Click here to download

Introduzione
Journal Title: STORIA IN LOMBARDIA 
Author/s: Patrizia Deotto 
Year:  2013 Issue: Language: Italian 
Pages:  14 Pg. 5-18 FullText PDF:  89 KB
DOI:  10.3280/SIL2013-001001
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


Viaggiatori russi a Milano. Jakovlev, Muratov, Vajl’.
Tre sguardi sulla città. Il volume propone i testi di tre viaggiatori russi che visitano Milano in epoche diverse. In questi scritti la città appare in una luce nuova e rivela aspetti inediti e sorprendenti. A metà dell’Ottocento il pittore Vladimir Jakovlev indaga lo spazio cittadino, osservando gli ambiti in cui si svolge la vita quotidiana e descrivendo le abitudini e i comportamenti degli abitanti. Agli inizi del Novecento lo scrittore e storico dell’arte Pavel Muratov utilizza l’intermediazione del codice pittorico, focalizzandosi sull’Ultima cena di Leonardo, per spiegare perché Milano non è riuscita a diventare la patria di artisti geniali, mentre ha sviluppato una tradizione di ottimi artigiani, il che implicitamente preannuncia il suo futuro di città moderna e industriale. Nei primi anni del XXI secolo il critico letterario Petr Vajl’si accosta alla città facendo ricorso al codice cinematografico. Utilizza alcune immagini del film Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti per costruire un modello di città il cui tratto dominante è la teatralità. Teatralità che si manifesta nella tradizione operistica della Scala, nella maestosità della Stazione Centrale, nella sovrabbondanza di guglie e statue del Duomo: un eccesso interpretato da Vajl’, alla luce dell’estetica viscontiana, come sovrabbondanza di passioni e di emozioni. L’immagine di Milano sembra dunque introdurre nella cultura russa un modello complesso di rappresentazione della città, non definibile in un unico schema culturale: se da un lato è evidenziato l’elemento della modernità e del dinamismo della vita quotidiana, dall’altro, spazi estetici di valore inestimabile come il Duomo e la Scala evocano una corrispondenza con la visione mitica dell’Italia.
Keywords: Viaggiatori russi, Vladimir Jakovlev, Pavel Muratov, Petr Vajl’, cultura russa, arte lombarda

  1. Berenson B. (2010). I pittori italiani del Rinascimento. Milano: Rizzoli.
  2. Berdjaev N. (1994). Cuvstvo Italii [1915]. Filosofija tvor􀃾estva, kul’tury i iskusstva. T. 1. Moskva: Iskusstvo.
  3. Benois A. (1993). Moi vospominanija. Moskva: Nauka: II: I-V (1 vol., libri I-III; 2 voll., libri IV-V).
  4. Bosisio P., Bentoglio A. e Cambiaghi M. (2010). Il teatro drammatico a Milano dal Regno d’Italia all’Unità (1805-1861). Roma: Bulzoni Editore.
  5. Grigorovi D. (1984). Peterburgskie šarmanš􀃾iki [1843]. In: Fiziologija Peterburga. Moskva: Sovetskaja Rossija. 84-106.
  6. Deotto P. (2002). In viaggio per realizzare un sogno. L’Italia e il testo italiano nella cultura russa. Trieste: Università degli Studi.
  7. Id. (2011). Milan v opisaniach russkich putešestvennikov. Predvaritel’nye zametki. In: Donum homini universalis. Sbornik statej v 􀃾est’70-letija N.V. Kotreleva. Moskva: OGI. 101-111.
  8. Dubbini R. (1994). Geografie dello sguardo. Visione e paesaggio in età moderna. Torino: Einaudi.
  9. Kone􀃾nyj A.M. (1989). Peterburgskie narodnye guljan’ja na maslenoj i paschal’noj nedeljach. In: Peterburg i gubernija. Istoriko-etnografi􀃾eskie issledovanija. Leningrad: Nauka. 21-52.
  10. Id. (2000). Pantomima-arlekinada na narodnych guljan’jach v Peterburge, Europa Orientalis, XIX/ 2: 103-113.
  11. Kone􀃾nyj A., Romano A. (2012). Povsednevnaja žizn’Italii v 1847 godu. Putevye o􀃾erki chudožnika. In: Jakovlev V.D. Italija v 1847 godu, a cura di Kumpan K. Konenyj A., Romano A., SanktPetrburg: Giperion. 5-18.
  12. Lotman Ju. (1998). L’architettura nel contesto della cultura. In: Il girotondo delle muse. Bergamo: Moretti e Vitali. 38-49. Trad it. S. Burini, A. Niero (ed. orig. Lotman Ju. M. (2000). Architekura v kontekste kul’tury [1987]. In: Semiosfera, Sankt-Peterburg: Iskusstvo-SPb. 676-683).
  13. Muratov P. (1924). Dni v Milane. In Obrazy Italii, Berlin: Izd. Z.I. Gržebina, t. III. 171-210.
  14. Nekrylova A. (2008). Teatr kukol Peterburga. ART, 3 (www.artlad.ru).
  15. Pasternak B. (1990). Il salvacondotto, Firenze: Passigli. Trad. it. Giovanni Crino (pseud. di Giorgio Kraisky).
  16. Solnit R. (2002). Storia del camminare. Milano: Bruno Mondadori.
  17. Stendhal (1974). Roma, Napoli e Firenze. Viaggio in Italia da Milano a Reggio Calabria. Roma-Bari: Laterza. Trad. it. B. Schacherl (ed. orig.: Stendhal [1826]. Rome, Naples et Florence. Paris: Delaunay.)
  18. Stoichita V.I. (1998). L’invenzione del quadro. Arte, artefici e artifici nella pittura europea. Milano: il Saggiatore.
  19. Tegani U. (1927). Antichi alberghi milanesi. L’albergo in Italia, 5, agosto: 465-473.

Patrizia Deotto, in "STORIA IN LOMBARDIA" 1/2013, pp. 5-18, DOI:10.3280/SIL2013-001001

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content