Clicca qui per scaricare

Processo e metamorfosi. la questione del mutamento nella fenomenologia husserliana della temporalità
Titolo Rivista: PARADIGMI 
Autori/Curatori: Luca Vanzago 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 37-53 Dimensione file:  68 KB
DOI:  10.3280/PARA2014-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


n questo saggio intendo discutere il problema del mutamento all’interno della concezione fenomenologica husserliana della temporalità. Attraverso un ribaltamento del modo usuale, con cui si ci avvicina alle tesi di Husserl, intendo innanzi tutto discutere dei modi, diversi e articolati, con cui Husserl ha progressivamente sviluppato una consapevolezza dell’importanza di tale problematica, per poi evidenziare come tale consapevolezza abbia portato Husserl verso un atteggiamento sempre più esplicitamente ontologico nei confronti della questione. Tale svolta ontologica ha delle ripercussioni importanti sui modi con cui egli ha inteso la nozione di tempo negli scritti più tardi, in quanto termini come transizione, processo, mutamento, evento e simili diventano sempre più centrali per caratterizzare non soltanto ciò che accade, ma lo stesso contesto trascendentale di riferimento. In altre parole, è la struttura trascendentale di manifestazione che viene progressivamente, anche se non sempre senza riserve e ripensamenti, configurata in termini processuali. Il divenire del trascendentale così diventa in definitiva, se non l’approdo certo, quanto meno una meta visibile per la riflessione fenomenologica sulla temporalità, ed è in tal senso che si suggerisce in questo saggio di intendere in modo complessivo e sintetico tale prospettiva in termini di metamorfosi, ossia di mutamento strutturale e processuale.


Keywords: Fenomenologia, ontologia, processo, tempo, mutamento.

  1. Bernet R. (1982). Is the Present ever Present?. Research in Phenomenology, 12, 1: 85-112., DOI: 10.1163/156916482X0006
  2. Held K. (1966). Lebendige Gegenwart. Phaenomenologica 23. M. Nijhoff, Den Haag. Nuova edizione Springer, Berlin, 2010., DOI: 10.1007/978-94-017-2059-
  3. Husserl E. (1966), Zur Phänomenologie des Inneren ZeitBewusstseins (1893-1917). Husserliana X, Den Haag: M. Nijhoff (trad. it. a cura di A. Marini, Per la fenomenologia della coscienza interna del tempo (1893-1917). Milano: Franco Angeli, 1998.
  4. Husserl E. (2001). Die Bernauer Manuskripte über das Zeitbewusstsein (1917/1918). Husserliana XXXIII. Dordrecht/Boston/London: Springer. Husserl E. (2006). Späte Texte über Zeitkonstitution (1929-1934). Husserliana Materialien VIII. Dordrecht: Springer.
  5. Lohmar D., Yamaguchi I. (2010), eds. On Time – New Contributions to the Husserlian Phenomenology of Time. Dordrecht: Springer. DOI 10.1007/978-90-481-8766-9.
  6. Micali S. (2008). Esperienze temporali. Bologna: Pendragon.
  7. Summa M. (2014). Spatio-Temporal Intertwining. Dordrecht: Springer., DOI: 10.1007/978-3-319-06236-
  8. Zippel N. (2008). Tempo e metodo. Roma: NEU.

Luca Vanzago, Processo e metamorfosi. La questione del mutamento nella fenomenologia husserliana della temporalità I in "PARADIGMI" 3/2014, pp. 37-53, DOI:10.3280/PARA2014-003004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche