Clicca qui per scaricare

Psicoterapia della violenza filio-parentale. Protocollo di intervento
Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO 
Autori/Curatori: Roberto Pereira Tercero 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 155-170 Dimensione file:  111 KB
DOI:  10.3280/PSOB2015-002010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Come per ogni tipo di violenza intrafamiliare, l’intervento sulla violenza filio-parentale (VFP) è complesso. Frequentemente intervengono altri sistemi, come l’autorità giudiziaria o i servizi sociali, complicandolo ancora di più. E non è insolito che l’intervento sia sollecitato con urgenza. Per questo risulta estremamente utile contare su un protocollo che permetta di definire con chiarezza alcuni obiettivi e alcune tappe da percorrere nell’ordine necessario, mantenendo una linea di intervento coerente e facilitando a sua volta la valutazione dei risultati conseguiti. In questo articolo si presenta il protocollo di intervento sulla VFP sviluppato per Euskarri, Centro di Intervento sulla VFP (www.euskarri.es), ideato per la Scuola Vasco-Navarra di Terapia Familiare (www.avntf-evntf.com). Il protocollo definisce alcune fasi di intervento: preliminare, iniziale, intermedia e finale - con una serie di obiettivi e azioni in ciascuna fase, terminando con una revisione degli obiettivi raggiunti. Oltre a questo protocollo generale si descrivono interventi specifici in famiglie monoparentali, famiglie con entrambi i genitori presenti, famiglie ricostituite come anche famiglie inviate coercitivamente dai tribunali. Si aggiunge infine il patto di non violenza che si richiede di accettare e rispettare per poter sviluppare la terapia.


Keywords: Violenza filio-parentale; protocollo di intervento; famiglie monoparentali; famiglie ricostituite; triangolazione; contesto coercitivo.

  1. Gallagher E. (2004) “Parents victimised by their children”, Australian & N.Z. J. of Family Therapy, 25, 1: 1-12
  2. Ibabe I., Jaureguizar J., Diaz O. (2007) “Violencia filio-parental. Conductas violenta de jóvenes hacia sus padres”, Servicio Central de publicaciones de Gobierno Vasco, Vitoria-Gasteiz
  3. Mouren M.C., Halfon O., Dugas M. (1985) “Une nouvelle forme d’aggressivité intrafamiliale: les parents battus par leur enfant”, Ann. Méd. Psychol., 143, 3: 292-296
  4. Pereira R. (2006-1) “Violencia filio-parental. Un fenómeno emergente”, Mosaico, 36: 8-9
  5. Pereira R., Bertino L., Romero J.C., Llorente M.L. (2006-2) “Protocolo de intervención en violenciafilio-parental”, Mosaico, Cuartaépoca, 36
  6. Perez T., Pereira R. (2006-3) “Violencia filio-parental. Revisión de la bibliografia”, Mosaico, 36: 10-17
  7. Pereira R., Bertino L. (2010) “Una comprensione ecologica della violenza filioparentale”, Psicobiettivo, XXX, 2: 129-152
  8. Pereira R. (coord.) (2011) Psicoterapia de la violencia filio-parental: entreel segreto y la vergüenza, Morata, Madrid
  9. Romero F., Melero A., Cánovas C., Antolin M. (2005) “La violencia de los jóvenes en la familia: Una aproximación a los menores denunciados por sus padres”, Documentos de Trabajo, Centro de Estudios Juridicos del Departamento de Justicia de la Generalitat de Cataluña
  10. Selvini M. et al. (1990) Los juegos psicóticos en la familia, Paidos, Barcelona
  11. Sluzki C. (2002) “Violencia familiar y violencia politica. Implicaciones terapéuticas de un modelo familiar”, in D. Friedman (comp.), Nuevos paradigmas, cultura y subjetividad, 3: 351-371, Paidós, Buenos Aires

Roberto Pereira Tercero, in "PSICOBIETTIVO" 2/2015, pp. 155-170, DOI:10.3280/PSOB2015-002010

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche