Clicca qui per scaricare

Focus on industrial districts and local production systems. Esportazioni e investimenti diretti all’estero nelle imprese distrettuali italiane
Titolo Rivista: ECONOMIA E POLITICA INDUSTRIALE  
Autori/Curatori: Stefania Trenti 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 179-195 Dimensione file:  103 KB
DOI:  10.3280/POLI2014-003008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


The paper describes the internationalization strategies of industrial districts, analyzing export flows and FDI expansion. Industrial districts confirm both a high export propensity and a more intense FDI activity, compared to non-districts areas specialized in the same industries. Moreover, industrial districts internationalization strategies present a wider and more diversified geographical span and a high propensity to serve, both with FDI or exports, markets more distant from a geographic and cultural point of view. Export flows and FDI appear to be more related in the case of district areas, with FDI significantly contributing to explain export performances in the 2010-2012 period.


Keywords: Distretti industriali, investimenti diretti esteri, esportazioni
Jel Code: D22, F14, F23, R32

  1. Bagella M., Becchetti L., Sacchi S. 1998. Agglomerazione geografica delle imprese e performance nell’export: un’analisi empirica su microdati per l’Italia. Sviluppo Locale, 5 (8): 122-148.
  2. Becchetti L., de Panizza A., Oropallo F. 2003. Forma giuridica, export e performance dei distretti industriali: un’analisi empirica sull'universo delle imprese italiane. Rivista Italiana degli Economisti, 8 (2): 185-218.
  3. Chiarvesio M., Micelli S. 2007. Oltre il distretto come sistema: le strategie delle imprese fra locale e globale, in Guelpa F., Micelli S. (a cura di) I distretti industriali del terzo millennio. il Mulino: Bologna.
  4. Falzoni A.M., Onida F., Viesti G. (a cura di) 1992. I distretti industriali: crisi o evoluzione?. EGEA: Milano.
  5. Federico S. 2006. L'internazionalizzazione produttiva italiana e i distretti industriali: un’analisi degli investimenti diretti all’estero. Temi di Discussione della Banca d’Italia 592.
  6. Foresti G., Trenti S. 2007. I distretti in trasformazione: nuovi mercati, internazionalizzazione e l’emergere di leadership, in Guelpa F., Micelli S. (a cura di). I distretti industriali del terzo millennio. il Mulino: Bologna.
  7. Gereffi G. 1994. The organization of buyer-driven global commodity chains: how US retailers shaper overseas production networks, in Gereffi G., Korzeniewicz M. (eds.) Commodity Chains and Global Capitalism. Praeger: Westport.
  8. Gereffi G., Humphrey J., Sturgeon T. 2005. The governance of global value chains. Review of International Political Economy, 12 (1): 78-104.
  9. Hofstede G. 1980. Culture’s Consequences: International Differences in Work-Related Values. Sage publications: Beverly Hills.
  10. Intesa Sanpaolo. 2008. Monitor dei distretti. Intesa Sanpaolo: Milano.
  11. Kogut B., Singh H. 1988. The effect of national culture on the choice of entry mode. Journal of International Business Studies, 19 (3): 411-432,, 10.1057/palgrave.jibs.8490394DOI: 10.1057/palgrave.jibs.8490394
  12. Menghinello S. 2003. Le esportazioni dai sistemi locali del lavoro: dimensione locale e competitività dell’Italia sui mercati internazionali. Istat: Roma.
  13. Micelli S., Chiarvesio M., Di Maria E. 2003. Processi di internazionalizzazione e strategie delle imprese distrettuali tra delocalizzazione e innovazione, in Micelli S., Chiarvesio M., Di Maria E. (eds.) Conference on the Internationalisation of Industrial Districts. ICE: Roma.
  14. Tattara G., Corò G., Volpe M. (a cura di) 2006. Andarsene per continuare a crescere. La delocalizzazione internazionale come strategia competitiva. Carocci: Roma.

Stefania Trenti, in "ECONOMIA E POLITICA INDUSTRIALE " 3/2014, pp. 179-195, DOI:10.3280/POLI2014-003008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche