi. Perché il Capitalismo italiano non cresce più. I Grilli Marsilio, Padova.
  49. Unctad (2013). World Investment Report 2013, Global value chains: investment and trade for development.
  50. World Bank (2013). Doing Business 2013.
  51. World Economic Forum (2013). The global competitiveness Report 2012-2013.

Paolo Carnazza, in "ARGOMENTI" 39/2013, pp. 47-69, DOI:10.3280/ARG2013-039002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche