Clicca qui per scaricare

Un’imponente costruzione in legno: la pista del Vigorelli
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Stefano Barbò 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 69 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  7 P. 86-92 Dimensione file:  488 KB
DOI:  10.3280/TR2014-069013
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La "pista magica" del velodromo Vigorelli, costituisce una rara e preziosa testimonianza materiale delle grandi opere di carpenteria lignea del XX secolo. Realizzata su progetto di Clemens Schürmann per i campionati mondiali di Roma del 1932, trasportata ed adattata alla geometria del velodromo milanese, viene gravemente danneggiata dall’ultima guerra e ricostruita poco dopo. Momenti di cura e momenti d’abbandono si alternano, manutenzioni e restauri consentono al bene di giungere fino ai nostri giorni. Il rinnovato interesse per il Vigorelli, dimostrato dall’elevato numero di partecipanti al concorso internazionale di progettazione, insieme al recente decreto di tutela, aprono finalmente nuove prospettive per la conservazione e l’utilizzo della pista storica


Keywords: Restauro; XX secolo; costruzioni in legno

  1. Giordano G., 1959, «Una imponente costruzione in legno. Il Motovelodromo per le Olimpiadi di Roma», L’industria del legno, n. 11, pp. 23-30.
  2. Giordano G., 1964, La moderna tecnica delle costruzioni in legno, Hoepli, Milano.
  3. Beraldo R., De Cesare G., Magni A., Vollaro F., 2011a, «Il Piano della Federazione ed i criteri di progettazione», Spaziosport, n. 19, pp. 30-41.
  4. Beraldo R., De Cesare G., Magni A., Vollaro F., 2011b, «Pavimentazioni per il Ciclismo», Spaziosport, n. 20, pp. 72-75.
  5. Boriani E., 1990, «Il velodromo Vigorelli: da ‘pista magica’ a impianto polifunzionale», in Selvafolta O. (a cura di), Costruire in Lombardia 1880-1980. Impianti sportivi parchi e giardini, Electa, Milano.
  6. Calandrino N., 1997a, «Di nuovo in pista (1a puntata)», Realtà Mapei, n. 30, pp. 32-33.
  7. Calandrino N., 1997b, «Di nuovo in pista (2a puntata)», Realtà Mapei, n. 31, pp. 40-41.
  8. Calandrino N., 1997c, «Di nuovo in pista (3a puntata)», Realtà Mapei, n. 32, pp. 34-36.
  9. Calandrino N., 1998, «Di nuovo in pista (4a puntata)», Realtà Mapei, n. 34 pp. 44-46.
  10. Fini U., Baselli G., 1935, «Il velodromo ‘Giuseppe Vigorelli’ del Comune di Milano», Rassegna di architettura, n. 7, pp. 161-166.
  11. Fossati M., 1987, «Il Vigorelli, lo ‘Stradivari’ della pista», in Vergani G. (a cura di), L’uomo a due ruote. Avventura, storia e passione, Electa, Milano.
  12. Maccotta E., 1935, «Il Velodromo Comunale ‘Vigorelli’ di Milano», Il monitore tecnico, n. 6, pp. 233-250.
  13. Marchi C., 1998, «La ristrutturazione del Velodromo Vigorelli di Milano», Impianti, n. 3, pp. 3-10.
  14. Remiddi G., Bonavita A., 2007, a cura di, Il velodromo di Roma, Università di Roma La Sapienza, Dipartimento di Architettura, Osservatorio sul moderno, Roma.



  1. Pamela Samuelson, The Quest for a Sound Conception of Copyright's Derivative Work Right in SSRN Electronic Journal /2012 pp. , DOI: 10.2139/ssrn.2138479

Stefano Barbò, in "TERRITORIO" 69/2014, pp. 86-92, DOI:10.3280/TR2014-069013

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche