Clicca qui per scaricare

Note sulla terapia online
Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO 
Autori/Curatori: Filippo Strumia 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 P. 51-65 Dimensione file:  114 KB
DOI:  10.3280/PSOB2014-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La terapia online è un’innovazione che costringe l’analista esperto a confrontarsi con un cambiamento improvviso delle proprie abitudini. Il carattere rituale e ripetitivo dei comportamenti analitici svolge un’importante funzione difensiva proteggendo l’analista da angosce di tipo persecutorio che, a mio avviso, sono caratteristiche e inevitabili nella pratica analitica. Chi si occupa della propria ed altrui soggettività, infatti, è esposto alla immaginaria persecuzione da parte dell’ambiente di provenienza. Angosce simili al superamento delle colonne d’Ercole o all’atto di afferrare la mela proibita. Per queste ragioni, a mio avviso, la terapia online incontra frequentemente critiche che assumono un carattere non solo tecnico ma anche etico. Come se questa novità, spogliando la pratica dall’abituale ritualità acquisita, mostrasse la pelle nuda della propria colpevole soggettività. In questo articolo, inoltre, suggerisco che, nel caso di terapia online, è importante che l’analista faccia del proprio meglio per affinare la collaborazione, piuttosto che porsi come oggetto d’attaccamento.


Keywords: Psicoterapia online; attaccamento; collaborazione; individuazione.

  1. Greenson R. (1967) The Technique and Practice of Psychoanalysis, International Universities Press, Madison (trad. it. Tecnica e pratica psicoanalitica, Feltrinelli, Milano, 1967)
  2. Jung C.G. (1907) Psicologia della dementia praecox, in Opere, vol. 3, Bollati Boringhieri, Torino, 1982
  3. Jung C.G. (1916) La funzione trascendente, in Opere vol. 8, Bollati Boringhieri, Torino, 1983
  4. Jung C.G. (1946) Psicologia della traslazione, in Opere vol. 16, Bollati Boringhieri, Torino, 1981
  5. Jung C.G. (1953) Lo spirito mercurio, in Opere vol. 13, Bollati Boringhieri, Torino, 1988
  6. Jung C.G. (1954) Lo sviluppo della personalità, in Opere vol. 17, Bollati Boringhieri, Torino, 1991
  7. Kalsched D. (1996) The Inner World of Trauma. Arhetypal Defenses of the Personal Spirit, Routledge London (trad. it. Il mondo interiore del trauma. Difese archetipiche dello spirito personale, Moretti e Vitali, Bergamo, 2001)
  8. Kalsched D. (2013) Trauma and the Soul: a Psycho-Spiritual Approach to Human Development and its Interruption, Routledge, London (trad. it. Il trauma e l’anima, Moretti e Vitali, Bergamo, 2013)
  9. Migone P. (2003) “La psicoterapia con internet”, Psicoterapia e scienze umane, 4
  10. Symington N. (1993) Narcissism: A New Theory, Karnac, London (trad. it. Narcisismo. Una nuova teoria, Edizioni Scientifiche, Magi, Roma, 2001)
  11. Winnicott D.W. (1965) “Controtransfert”, in Sviluppo affettivo e ambiente. Studi sulla teoria dello sviluppo affettivo, Armando, Roma, 1977
  12. Winnicott D.W. (1965) The development of the capacity for concern (trad. it. “Lo sviluppo della capacità di preoccuparsi”, in Sviluppo affettivo e ambiente. Studi sulla teoria dello sviluppo affettivo, Armando, Roma, 1977)

Filippo Strumia, in "PSICOBIETTIVO" 3/2014, pp. 51-65, DOI:10.3280/PSOB2014-003004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche