Clicca qui per scaricare

Quando «un nuovo ciclo di vita» non si dà. Fenomenologia dello spazio abbandonato e prospettive per il progetto urbanistico oltre il paradigma del riuso
Titolo Rivista: ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI 
Autori/Curatori:  Arturo Lanzani, Chiara Merlini, Federico Zanfi 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 109 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 28-47 Dimensione file:  118 KB
DOI:  10.3280/ASUR2014-109003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il nostro paese attraversa oggi una fase distante da quella che fino al recente passato ha ampiamente condizionato il progetto urbanistico. L’ipotesi di questo paper è che molti degli edifici oggi sottoutilizzati e abbandonati porranno forti resistenze a un progetto di riuso. Sarà necessario ripensare il ruolo dell’azione urbanistica, che dovrà orientarsi non tanto verso una prospettiva di ricomposizione, quanto verso la definizione di modalità di convivenza con tali forme di abbandono.


Keywords: Abbandono, riuso temporaneo, trasferimento di diritti volumetrici, riciclo, ecogenesi, messa in sicurezza

  1. Aa. Vv. (2010). Above ruins. Lotus International, 144.
  2. Augé M. (2003). Le temps en ruines. Paris: Galilée (trad. it.: Rovine e macerie. Il senso del tempo. Torino: Bollati Boringhieri, 2004).
  3. Benjamin W. (1955) Städtebilder. Frankfurt am Main: Suhrkamp Verlag (trad. it.: Immagini di città. Torino: Einaudi, 1971).
  4. Boeri S. e Secchi B., a cura di (1990). I territori abbandonati. Rassegna, 42.
  5. Broggini O. (2009). Le rovine del Novecento. Rifiuti, rottami, ruderi e altre eredità. Reggio Emilia: Diabasis.
  6. Camagni R. (2012). Verso una perequazione ‘sconfinata’: contraddizioni, inefficacia e iniquità. In: Arcipelagomilano, disponibile al sito: www.arcipelagomilano.org/archives. Centro di Ricerca sui Consumi di Suolo (2012). Rapporto 2012. Roma: Inu.
  7. Choay F. (1988). Sulla demolizione/conservazione. In: Criconia A., a cura di, Figure della demolizione. Il carattere instabile della città contemporanea. Genova: Costa & Nolan.
  8. Choay F. (1992). L’allegorie du patrimoine. Paris: Seuil (trad. it.: L’allegoria del patrimonio, a cura di D’Alfonso E. e Valente I. Roma: Officina, 1995).
  9. Ciorra P. e Marini S., a cura di (2011). Re-cycle. Strategie per l’architettura, la città e il pianeta. Milano: Electa.
  10. Clément G. (2004). Manifeste du tiers paysage. Paris: Sujet/Objet (trad. it.: Manifesto del terzo paesaggio. Macerata: Quodlibet, 2005).
  11. Coelho A. and de Brito J. (2011). Economic analysis of conventional versus selective demolition – A case study. Resources, Conservation and Recycling, 55: 382-392., 10.1016/j.resconrec.2010.11.003DOI: 10.1016/j.resconrec.2010.11.003
  12. Coppola A. (2012). Apocalypse town. Cronache dalla fine della civiltà urbana. Roma-Bari: Laterza.
  13. Cottino P. e Zeppetella P. (2009). Creatività, sfera pubblica e riuso sociale degli spazi. Forme di sussidiarietà orizzontale per la produzione di servizi non con venzionali, Cittalia-Fondazione Anci Ricerche, disponibile al sito: http://www.anci.it/Contenuti/Allegati/Paper2.pdf.
  14. Criconia A., a cura di (1988). Figure della demolizione. Il carattere instabile della città contemporanea. Genova: Costa & Nolan.
  15. Danovaro R., a cura di (2001). Recupero ambientale: tecnologie, bioremediation e biotecnologie. Torino: Utet.
  16. Dettmar J. (2006). Naturally determined urban development?, in Oswalt P., a cura di, Shrinking Cities: Interventions, vol. 2. Ostfildern: Hatje Cantz, pp. 144-150.
  17. Di Vico D. (2010). Sfilata di capannoni vuoti a Nord Est. Corriere della Sera, 8 giugno.
  18. Di Biase C. (2013). Manufatti della città breve. Tecniche e materiali del XX secolo nel paesaggio contemporaneo. In: Musso S.F., a cura di, Tecniche di restauro. Torino: Utet, pp. 195-236.
  19. Geroldi C. (2010). Agricoltura fuori campo, decontaminazioni urbane. Tesi di laurea, Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura e società, A.A. 2008-2009, rel. S. Boeri.
  20. Girot C. (2005). Vers une nouvelle nature. In: Aa. Vv., Landscape Architecture in Mutation – Essays on urban landscape. Zurich: Eth, pp. 19-33.
  21. Gregotti V. (1999). Identità e crisi dell’architettura europea. Torino: Einaudi.
  22. Grüntuch A. and Almut E., eds. (2006). Convertible City. Modes of densification and dissolving boundaries. Archplus, 39, 180 (numero monografico (catalogo del padiglione Tedesco, Biennale di Venezia, X Mostra Internazionale di Architettura, Venezia).
  23. Haydn F. and Temel R., eds. (2006). Temporary urban spaces. Concepts for the use of city spaces. Basel-Boston-Berlin: Birkhäuser.
  24. Harvey D. (2012). Il capitalismo contro il diritto alla città: neoliberismo, urbanizzazione, resistenze. Verona: Ombre corte.
  25. Inti I. e Inguaggiato V., a cura di (2011). Riuso temporaneo, Territorio, 56: 14-94., 10.3280/TR2011-05600DOI: 10.3280/TR2011-05600
  26. Jackson M. (2005). Embodied Energy and Historic Preservation: A Needed Reassessment, APT Bulletin, 36, 4: 47-52.
  27. Kunzmann K. (2011). Dopo la crisi economica globale: implicazioni sulle politiche per il futuro del territorio europeo, Territorio, 58: 7-15., 10.3280/TR2011-05800DOI: 10.3280/TR2011-05800
  28. Lanzani A. (2007). Abitare temporaneo, abitare in movimento. In: Multiplicity lab, a cura di, Milano cronache dell’abitare. Milano: Bruno Mondadori.
  29. Legambiente (2011). Rapporto cave 2011. Roma: Legambiente.
  30. Lindsell P. and Mulheron M. (1987). Recycling – The reuse of demolition debris. Structural survey, 5, 1: 4-10., 10.1108/eb00624DOI: 10.1108/eb00624
  31. Lynch K. (1990) Wasting away. San Francisco: Sierra Club Books (trad. it.: Deperire. Rifiuti e spreco nella vita di uomini e città. Bari: Dedalo).
  32. Merlini C. (2008). La demolizione tra retoriche e tecniche del progetto urbano, Territorio, 45: 49-55. Olmo C. (1990). Tracce, segni e imperfezioni. In: Boeri S. e Secchi B., a cura di, I territori abbandonati, Rassegna, 42.
  33. Oswalt P., ed. (2005). Shrinking Cities: International research, vol. I. Ostfildern: Hatje Cantz.
  34. Oswalt P., Overmeyer K. and Misselwitz P. (2013). Urban catalyst: The power of temporary use. Berlin: Dom.
  35. Pallagst K., Wiechmann T. e Martinez-Fernandez C., a cura di (2013). Shrinking Cities. International Perspectives and Policy Implications. London: Routledge.
  36. Pasqualetto C. (2009). Il silenzio e la strada dei capannoni fantasma, Il Sole 24 Ore, 27 giugno.
  37. Petzet M. and Heilmeyer F., a cura di (2012). Reduce/Reuse/Recycle. Ostfildern: Hatje Cantz (catalogo del padiglione tedesco, Biennale di Venezia, XIII Mostra Internazionale di Architettura, Venezia).
  38. Picon A. (2006). Tra utopia e ruggine. Paesaggi dell’ingegneria dal Settecento a oggi, a cura di Piccoli E. Torino: Allemandi.
  39. Pileri P. e Granata E. (2012). Amor loci. Suolo, ambiente, cultura civile. Milano: Cortina.
  40. Rigamonti E. (1996) Il riciclo dei materiali in edilizia. Santarcangelo di Romagna: Maggioli.
  41. Secchi B. (2000). Prima lezione di urbanistica. Roma-Bari: Laterza.
  42. Secchi B. (2005). La città del XX secolo. Roma-Bari: Laterza.
  43. Simmel G. (2006). Le rovine, In: Id. Saggi sul paesaggio, a cura di Sassatelli M. Roma: Armando.
  44. Terranova A., a cura di (1997). Il progetto della sottrazione. Roma: Palombi.
  45. Thormark C. (2001). Conservation of energy and natural resources by recycling building waste, Resources, Conservation and recycling, 33: 113-130., 10.1016/S0921-3449(01)00078-7DOI: 10.1016/S0921-3449(01)00078-7
  46. Viale G. (2000). Un mondo usa e getta. La civiltà dei rifiuti e i rifiuti della civiltà. Milano: Feltrinelli.
  47. Viganò P. (2012). Elements for a theory of the city as renewable resource. In: Fabian P., Giannotti E. e Viganò P., eds., Recycling City. Lifecycles, Embodied Energy, Inclusion. Pordenone: Giavedoni, pp. 12-23.
  48. Zanfi F. (2008). Città latenti. Un progetto per l’Italia abusiva. Milano: Bruno Mondadori.
  49. Zanfi F. (2011). I nuovi orizzonti della città diffusa, Urbanistica, 147: 100-107.



  1. Stefania M. L. Rimoldi, Laura Terzera, Neighbours and Friends? Can Residential Segregation Explain Ethnic Separation? The Case of Milan (Italy) in Spatial Demography /2017 pp. 193, DOI: 10.1007/s40980-017-0031-2
  2. Simonetta Armondi, Antonella Bruzzese, Contemporary Production and Urban Change: The Case of Milan in Journal of Urban Technology /2017 pp. 27, DOI: 10.1080/10630732.2017.1311567
  3. Agostino Valier, Le architetture del fallimento. Strategie e tecniche per il riuso dei progetti incompiuti in TERRITORIO 87/2019 pp. 113, DOI: 10.3280/TR2018-087018
  4. Simonetta Armondi, Spazialità delle nuove produzioni e sfera pubblica a Milano in TERRITORIO 81/2017 pp. 92, DOI: 10.3280/TR2017-081021
  5. Angioletta Voghera, Un patrimonio "minore". Capitale fisso sociale e ricostruzione di contesti territoriali in ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI 119/2017 pp. 35, DOI: 10.3280/ASUR2017-119003
  6. Agostino Valier, New Metropolitan Perspectives pp. 289 (ISBN:978-3-319-92098-6)

Arturo Lanzani, Chiara Merlini, Federico Zanfi, in "ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI" 109/2014, pp. 28-47, DOI:10.3280/ASUR2014-109003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche