Clicca qui per scaricare

Alle origini della Tecnologia dell’architettura
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Lucia Tenconi 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 69 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 143-151 Dimensione file:  454 KB
DOI:  10.3280/TR2014-069020
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio riscopre le origini della Tecnologia dell’architettura, uno dei pilastri conoscitivi su cui si basa, ancora attualmente, la formazione degli architetti. Esaminando le principali tappe di maturazione dell’insegnamento in un ambito culturale caratteristico - quello del Politecnico di Milano durante le contestazioni studentesche degli anni ’60 - emergono le implicazioni ideologiche attinenti il rapporto tra cultura tecnica e architettura


Keywords: Tecnologia dell’architettura; Politecnico di Milano; contestazione studentesca

  1. Aa.Vv., 1947, Bollettino ufficiale del Politecnico di Milano, a.a. 1946-1947, Milano.
  2. Aa.Vv., 1973, Programma Quadro e documenti sull’organizzazione del lavoro nella Facoltà elaborati dall’assemblea dei docenti, documento dattiloscritto, Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, a.a. 1972-1973.
  3. Aa.Vv., 1964a, Casabella-Continuità, n. 283, pp. 63-65 e ss.
  4. Aa.Vv., 1964b, Casabella-Continuità, n. 287 (numero monografico).
  5. Aa.Vv., 1968, Casabella, n. 328, p. 58 e dossier-approfondimento.
  6. Aa.Vv., 1969, Casabella, n. 338, dossier-approfondimento.
  7. Aa.Vv., 1970a, «Due leggi per l’università», Casabella, n. 345.
  8. Aa.Vv., 1970b, Casabella, n. 348 (dossier-approfondimento).
  9. Aa.Vv., 1973, Controspazio, giugno, pp. 11-67.
  10. Aliverti G., Bonfanti S., Molon M., 1967, a cura di, Libro bianco sulla Facoltà di Architettura di Milano, documento dattiloscritto curato da Ditta Eliopolitecnica, Milano.
  11. Baffa M., Morandi C., Protasoni S., Rossari A., 1995, Il Movimento di Studi per l’Architettura (1945-1961), Laterza, Bari.
  12. Battisti E., Del Lago A., 1968, a cura di, La Propedeutica e l’Insegnamento della Composizione Architettonica, Atti del Convegno Nazionale, 5-6 marzo 1966, Politecnico di Milano, pubblicazione a cura dell’Istituto di Composizione della Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano,
  13. Milano. Belgiojoso L., 1963, Introduzione ai corsi di composizione per l’a.a. 1963- 1964 (trascrizione degli appunti), documento dattiloscritto.
  14. Bertoldini M., 2004, a cura di, La cultura politecnica, Mondadori, Milano.
  15. Ciccotti G., Cini M., De Maria M., Jona-Lasinio G., 1976, a cura di, L’Ape e l’Architetto. Paradigmi scientifici e materialismo storico, Feltrinelli, Milano.
  16. Cini M., 1976, «Introduzione», in Ciccotti, Cini, De Maria, Jona-Lasinio, op. cit., p. 26.
  17. Ciucci G., 1983, a cura di, Guida alla Facoltà di architettura, Il Mulino, Bologna.
  18. Crespi L., Schiaffonati F., 1990, L’invenzione della tecnologia. Il processo di costruzione disciplinare della tecnologia dell’architettura, Alinea, Firenze.151
  19. D’Alessandro M., 1983, «La tecnologia», in Ciucci, op. cit., p. 129.
  20. Decleva E., 1988, Il Politecnico di Milano nella storia italiana (1914-1963), Laterza, Bari, vol. II.
  21. Della Torre S., Pugliese R., 2011, Occupanti 1963-1968. Gli esordi della moderna Facoltà di Architettura nelle fotografie di Walter Barbero, Alinea, Firenze.
  22. Gamberini I., 1959, Introduzione al primo corso di elementi di architettura e rilievo dei monumenti: gli elementi dell’architettura come ‘parole’ del linguaggio architettonico, Coppini, Firenze.
  23. Gamberini I., 1964, Una esperienza biennale, Libreria Editrice Fiorentina, Firenze.
  24. Gentili Tedeschi E., 1959, «Risposta al questionario sullo stato dell’insegnamento dell’architettura nei poli nazionali», Architettura/Cantiere, n. 20, p. XXXVIII.
  25. Griffini E. A., 1932, Costruzione razionale della casa, Hoepli, Milano. Gruppo Crespi-Nardi, 1971, «La tecnica come operazione di trasformazione capace di conferire ‘valore’ e ‘significato’: note sul ruolo della progettazione architettonica, documento n. 4, febbraio 1971», Facoltà di Architettura, Istituto di Tecnologia, n. 6, 1970-1971, Milano.
  26. Guenzi C., 1968, «Università le assemblee propongono», Casabella, n. 324, pp. 58-61 e ss.
  27. Nardi G., 1988, Le nuove radici antiche. Saggio sulla questione delle tecniche esecutive in architettura, Franco Angeli, Milano (2a ed.).
  28. Rabbi O., 1996-1997, La seconda réunion internationale d’architectes, organizzata dalla rivista ‘L’Architecture d’Aujourd’hui’ in occasione della V Triennale di Milano. 15-18 settembre 1933, tesi di laurea, rel. G. Ricci, correl. I. Forno, Politecnico di Milano.
  29. Roux F., 1933, «Les écoles supérieure d’architecture. L’enseignement de l’architecture en Italie», L’Architecture d’Aujourd’hui, n. 8, p. XXLII.
  30. S.a., 1963a, «Studenti», Casabella-Continuità, n. 273, pp. 60-62 e ss.
  31. S.a., 1963b, «La documentazione completa e integrale dell’agitazione degli studenti architetti di Milano e della partecipazione attiva degli studenti», Atti del Consiglio Regionale Lombardo degli Architetti, n. 4, aprile, pp. 3-28.
  32. S.a., 1963c, «I nuovi documenti del rinnovamento della Facoltà di architettura del Politecnico di Milano», Atti del Consiglio Regionale Lombardo degli Architetti, n. 12, dicembre, pp. 5-19.
  33. Savorra M., 2007, Enrico Agostino Griffini 1887-1952. Inventario analitico dell’archivio, Il Poligrafo, Padova.
  34. Schiaffonati F., 1988, «Cultura e insegnamento della tecnologia edilizia », in Decleva, op.cit., pp. 643-661.
  35. Susani E., 2005, Antonio Cassi Ramelli. L’eclettismo della ragione, Electa, Milano.
  36. Trivellin E., 1998, Storia della tecnica e dell’edilizia in Italia. Dall’Unità ad oggi, Alinea, Firenze.
  37. Vanini F., 2009, a cura di, La rivoluzione culturale: la Facoltà di architettura del Politecnico di Milano 1963-1974, Milano.

Lucia Tenconi, in "TERRITORIO" 69/2014, pp. 143-151, DOI:10.3280/TR2014-069020

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche