Clicca qui per scaricare

Scelte occupazionali e regolazione: il lavoro di cura delle donne fra bambini e anziani
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Roberto Rizza, Federica Santangelo 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 135 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 126-141 Dimensione file:  105 KB
DOI:  10.3280/SL2014-135008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Questo articolo si incentra sulle dinamiche dell’occupazione femminile e sull’influenza che le politiche di conciliazione vita-lavoro esercitano sul lavoro femminile in Italia. Il dataset prescelto, "Criticità dei percorsi lavorativi in un’ottica di genere" (Crisog), ha il pregio di osservare i cambiamenti nei percorsi lavorativi e professionali, ma anche quelli familiari nel corso di uno spazio temporale di quattro anni. Fornisce, inoltre, informazioni dettagliate sugli ostacoli alla permanenza delle donne nel mercato del lavoro. È stata sviluppata un’analisi di event history per studiare i motivi e le modalità della transizione dallo stato di attività a quello di inattività delle donne nel mercato del lavoro italiano.


Keywords: Donne, lavoro, politiche di conciliazione, transizioni, cura dei bambini, cura degli anziani

  1. Balbo L. (1978). La doppia presenza. Inchiesta, 32: 3-6.
  2. Bimbi F., a cura di (2003). Differenze e disuguaglianze. Prospettive per gli studi di genere in Italia. Bologna: il Mulino.
  3. Bombelli M.C. (2004). La passione e la fatica. Gli ostacoli organizzativi e interiori alle carriere al femminile. Milano: Baldini Castoldi Dalai.
  4. Brines J. (1993). The Exchange Value of Housework. Rationality and Society, 5: 302-340.
  5. Cobalti A., Schizzerotto A. (1994). La mobilità sociale in Italia. Bologna: il Mulino.
  6. Del Boca D., Pasqua S. (2004). Labour Supply of Italian Mothers. A Comparison with other EU Countries: Facts, Data and Public Policies. Transfer, 10: 106-121.
  7. Del Boca D., Locatelli M., Vuri D. (2005). Child-Care Choices by Working Mothers: The Case of Italy. Review of Economics of the Household, 3(4): 453-477., 10.1007/s11150-005-4944-yDOI: 10.1007/s11150-005-4944-y
  8. Del Boca D., Vuri D. (2007). The mismatch between employment and child care in Italy: the impact of rationing. Journal of Population Economics, 20(4): 805-832., 10.1007/s00148-006-0126-3DOI: 10.1007/s00148-006-0126-3
  9. Dovigo F. (2007). Strategie di sopravvivenza. Donne tra famiglia, professione e cura di sé. Milano: Bruno Mondadori.
  10. Fullin G. (2004). Vivere l’instabilità del lavoro. Bologna: il Mulino.
  11. Hakim C. (2002). Lifestyle Preferences as Determinants of Women’s Differentiated Labor Market Careers. Work and Occupations, 29: 428-459., 10.1177/0730888402029004003DOI: 10.1177/0730888402029004003
  12. Leira A. (1998). Caring as Social Right: Cash for Child Care and Daddy Leave. Social Politics. 5: 362-79., 10.1093/sp/5.3.362DOI: 10.1093/sp/5.3.362
  13. Lewis J. (1992). Gender and the Development of Wefare Regimes. Journal of European Social Policy, 2(3):159-173., 10.1177/095892879200200301DOI: 10.1177/095892879200200301
  14. Lewis J., Campbell M., Huerta C. (2008). Patterns of Paid and Unpaid Work in Western Europe: Gender, Commodification, Preferences and Implications for Policy. Journal of European Social Policy, 18(1): 21-37., 10.1177/0958928707084450DOI: 10.1177/0958928707084450
  15. Lucchini M., Saraceno C., Schizzerotto A. (2007). Dual earner and dual career couples in contemporary Italy. Zeitschrift für Familienforschung, 19(3): 289- 309.
  16. Naldini M. (2003). The Family in the Mediterranean Welfare States. London-Portland: Frank Cass.
  17. Naldini M., Saraceno C. (2011). Conciliare famiglia e lavoro. Bologna: il Mulino.
  18. Piccone Stella S., a cura di (2007). Tra un lavoro e l’altro: vita di coppia nell’Italia postfordista. Roma: Carocci.
  19. Pissarides C. et al. (2005). Women in the labour force: How well is Europe
  20. doing? In: Boeri T., Del Boca D., Pissarides C., a cura di, Women at Work: An Economic Perspective. Oxford: Oxford University Press.
  21. Plantega J.E., Remery C. (2005). Reconciliation of Work and Private Life: A Comparative Review of Thirty Europaean Countries. Luxembourg: European
  22. Community. Poggio B. (2009). Ai confini del genere: prospettive emergenti di riflessione e ricerca. Trento: Edizioni 31.
  23. Reyneri E. (2011). Sociologia del mercato del lavoro. Il mercato del lavoro tra famiglia e welfare. Bologna: il Mulino.
  24. Rizza R. (2003). Il lavoro mobile. Roma: Carocci.
  25. Salmieri L. (2006). Coppie flessibili: progetti e vita quotidiana dei lavoratori atipici. Bologna: il Mulino.
  26. Saraceno C. (2005). Family Work Systems in Europe. In: Alber J., Mekel W., a cura di, Europas Osterweiterung: Das Ende der Vertiefung? Berlin: Edition Sigma, pp. 57-84.
  27. Saraceno C., Keck W. (2010). Can we Identify Intergenerational Policy Regimes in Europe? European Societies, 5: 675-696., 10.1080/14616696.2010.483006DOI: 10.1080/14616696.2010.483006
  28. Scherer S., Reyneri E. (2008). Com’è cresciuta l’occupazione femminile in Italia: fattori strutturali e culturali a confronto. Stato e Mercato, 2: 183-216., 10.1425/27522DOI: 10.1425/27522
  29. Sebastiani C. (2001). Il discorso della sfera pubblica. In: Chiaretti G., Rampazi M., Sebastiani C., a cura di, Conversazioni, storie, discorsi. Interazioni comunicative tra pubblico e privato. Roma: Carocci.

Roberto Rizza, Federica Santangelo, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 135/2014, pp. 126-141, DOI:10.3280/SL2014-135008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche