Clicca qui per scaricare

La difficile regolazione del sistema universitario italiano: sociologi a confronto
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL LAVORO  
Autori/Curatori: Rita Palidda 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 135 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 P. 185-199 Dimensione file:  106 KB
DOI:  10.3280/SL2014-135011
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo fa riferimento al dibattito sui problemi e gli effetti della riforma universitaria svolto nell’ambito del convegno AIS ELO "I fallimenti della regolazione". Negli anni recenti, l’attenzione dei sociologi dal tradizionale terreno della stratificazione sociale e delle politiche di welfare si è spostata verso i modelli di governance dell’università e il ridefinirsi dei rapporti tra gli attori coinvolti. Le riforme degli anni duemila hanno cambiato radicalmente assetti organizzativi e modelli di governance, forme di reclutamento e profili formativi, tuttavia gli effetti sembrano ancora incerti e ambivalenti. L’opzione di gran parte delle università europee per un forte controllo centrale, la riduzione significativa dell’autonomia universitaria, la fissazione di standard comuni per il reclutamento e la valutazione, di obblighi di programmazione, rendiconto e trasparenza hanno incontrato in Italia, e non solo, forti resistenze e un’ancor tiepida accoglienza da parte degli attori economici. Sarà l’iter di attuazione della riforma a determinare effetti di lungo periodo sia sulle preferenze degli attori coinvolti sia sulle loro interazioni.


Keywords: Riforma università, regolazione, valutazione, interessi, attori

  1. Almalaurea (2014). Condizione occupazionale dei laureati. XVI Indagine.
  2. Anvur (2013). Rapporto sullo stato del sistema universitario e della ricerca.
  3. Ballarino G., Colombo S., Perotti L., Regini M., Semenza R. (2010). Il mutamento dei rapporti fra università e sistema economico. In: Moscati R., Regini M., Rostan M., Torri d’avorio in frantumi? Dove vanno le università europee. Bologna: il Mulino.
  4. Ballarino G. (2006). Stratificazione educativa e stratificazione sociale in Italia: il rendimento occupazionale del settore di studio universitario. In: Ballarino
  5. G., Checchi D., Sistema scolastico e disuguaglianza sociale. Bologna: il Mulino.
  6. Ballarino G. (2011). Le politiche per l’università. In: Ascoli U., a cura di, Il welfare in Italia. Bologna: il Mulino.
  7. Barnett R. (2012). The Future University: Ideas and Possibilities. New York: Routledge.
  8. Barone C., Boffo S., Di Pietro F., Moscati R. (2010). Le trasformazioni dei modelli di governance. In Moscati R., Regini M., Rostan M., a cura di, cit.
  9. Becker G. (1964). Human capital. A theoretical and empirical analysis, with special preferences to education. New York: National Bureau of Economic Research.
  10. Bianco M.L. (2014). Come spiegare la pessima performance della sociologia alla VQR e alla ASN. Testo disponibile al sito internet www.roars.it (1 aprile).
  11. Butera F. (2000). Adapting the Patterns of University Organization to the Needs of Knowledge Economy. European Journal of Education, 35(4): 403-20., 10.1111/1467-3435.00036DOI: 10.1111/1467-3435.00036
  12. Cattero B. (2013), “Controllo senza qualità. False promesse, dimensione organizzativa ed esiti attesi dell’accreditamento nell’università”. Relazione al Convegno nazionale AIS La qualità del sapere sociologico, Firenze 10-12 ottobre.
  13. Checchi D. (2014), Dove va l’università italiana?, testo disponibile al sito internet www.lavoce.info (22 aprile).
  14. Clark B. (2004). Sustaining Change in Universities: Continuities in Case Studies and Concepts. Maidenhead: Open University Press-McGraw-Hill.
  15. Istat (2013). Annuario statistico italiano. Roma.
  16. Istat (2014). Rilevazione delle forze di lavoro. Roma.
  17. MIUR (2013). Il passaggio dalla scuola secondaria all’università. Roma.
  18. Moscati R., a cura di (1997). Chi governa l’università? Il mondo accademico tra conservazione e mutamento. Napoli: Liguori.
  19. Moscati R. (2012). L’università. Modelli e processi. Roma: Carocci.
  20. Regini M. (2009). Malata e denigrata. L’università italiana a confronto. Roma: Donzelli.
  21. Reyneri E. (2011). Sociologia del mercato del lavoro. Le forme dell’occupazione. Bologna: il Mulino.
  22. Romano A. (1998). A trent’anni dal ’68. ‘Questione universitaria’ e ‘riforma universitaria’. In: Annali di Storia delle Università italiane. Bologna: Clueb.
  23. Rostan M., a cura di (2011a). La professione accademica in Italia. Cosa fanno e cosa pensano i docenti e i ricercatori delle università italiane. Milano: LED.
  24. Rostan M. (2011b). “Terza missione, dialettica territoriale e nuove competenze”. Relazione al Convegno L’università che vorremmo. Otto tesi per cambiare, Camerino 24-25 febbraio. Rostan M., Vaira M. (2008). La collaborazione università/industria tra vincoli e opportunità. In: Moscati R., Vaira M. a cura di, L’università di fronte al cambiamento. Realizzazioni, problemi, prospettive. Bologna: il Mulino.
  25. Sandulli A., Cocconi M. (2012). Istruzione. Riforma universitaria, testo disponibile al sito internet www.treccani.it.
  26. Turri M. (2012). L’università in transizione. Governance, struttura economica valutazione. Milano: Guerini.
  27. Vaira M. (2011). La costruzione della riforma universitaria. Idee, nome, pratiche, attori. Milano: LED.



  1. Davide Arcidiacono, Internship and employability of graduates in a "glocal" context in SOCIOLOGIA DEL LAVORO 137/2015 pp. 58, DOI: 10.3280/SL2015-137004

Rita Palidda, in "SOCIOLOGIA DEL LAVORO " 135/2014, pp. 185-199, DOI:10.3280/SL2014-135011

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche