Clicca qui per scaricare

Sogno e disegno speculare progressivo terapeutico nella psicoterapia psicoanalitica delle psicosi
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE 
Autori/Curatori:  Maurizio Peciccia 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  4 P. 467-470 Dimensione file:  27 KB
DOI:  10.3280/PU2014-003006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Viene descritta una tecnica basata sul "disegno speculare progressivo" per la terapia psicodinamica delle psicosi, sviluppata da Gaetano Benedetti (1920-2013) e Maurizio Peciccia. In questa tecnica paziente e terapeuta tracciano contemporaneamente su due diversi fogli un disegno spontaneo, e in un secondo momento entrambi completano e trasformano il disegno dell’altro. Arte-terapeuta e paziente - ripetendo i medesimi gesti della mano, sviluppandoli nel dialogo grafico - entrano nel mondo dell’altro attraverso porte inconsce condivise e si aprono a una comunicazione precedentemente nascosta, come in un sogno. Questa tecnica è diversa dallo squiggle game di Winnicott, il quale tracciava uno scarabocchio che poi il bambino trasformava "facendone qualcosa", e altre volte il bambino disegnava una forma che poi Winnicott sviluppava o completava.


Keywords: Disegno, disegno speculare progressivo, terapia psicodinamica delle psicosi, squiggle game, arte-terapia]

  1. Benedetti G. (1980). Alienazione e personazione nella psicoterapia della malattia mentale. Torino: Einaudi.
  2. Benedetti G. (1991). Paziente e terapeuta nell'esperienza psicotica. Torino: Bollati Boringhieri.
  3. Benedetti G. (1992). Psychotherapie als existentielle Herausforderung. Goettingen: Vandenhoeck Ruprecht (trad. it.: La psicoterapia come sfida esistenziale. Milano: Raffaello Cortina, 1997).
  4. Benedetti G. & Peciccia M. (1989). Das Katathyme Spiegelbild. In: Bartl G. & Pesendorfer F., editors, Strukturbildung im therapeutischen Prozess. Wien: Literas-Universitätsverlag, 1989, pp. 125-139.
  5. Benedetti G. & Peciccia M. (1995). Sogno, inconscio, psicosi. Chieti: Métis.
  6. Benedetti G. & Peciccia M. (1998). The ego structure and the self-identity of the schizophrenic human and the task of psychoanalysis. International Forum of Psychoanalysis, 7, 3: 169-174., 10.1080/080370698436844DOI: 10.1080/080370698436844
  7. Peciccia M. & Benedetti G. (2006). L’immagine nella psicoterapia analitica delle psicosi. In: Malinconico A. & Peciccia M. (2006). Al di là della parola. Vie nuove per la terapia analitica delle psicosi. Roma: Magi, 2006, pp. 69-131.
  8. Racamier P.-C. (1976). Rêve et psychose: rêve ou psychose. Revue Française de Psychanalyse, XL, 1: 173-193.
  9. Winnicott D.W. (1953). Symptom tolerance in paediatrics. In: Collected Papers. Through Pediatrics to Psychoanalysis [1931-1956]. London: Tavistock, 1958, pp. 101-117 (trad. it.: Tolleranza del sintomo in pediatria. Esposizione di un caso. In: Dalla pediatria alla psicoanalisi. Scritti scelti. Firenze: Martinelli, 1975, cap. IX, pp. 124-142).
  10. Winnicott D.W. (1971). Therapeutic consultations in child psychiatry. The International Psycho-Analytical Library, 87: 1-398. London: The Hogarth Press and the Institute of Psycho-Analysis.



  1. Alberto Stefana, Alessio Gamba, From the “squiggle game” to “games of reciprocity” towards a creative co-construction of a space for working with adolescents in The International Journal of Psychoanalysis /2018 pp. 355, DOI: 10.1080/00207578.2017.1416270

Maurizio Peciccia, in "PSICOTERAPIA E SCIENZE UMANE" 3/2014, pp. 467-470, DOI:10.3280/PU2014-003006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche