Clicca qui per scaricare

La riforma delle città metropolitane in Italia. Contraddizioni di una normativa "sfocata"
Titolo Rivista: ARGOMENTI 
Autori/Curatori: Maurizio Mistri 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 40 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  27 P. 41-67 Dimensione file:  159 KB
DOI:  10.3280/ARG2014-040003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel saggio si esamina criticamente il recente varo, in Italia, di una normativa, piuttosto sfocata, per la creazione delle città metropolitane. Si rileva che in realtà di città metropolitane non si tratta ma, di province metropolitane. Inoltre si rileva come l’individuazione delle cosiddette città metropolitane, in Italia, sia avvenuta sulla base di logiche politiche senza aver definito i criteri scientifici con cui individuare le effettive città metropolitane. Il risultato è che alcune "città metropolitane" individuate dal Parlamento non hanno caratteristiche metropolitane, mentre alcune realtà metropolitane non sono state indicate dal Parlamento. Nella individuazione delle città metropolitane si è trascurata la dimensione antropologica delle stesse e cioè dell’esistenza o meno, tra le popolazioni coinvolte, di uno spirito identitario di matrice metropolitana.


Keywords: Governance delle città metropolitane, identità metropolitana.
Jel Code: R5, R28.

  1. Akerlof G. e Kranton R. (2000). Economics and Identity. Quarterly Journal of Economics, 115, 3. Ristampato in: Akerlof G. (2005). Explorations in Pragmatic Economics. Oxford University Press, New York. pp.67-99.
  2. Balzani A., De Carolis G., Gibelli M.C. (1992). Il dibattito sulla definizione geografica e funzionale delle città metropolitane sulla base della legge di riforma delle autonomie locali: il caso dell’area metropolitana milanese. In: Costa P. e Toniolo M. (1992). Città metropolitane e sviluppo regionale, FrancoAngeli, Milano. pp.175-202.
  3. Bartaletti F. (2009). Le aree metropolitane in Italia e nel mondo. Bollati Boringhieri, Torino.
  4. Becattini G. (1987). L’unità di indagine. In: Becattini G. (a cura di). Mercato e forze locali:il distretto industriale. il Mulino, Bologna, pp. 35-48.
  5. Bertuglia C e Vaio F. (2003). Non linearità, caos e complessità. Bollati Boringhieri, Torino.
  6. Biggiero L. (2002). Identità e marketing nelle politiche di governo locale. In: Biggiero L. e Sammarra A. (a cura di). Apprendimento, identità e marketing del territorio, Carocci, Roma, pp. 57-69.
  7. Boatti G. (2008). L’Italia dei sistemi urbani. Electa, Milano.
  8. Bobbio L. (2003). I servizi sociali nelle democrazie moderne. Laterza, Bari.
  9. Bonavero P. (1997). L’apertura internazionale del sistema urbano italiano. In: Dematteis G. e Bonavero P. (a cura di). Il sistema urbano italiano nello spazio unificato europeo, il Mulino, Bologna, pp. 243-297.
  10. Bott E. (1956). Family and Social Networks. Tavistock, London.
  11. Calzavara A., Soriani S., Zanetto G. (2013). Linee del dibattito recente sull’area metropolitana centro-veneta. Economia e Società Regionale, 1: 64-88, 10.3280/ES2013-001004DOI: 10.3280/ES2013-001004
  12. Camagni R. (1994). Principi di economia urbana e territoriale. La Nuova Italia Scienifica, Roma.
  13. Cappellin R. (1992). Relazione Convegno CNEL su “Le Aree Metropolitane” Roma, pp.18-50.
  14. Caroli M. (1999). Il marketing territoriale. FrancoAngeli, Milano.
  15. Dematteis G. (1997). Proiezione europea e coesione regionale dei sistemi urbani italiani. In: Dematteis G. e Bonavero P. (a cura di). Il sistema urbano italiano nello spazio unificato europeo, il Mulino, Bologna, pp. 347-375.
  16. De Toni A., Comello L. e Ioan L. (2011). Auto-organizzazioni. Marsilio, Venezia.
  17. Dixit A., Skeath S., Reiley D. (2009). Games of Strategy. Norton & Co., New York.
  18. Ercole E. (1999). La crescita metropolitana. In: Martinotti G. (a cura di). La dimensione metropolitana, il Mulino, Bologna, pp.191-230.
  19. Ferri V. (2008). Governare le città metropolitane. Carocci, Roma.
  20. Freeman T.W.(1959). The Conurbations of Great Britain. Manchester University Press, Manchester, UK.
  21. Gabaix X. e Ioannides Y. (2004). The Evolution of City Size Distributions. In: Hendersen J.V., Thisse J-F (eds). Handbook of Regional and Urban Growth, vol.4, Elsevier, Amsterdam, pp.2481-2561.
  22. Gallimberti R., Rivoira G., Zeppetella A. (1994). Caratteri strutturali delle cinque grandi aree metropolitane. In: Fubini A. e Corsico F. (a cura di). Aree metropolitane in Italia, FrancoAngeli, Milano, pp.61-101.
  23. Jackson M.O. (2008). Social and Economic Networks. Princeton University Press, Princeton.
  24. Krugman P. (2000). Economia e auto-organizzazione. Giuffré. Milano.
  25. Lever W. (2003). The Knowledge Base and the Competitive City. In: Begg I. (ed.). Urban Competitiveness. The Policy Press, Bristol, pp.11-31.
  26. Messina P. e Salvato M. (2007). Introduzione. In: Messina P. e Salvato M. (a cura di). Dalle città alle reti urbane. Cleup, Padova, pp. 15-20.
  27. Mistri M. (2005). Città metropolitana e problema della governance. Il caso italiano. Argomenti, 13: 107-124.
  28. Mistri M. (2006). Il distretto in dustriale marshalliano tar cognizione e istituzioni. Carocci, Roma.
  29. Mistri M. (2012). La città metropolitana. Una confusa riforma italiana. Edizioni La Gru, Padova.
  30. Morrow J. (1997). When Do ‘Relative Gains’ Impede Trade?. Journal of Conflict Resolution, 41, 1: 12-37., 10.1177/0022002797041001002DOI: 10.1177/0022002797041001002
  31. OCSE (2010). Rapporto su Venezia metropolis. Marsilio, Venezia.
  32. Ostrom V., Tiebout C.M., Warren (1961). The Organization of Government in Metropolitan Areas: A Theoretical Inquiry. The American Political Science Review, 55: 831-842., 10.2307/1952530DOI: 10.2307/1952530
  33. Piselli F. (2001). Introduzione. In: Piselli F. (a cura di). Reti. L’analisi di network nelle scienze sociali. Donzelli Editore, Roma, pp. IX-LXXIV.
  34. Poujade B. (2010). L’area metropolitana come ulteriore livello di governo nell’esperienza francese. In: Ferrari G.F., Galeone P. (2001). Città a confronto, il Mulino, Bologna, pp.101-115.
  35. Sammarra A. (2002). Identità, coordinamento e apprendimento nei distretti industriali. In: Biggiero L. e Sammarra A. (a cura di). Apprendimento, identità e marketing del territorio, Carocci, Roma, pp. 70-85.
  36. Scaramellini G. (2012). Città e aree metropolitane in Italia. In: Mastropietro E. (a cura di). Città e aree metropolitane europee, Memesis, Milano, pp. 51-91.
  37. Scott J. (1991). Social Networks Analysis. A Handbook. Sage Publications, London.
  38. Sforzi F. (1990). Problemi di definizione dei sistemi urbani. In: Martellato D., Sforzi F. (a cura di). Studi sui sistemi urbani, FrancoAngeli, Milano, pp.41-68.
  39. Steinacker A. (2004). Game-Theoretic Models of Metropolitan Cooperation. In: Feiock R. (ed). Metropolitan Governance. Conflict, Competition and Cooperation, Georgetown University Press, Washington, pp.46-66.
  40. Wood R.C. (1958). The New Metropolis: Green Belts, Grass Roots, or Gargantua. The American Political Science Review, 51: 108-122., 10.2307/1953016DOI: 10.2307/1953016



  1. Fabiana Forte, Illegal Buildings and Local Finance in New Metropolitan Perspectives in Advanced Engineering Forum /2014 pp. 600, DOI: 10.4028/www.scientific.net/AEF.11.600

Maurizio Mistri, in "ARGOMENTI" 40/2014, pp. 41-67, DOI:10.3280/ARG2014-040003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche