Clicca qui per scaricare

Come stanno cambiando le economie regionali. Un confronto tra Veneto, Piemonte, e Puglia
Titolo Rivista: ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE  
Autori/Curatori: Valentina De Marchi, Roberto Grandinetti, Riccardo Voltani 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  35 P. 126-160 Dimensione file:  409 KB
DOI:  10.3280/ES2014-002009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In questo studio vengono confrontate le dinamiche recenti di tre economie regionali: Piemonte, Veneto e Puglia. In passato queste regioni hanno rappresentato situazioni emblematiche di tre modelli di sviluppo diversi: il Piemonte nella parte industrialmente più evoluta del Paese (la "prima" Italia); il Veneto della "terza" Italia; la Puglia che si affrancava dall’arretratezza industriale del Mezzogiorno (la "seconda" Italia) per alimentare la cosiddetta "via adriatica allo sviluppo". L’analisi delle fonti statistiche disponibili ha portato a individuare significativi cambiamenti nelle economie delle tre regioni, che possono essere riassunti in cinque punti essenziali: la contrazione delle attività manifatturiere e lo sviluppo dei servizi alle imprese, in particolare di quelli ad alto contenuto di conoscenza; i processi di crescita aziendale e il diffondersi di assetti diversi dal modello familistico; le differenze settoriali della natalità aziendale e l’emergere di nuove forme creazione di impresa; il coinvolgimento delle imprese nei processi di innovazione; la ricerca, da parte delle imprese, di economie esterne oltre i confini dei distretti industriali. Lungo queste direttrici generali di evoluzione le tre regioni si collocano in posizioni diverse e il quadro che emerge è profondamente cambiato rispetto a quello che avevamo conosciuto in passato.


Keywords: Economia regionale, manifattura e servizi, crescita aziendale, internazionalizzazione, innovazione, nuove imprese, distretti industriali
Jel Code:  R11, R12, O30, L60, L80

  1. Simmie J. e Strambach S. (2006) The contribution of KIBS to innovation in cities: an evolutionary and institutional perspective. Journal of Knowledge Management, 10(5): 26-40.
  2. Alberti F.G. (2012). Il contratto di rete: una rassegna. Studi Organizzativi, 14(2): 176-197.
  3. Alberti F.G., Sciascia S., Tripodi C. e Visconti F. (2009). Entrepreneurial Growth in Industrial Districts: Four Italian Cases. Cheltenham: Edward Elgar.
  4. Amighini A. e Rabellotti R. (2006). How do Italian footwear industrial districts face globalization? European Planning Studies, 14(4): 485-502., 10.1080/09654310500421105DOI: 10.1080/09654310500421105
  5. Bagnasco A. (1977). Tre Italie. La problematica territoriale dello sviluppo italiano. Bologna: il Mulino.
  6. Balderi C., Patrono A. e Piccaluga A. (2011). Potenziamo la catena del valore. Ottavo rapporto Netval sulla valorizzazione della ricerca nelle università
  7. italiane. Lucca: Maria Pacini Fazzi Editore. Barca F., a cura di (1997). Storia del capitalismo italiano dal dopoguerra ad oggi. Roma: Donzelli.
  8. Belussi F. e Sedita S. (2009). Lyfe cycle vs. multiple path dependency in industrial districts. European Planning Studies, 17(4): 505-528., 10.1080/09654310802682065DOI: 10.1080/09654310802682065
  9. Berta G. (2007). Il Nord Italia: una trasformazione in atto. In: Id., a cura di. La questione settentrionale. Economia e società in trasformazione. Milano: Feltrinelli: IX-XXIX.
  10. Berta G. (2014). Produzione intelligente. Un viaggio nelle nuove fabbriche. Torino: Einaudi.
  11. Bettencourt L.A., Ostrom A.L., Brown S.W. e Roundtree R.I. (2002). Client coproduction in knowledge-intensive business services. California Management Review, 44(4): 100-128.
  12. Bettiol M., De Marchi V., Di Maria E. e Grandinetti R. (2013). Determinants of market extension in knowledge-intensive business services: evidence from a regional innovation system. European Planning Studies, 21(4): 498-515.
  13. Bettiol M., Di Maria E. e Grandinetti R. (2011). Market extension and knowledge management strategies of knowledge-intensive business services. Knowledge Management Research & Practice, 9(4): 305-314.
  14. Bettiol M., Di Maria E. e Grandinetti R. (2012a). Codification and creativity: knowledge management strategies in KIBS. Journal of Knowledge Management, 16(4): 550-562., 10.1080/09654313.2012.722930DOI: 10.1080/09654313.2012.722930
  15. Bettiol M., Di Maria E. e Grandinetti R. (2012b). I servizi ad alta intensità di conoscenza si industriano. Economia e società regionale, 32(3): 12-23., 10.3280/ES2012-003002DOI: 10.3280/ES2012-003002
  16. Brunetti G. (2012). Artigiani, visionari e manager. Dai mercanti veneziani alla crisi finanziaria. Torino: Bollati Boringhieri.
  17. Butera F. (2011). La rigenerazione e innovazione delle organizzazioni come questione nazionale: Italia, crisi e progetto. Studi Organizzativi, 43(2): 119-149.
  18. Cainelli G. e Iacobucci D. (2005). I gruppi d’impresa e le nuove forme del capitalismo locale italiano. L’industria, 26(2): 237-255.
  19. Cainelli G., Iacobucci D. e Morganti E. (2006), Spatial agglomeration and business groups: new evidence from Italian industrial districts, Regional Studies, 50(5), 507-518., 10.1080/00343400600757585DOI: 10.1080/00343400600757585
  20. Sapelli G. (2013). Elogio della piccola impresa. Bologna: il Mulino.
  21. Camuffo A. e Grandinetti R. (2011). Italian industrial districts as cognitive systems: are they still reproducible? Entrepreneurship & Regional Development, 23(9-10): 815-852., 10.1080/08985626.2011.577815DOI: 10.1080/08985626.2011.577815
  22. Chiarvesio M., Di Maria E. e Micelli S. (2010). Global value chains and open networks: the case of Italian industrial districts. European Planning Studies, 18(3): 333-350., 10.1080/09654310903497637DOI: 10.1080/09654310903497637
  23. Colli A. (2005). Il quarto capitalismo. L’industria, 26(2): 219-235.
  24. Coltorti F. (2007). Un nuovo protagonista economico: la media impresa. In: Berta G., a cura di. La questione settentrionale. Economia e società in trasformazione.
  25. Milano: Feltrinelli: 379-416. Compagno C. (2003). Assetti di governance e processi di internazionalizzazione nelle PMI. Sinergie, 21(60): 51-88.
  26. Cooke P., Gomez Uranga M. e Etxebarria G. (1997). Regional innovation systems: institutional and organisational dimensions. Research Policy, 26(4-5): 475-491., 10.1016/S0048-7333(97)00025-5DOI: 10.1016/S0048-7333(97)00025-5
  27. Corbetta S. (2000). Le medie imprese. Alla ricerca della loro identità. Milano: Egea. Corò G. e Grandinetti R. (2001). Industrial districts responses to the network economy: vertical integration versus pluralist global exploration. Human Systems Management, 20(3): 189-199.
  28. Corò G. e Grandinetti R., a cura di (2007). Le strategie di crescita delle medie imprese. Milano: Il Sole 24 Ore.
  29. Corrocher N., Cusmano L. e Morrison A. (2009). Modes of innovation in knowledge-intensive business services: evidence from Lombardy. Journal of Evolutionary Economics, 19(2): 173-196., 10.1007/s00191-008-0128-2DOI: 10.1007/s00191-008-0128-2
  30. De Marchi V. e Grandinetti R. (2012). L’industria del Nord-Est e il suo intorno: crisi e discontinuità evolutiva. L’industria, 33(1): 169-204.
  31. De Marchi V. e Grandinetti R. (2013). La nuova geografia dell’innovazione in Italia: oltre la Terza Italia e i sistemi regionali di innovazione. In: Fratesi U. e Pellegrini G., a cura di. Territorio, istituzioni, crescita. Scienze regionali e sviluppo del Paese. Milano: FrancoAngeli: 163-185.
  32. De Marchi V. e Grandinetti R. (2014). Industrial districts and the collapse of the Marshallian model: looking at the Italian experience. Competition & Change, 18(1): 70-87., 10.1179/1024529413Z.00000000049DOI: 10.1179/1024529413Z.00000000049
  33. De Marchi V., Lee J. e Gereffi G. (2014). Globalization, recession and the internationalization of industrial districts: experiences from the Italian gold jewellery industry. European Planning Studies, 22(4): 866-884., 10.1080/09654313.2013.77162DOI: 10.1080/09654313.2013.77162
  34. den Hertog P. (2000). Knowledge-intensive business services as co-producers of innovation. International Journal of Innovation Management, 4(4): 491-528., 10.1142/S136391960000024XDOI: 10.1142/S136391960000024X
  35. Di Maria E., Bettiol M., De Marchi V. e Grandinetti R. (2012). Developing and managing distant markets: the case of KIBS. Economia Politica: Journal of Analytical and Institutional Economics, 29(3): 361-379.
  36. Di Maria E., Grandinetti R. e Di Bernardo B., a cura di (2012). Exploring Knowledge-intensive Business Services: Knowledge Management Strategies. Basingtoke: Palgrave Macmillan.
  37. Erbetta F. e Fraquelli G. (2010). Efficienza manageriale e dimensione: la valutazione delle potenzialità strategiche delle imprese industriali italiane. L’industria, 31(3): 397-422.
  38. Furlan A e Grandinetti R. (2011). Size, relationships and capabilities: a new approach to the growth of the firm. Human Systems Management, 30(4): 195-213., 10.3233/HSM-2011-0749DOI: 10.3233/HSM-2011-0749
  39. Tunisini A., Capuano G., Arrigo T. e Bertani R. (2013). Contratto di rete. Lo strumento Made in Italy per integrare individualità e aggregazione. Milano: FrancoAngeli.
  40. Gambardella A. (2009). Innovazione e sviluppo. Miti da sfatare, realtà da costruire. Milano: Egea. Gereffi G., Humphrey J. e Sturgeon T. (2005): The governance of global value chains. Review of International Political Economy, 12(1): 78-104., 10.1080/09692290500049805DOI: 10.1080/09692290500049805
  41. Ginsborg P. (1998). Storia d’Italia 1943-1996. Famiglia, società, Stato. Torino: Einaudi.
  42. Gottardi G., a cura di (2009). Nuovi modelli di gestione delle imprese. Governare le reti internazionali di conoscenza. Roma: Carocci.
  43. Grandinetti R. (1992). Apprendimento ed evoluzione nei percorsi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese. Piccola Impresa/Small Business, 5(1): 79-122.
  44. Grandinetti R. (2010). I territori delle imprese nell’economia globale. In: Perulli P. e Pichierri A., a cura di. La crisi italiana nel mondo globale. Economia e società del Nord. Torino: Einaudi: 69-111.
  45. Grandinetti R. e De Marchi V. (2012). Dove stanno andando i distretti industriali? Un tentativo di risposta a partire dal Veneto. Studi Organizzativi, 14(2): 142-175.
  46. Grandinetti R., Furlan A. e Campagnolo D. (2010). La crescita aziendale e i suoi territori: le imprese-rete del Nord Est. In: Perulli P., a cura di. Il Nord visto dal Veneto. Torino: Bruno Mondadori: 1-69.
  47. Grandinetti R. e Nassimbeni G., a cura di (2007). Le dimensioni della crescita aziendale. Milano: FrancoAngeli.
  48. Guerci C.M., a cura di (1998) Alle origini del successo. I campioni della media impresa industriale italiana. Milano: Il Sole 24 Ore.
  49. Humphrey J. e Schmitz H. (2002). How does insertion in global value chains affect upgrading in industrial clusters? Regional Studies, 36(9): 1017-1027., 10.1080/0034340022000022198DOI: 10.1080/0034340022000022198
  50. Koch A. e Stahlecker T. (2006) Regional innovation systems and the foundation of knowledge intensive business services: a comparative study in Bremen, Munich, and Stuttgart, Germany. European Planning Studies, 14(2): 123-145., 10.1080/09654310500417830DOI: 10.1080/09654310500417830
  51. Mariotti S. e Mutinelli M. (1999). Gli investimenti diretti esteri nel Mezzogiorno: il passato e le tendenze attuali. L’industria, 20(2): 263-274.
  52. Migliardi A. e Revelli D. (2011). Demografia delle imprese nelle aree ad elevata intensità di agglomerazione produttiva. Economia e Diritto del Terziario, 21(3). 499-525.
  53. Miles I. (2005). Knowledge intensive business services: prospects and policies. Foresight, 7(6): 39-63.
  54. Muller E. e D. Doloreux (2009). What we should know about knowledgeintensive business services. Technology in Society, 31(1): 64-72., 10.1016/j.techsoc.2008.10.001DOI: 10.1016/j.techsoc.2008.10.001
  55. Muller E. e Zenker A. (2001). Business services as actors of knowledge transformation: the role of KIBS in regional and national innovation systems. Research Policy, 30(9): 1501-1516., 10.1016/S0048-7333(01)00164-0DOI: 10.1016/S0048-7333(01)00164-0
  56. Perulli P., a cura di (2010). Il Nord visto dal Veneto. Torino: Bruno Mondadori Perulli P. e Pichierri A., a cura di (2010). La crisi italiana nel mondo globale. Eco-nomia e società del Nord. Torino: Einaudi.
  57. Porter M.E. (1985). Competitive Advantage. New York: The Free Press.
  58. Prota F. e Viesti G. (2007). La delocalizzazione internazionale del made in Italy.
  59. L’industria, 28(3): 409-439.
  60. Rabellotti R., Carabelli A. e Hirsch G. (2009). Italian industrial districts on the
  61. move: where are they going? European Planning Studies, 17(1): 19-41.
  62. , 10.1080/09654310802513914DOI: 10.1080/09654310802513914
  63. Ricciuti R. e Sandonà L. (2013). Geografia dei distretti industriali e dei brevetti: il caso vicentino. Economia e società regionale, 31(2): 181-200.
  64. Varaldo R., Dalli D., Resciniti R. e Tunisini A., a cura di (2009). Un tesoro emergente. Le medie imprese italiane dell’era globale. Milano: FrancoAngeli.
  65. Viesti G. (2000a). Come nascono i distretti industriali. Roma-Bari: Laterza.
  66. Viesti G., a cura di (2000b). Mezzogiorno dei distretti. Roma: Meridiana Libri.



  1. Roberta Apa, Valentina De Marchi, Roberto Grandinetti, Silvia Rita Sedita, Oltre la visione tecnocratica dell'innovazione: i risultati di una ricerca sulle piccolo-medie imprese in ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE 3/2017 pp. 101, DOI: 10.3280/ES2016-003007
  2. Roberto Grandinetti, Il Friuli nella terza Italia: lineamenti di un (sub)modello di sviluppo in ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE 2/2018 pp. 133, DOI: 10.3280/ES2018-002009

Valentina De Marchi, Roberto Grandinetti, Riccardo Voltani, in "ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE " 2/2014, pp. 126-160, DOI:10.3280/ES2014-002009

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche