Clicca qui per scaricare

Fenomenologia e psicologia analitica
Titolo Rivista: STUDI JUNGHIANI 
Autori/Curatori: Luca Valerio Fabj 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 39 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  23 P. 61-83 Dimensione file:  110 KB
DOI:  10.3280/JUN2014-039005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’autore cerca di fare un utile raffronto fra la psicologia e psicopatologia di orientamento esistenzialista-fenomenologico e le concezioni della psicologia analitica di Carl Gustav Jung, con lo scopo di mostrarne l’assoluta identità di presupposti e di metodo. Tutto ciò al fine di porre la psicologia analitica nell'alveo che le spetta: ossia quello del pensiero scientifico moderno.


Keywords: Fenomenologia esistenzialista, psicologia analitica, essere nel mondo, archetipo, funzioni psichiche trascendenti, numinoso

  1. Biswanger L. (1946). L’interesse antopologico in psichiatria. In: Il caso di Ellen West e altri saggi. Milano: Bompiani, 1973.
  2. Biswanger L. (1963). Being in the World. New York: Basic Books (trad. it. Essere nel Mondo. Roma: Astrolabio, 1973).
  3. Carotenuto A. (1977). Senso e contenuto della psicologia analitica. Torino: Bollati Boringhieri, 1977.
  4. Husserl E. (1907). Die Idee der Phänomenologie. Berlin: Meiner Verlag (trad. it. L’idea della fenomenologia. Roma-Bari: Laterza, 1992).
  5. Husserl E. (1954). Die Krisis der europäischen Wissenschaften und die transzendentale Phänomenologie. Berlin: Meiner Verlag (trad. it. La crisi delle scienze europee e la fenomenologia trascendentale. Milano: Il Saggiatore, 1961).
  6. Fabj L.V. (2013). Fondamenti di psicopatologia generale come scienza autonoma. Bologna: Persiani Editore.
  7. Galimberti U. (1979). Psichiatria e fenomenologia. Milano: Feltrinelli.
  8. Jaspers K (1965). Allgemeine Psychopathologie. Berlin: Springer (trad. it. Psicopatologia generale. Roma: Il Pensiero Scientifico, 1965).
  9. Jung C.G. (1912-52). Wandlungen und Symbole der Libido (trad. it. Trasformazione e simboli della libido. In: Opere, vol. 5. Torino: Bollati Boringhieri, 1970).
  10. Jung C.G. (1926). Geist und Leben (trad. it. Spirito e vita. In: Opere, vol. 8. Torino: Boringhieri, 1976).
  11. Jung C.G. (1929). Die Probleme der modernen Psychotherapie (trad. it. I problemi della psicoterapia moderna. In: Opere, vol. 16. Torino: Bollati Boringhieri, 1981).
  12. Jung C.G. (1938-40). Zur Psychologie westlicher und östlicher Religion (trad. it. Psicologia e religione. In: Opere, vol. 11. Torino: Bollati Boringhieri, 1979).
  13. Jung C.G. (1944). Psychologie und Alchemie (trad. it. Psicologia e alchimia. In: Opere, vol 12. Torino: Bollati Boringhieri, Torino, 1992).
  14. Jung C.G. (1946). Die psychologie der Übertragung (trad. it. Psicologia della traslazione. In: Opere, vol. 16. Torino: Boringhieri, 1981).
  15. Jung C.G. (1947-54). Theoretische Überlegungen zum Wesen des Psychischen (trad. it. Riflessioni teoriche sull’essenza della psiche. In: Opere, vol. 8. Torino: Bollati Boringhieri, 1976).
  16. Jung C.G. (1951a). Antwort auf Hiob (trad. it. Risposta a Giobbe. In: Opere, vol. 11. Torino: Bollati Boringhieri, 1979). Jung C.G. (1951b). Titolo originale (trad. it. Aion. Ricerche sul simbolismo del Sé. In: Opere, vol. 9. Torino: Bollati Boringhieri, 1982).
  17. Marra L. (1992). Jung e la fenomenologia. In: Carotenuto A., a cura di, Trattato di psicologia analitica. Torino: UTET.
  18. Muscatello C. (1977). Argomenti di Psichiatria. Bologna: Esculapio.
  19. Sartre J.P. (1940). L'imaginaire. Paris: Éditions Nagel (trad. it. Immagine e coscienza. Torino: Einaudi, 1960).
  20. Sartre J.P. (1943). L'Être et le Néant. Paris: Gallimard (trad. it. L’essere e il nulla. Milano: Il Saggiatore, 1964).
  21. Sartre J.P. (1946). L'existentialisme est un humanisme. Paris: Éditions Nagel (trad. it. L’esistenzialismo è un umanismo. Milano: Mursia, 1946).

Luca Valerio Fabj, in "STUDI JUNGHIANI" 39/2014, pp. 61-83, DOI:10.3280/JUN2014-039005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche