Clicca qui per scaricare

The breaking of the spell. Young women and internships in popular television culture
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Valeria Graziano, Ferreri Mara 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 133 Lingua: Inglese 
Numero pagine:  13 P. 58-70 Dimensione file:  588 KB
DOI:  10.3280/SL2014-133004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Questo articolo ha lo scopo di indagare gli immaginari popolari degli stage e del lavoro non retribuito, le loro implicazioni sulla soggettività e sulle emergenti concettualizzazioni del lavoro. In particolare l’articolo è basato su di un’analisi comparativa di tre serie televisive di successo incentrate sulle esperienze di giovani donne poste di fronte al loro ingresso nel mondo del lavoro. Analizzando l’articolazione dei rapporti di forza tra i personaggi e gli immaginari del lavoro e del successo lì proposti, le tre serie in esame: The Carries Diaries, Girls e 2 Broke Girls, mostrano una normalizzazione degli stage come rito di passaggio obbligato per tutte le giovani donne istruite che vogliano entrare nel mondo del lavoro professionale. L’articolo è quindi articolato attraverso diversi approcci che indagano le questioni pedagogiche, di genere e delle relazioni di lavoro. La preventiva critica inerente la duplice promessa ufficiale dello stage, come esperienza di apprendimento e come un passo verso il lavoro retribuito, viene analizzata in relazione ai recenti tentativi critici di contro rappresentazione e di organizzazione del lavoro gratuito.


Keywords: Internato, lavoro gratuito, cultura popolare, serie TV, giovani donne, immaginario del lavoro

  1. Akass K., McCabe J. (eds.) (2004), Reading Sex and the City, IB Tauris Publishers
  2. Arthurs J. (2003), “Sex and the City and consumer culture: Remediating postfeminist drama”, Feminist Media Studies, 3(1), pp. 83-98,, 10.1080/146807DOI: 10.1080/146807
  3. 032000080149 Berardi F. (2009), The soul at work: From alienation to autonomy, trans. F. Cadel and G. Mecchia, New York: Semiotext(e).
  4. Blake-Beard S., Morgan Roberts L. (2004), Releasing the Double Bind of Visibility for Minorities in the Workplace, Center for Gender in Organization.
  5. Carrot Workers Collective (2009), Free Labour. Enforced Education and Precarity: an initial reflection, reprinted On Curating, 16/13, pp. 22-25; text also available at http://carrotworkers.wordpress.com/on-free-labour.
  6. Faludi S. (1991), Backlash: The Undeclared War Against Women, New York: Crown.
  7. Graeber D. (2005), “Value as the Importance of Actions”, The Commoner, 10, pp. 4-65.
  8. Heintz-Knowles K.E. (2000), “Images of youth: A content analysis of adolescents in prime-time entertainment programming”, paper prepared for the Frameworks Institute, text available online at www.frameworksinstitute.org/assets/files/PDF/youth_content_primetime.pdf.
  9. Howker E., Malik S. (2010), Jilted Generation: How Britain Has Bankrupted Its Youth, London: Icon Books.
  10. Lury K. (2001), British Youth Television: Cynicism and Enchantment, Oxford: Oxford University Press.
  11. McRobbie A. (2008), The Aftermath of Feminism: Gender, Culture and Social Change, London: Sage.
  12. Miller T. (2010), Television Studies, London: Routledge.
  13. Perlin R. (2012), Intern Nation: How to Earn Nothing and Learn Little in the Brave New Economy, Verso Books.
  14. Rhodes C., Westwood R.I. (2008), Critical Representations of Work And Organization in Popular Culture, London: Routledge.
  15. Terranova T. (2000), “Free labor: Producing culture for the digital economy”, Social Text, 18(2), pp. 33-58.

Valeria Graziano, Ferreri Mara, La rottura dell’incantesimo. Giovani donne e stage nella cultura popolare della televisione in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 133/2014, pp. 58-70, DOI:10.3280/SL2014-133004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche