Clicca qui per scaricare

L’osservazione della relazione genitore-bambino in psicoterapia dell’età evolutiva: un esempio di utilizzo clinico del CARE-Index
Titolo Rivista: QUADERNI DI PSICOTERAPIA COGNITIVA 
Autori/Curatori: Riccardo Bertaccini 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 34 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 P. 41-55 Dimensione file:  108 KB
DOI:  10.3280/QPC2014-034004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


All’interno della complessa cornice epistemologica della psicoterapia in ottica cognitivo- evolutiva, l’osservazione diretta del comportamento interattivo dei bambini con i loro genitori rappresenta una parte centrale del processo diagnostico e di assessment in genere. I più recenti sviluppi della teoria dell’attaccamento, ci stimolano ad osservare e concepire le diverse configurazioni d’attaccamento come: specifici pattern interattivi osservabili sul piano comportamentale; specifiche strategie di protezione dal pericolo; specifiche modalità di regolazione degli stati emotivi, ma anche e soprattutto come specifiche modalità di elaborazione dell’informazione su di Sé e sul mondo, modi di usare la mente che apprendiamo tacitamente nella relazione con le nostre figure d’attaccamento, imparando a dar rilievo e a basarci su alcune fonti di informazione (cognitiva o affettiva) piuttosto che su altre. L’ottica cognitivo-evolutiva, ci ha insegnato ormai da tempo a ricercare la salute e la patologia psichica del bambino nelle vicissitudini dei suoi legami affettivi, nella possibilità di conservare nel tempo la continuità e la coerenza dei propri processi auto-organizzativi. La teoria dell’attaccamento, diviene quindi la cornice entro la quale strutturare una metodologia di osservazione delle interazioni diadiche tra adulto e bambino volta a raccogliere dati utili alla definizione del loro funzionamento relazionale (e quindi degli specifici pattern interattivi in atto), ma anche di aspetti rilevanti del funzionamento e dell’organizzazione del Sé del bambino e del caregiver. Nel presente lavoro si approfondirà lo strumento del CARE-Index realizzato da Patricia Crittenden, sia da un punto di vista teorico ma anche nelle sue applicazioni cliniche e di intervento con metodologia di video-feedback.


Keywords: Attaccamento, osservazione, psicoterapia cognitiva, CARE-Index.

  1. Liotti G., Farina B. (2011). Sviluppi Traumatici. Eziopatogenesi, clinica e terapia della dimensione dissociativa. Milano: Raffaello Cortina.
  2. Crittenden P.M. (1981). Abusing, Neglecting, Problematic and Adequate Dyads, Differenciating by Patterns of Interaction. Merrill-Palmer Q., 27: 201-18. URL: http://www.jstor.org/stable/23083982
  3. Crittenden P.M. (1997). Pericolo, sviluppo e adattamento. Milano: Masson.
  4. Crittenden P.M. (1999). Attaccamento in età adulta: l’approccio dinamico maturativo all’Adult Attachment Interview. Milano: Raffaello Cortina.
  5. Crittenden P.M. (2008). Raising parents: Attachment, parenting, and child safety. Oregon: Willan Publishing.
  6. Crittenden P.M., Landini A. (2011). Assessing Adult Attachment: A Dynamic-Maturational Approach to Discourse Analysis. New York: Norton.
  7. Guidano V.F. (1988). La complessità del Sé. Torino: Bollati Boringhieri.
  8. Guidano V.F. (1992). Il Sé nel suo divenire: verso una terapia cognitiva post-razionalista. Torino: Bollati Boringhieri.
  9. Guidano V.F., Liotti G. (1983). Cognitive Processes and Emotional Disorders. New York: Guilford.
  10. Lambruschi F. (1996). Il bambino. In: Bara B., a cura di, Manuale di psicoterapia cognitiva. Torino: Bollati Boringhieri.
  11. Lambruschi F., a cura di (2014). Manuale di Psicoterapia Cognitiva dell’Età Evolutiva. Torino: Bollati Boringhieri.
  12. Liotti G. (1994). La dimensione Interpersonale della Coscienza. Roma: La Nuova Italia Scientifica.
  13. Liotti G. (2001). Le opere della coscienza. Milano: Raffaello Cortina.

Riccardo Bertaccini, in "QUADERNI DI PSICOTERAPIA COGNITIVA" 34/2014, pp. 41-55, DOI:10.3280/QPC2014-034004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche