Clicca qui per scaricare

Pratiche di welfare nel terzo millennio: verso l’integrazione sociosanitaria tra organizzazioni, tecnologie e professionisti
Titolo Rivista: SALUTE E SOCIETÀ 
Autori/Curatori: Roberto Lusardi 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 P. 185-208 Dimensione file:  1907 KB
DOI:  10.3280/SES2015-003015
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 





  1. Vicarelli G., a cura di (2011). Regolazione e governance nei sistemi sanitari europei. Bologna: Il Mulino
  2. Alby F., Zucchermaglio C. (2006). “Afterwards we can understand what went wrong, but now let’s fix it”: How situated work practices shape group decision making. Organization Studies, 27: 943-966., 10.1177/017084060606570DOI: 10.1177/017084060606570
  3. Allen D. (2009). From boundary concept to boundary object: The practice and politics of care pathway development. Social Science & Medicine, 69(3): 354-361., 10.1016/j.socscimed.2009.05.00DOI: 10.1016/j.socscimed.2009.05.00
  4. Ascoli U., a cura di (2011). Il welfare in Italia. Bologna: Il Mulino
  5. Bateson G. (1979), Mind and nature: A necessary unity. New York: Dutton (trad. it.: Mente e natura. Milano: Adelphi, 1984) Bauman Z. (1993), Life in fragments: Essays in postmodern morality. Oxford: Blackwell (trad. it.: Il disagio della postmodernità, Milano: Bruno Mondadori, 2002)
  6. Bertin G. (2012a), a cura di, Welfare regionale in Italia, Venezia: Edizioni Ca’ Foscari - Digital Publishing. Disponibile presso: http://virgo.unive.it/ecfworkflow/upload_pdf/Politiche_1.pdf#page=210
  7. Bertin G. (2012b). Modelli di welfare e sistemi sanitari: quali omogeneità e specificità? Salute e società, 11(1): 33-64., 10.3280/SES2012-00100DOI: 10.3280/SES2012-00100
  8. Bruni A., Gherardi S. (2007), Studiare le pratiche lavorative. Bologna: Il Mulino
  9. Cardano M. (2011). La ricerca qualitativa. Bologna: Il Mulino
  10. Di Nicola P., Pavesi N. (2012). L’integrazione delle politiche con particolare riguardo all’integrazione socio-sanitaria. In: Bertin G., a cura di, Welfare regionale in Italia, Venezia: Edizioni Ca’ Foscari - Digital Publishing.
  11. Di Stanislao F., Gardini A., Noto G. (2002). Governare la complessità dei sistemi sanitari per un Welfare di comunità. Salute e società, 1(1): 29-52
  12. Fazzi L. (2013), Terzo settore e nuovo welfare in Italia. Milano: Franco Angeli
  13. Folgheraiter F. (2009). Integrazione socio-sanitaria. Lavoro sociale, 9(3): 435-448., 10.1400/22464DOI: 10.1400/22464
  14. Friedkin N. (2004). Social cohesion. Annual Review of Sociology, 30: 409-425., 10.1146/annurev.soc.30.012703.11062DOI: 10.1146/annurev.soc.30.012703.11062
  15. Geertz C. (1973). The interpretation of cultures. New York: Basic (trad. it.: Interpretazione di culture. Bologna: Il Mulino, 1998)
  16. Giarelli G. (2002). Introduzione. Salute e società, 1(1): 19-28
  17. Giarelli G. (2004). La ricerca comparata in sanità: approcci, livelli e metodi. In: Cipolla
  18. C., a cura di, Manuale di sociologia della salute. Ricerca. Vol. II. Milano: Franco Angeli
  19. Giddens A. (1999). Runaway world: How globalisation is reshaping our lives. London: Profile Books (trad. it.: Il mondo che cambia. Come la globalizzazione ridisegna la nostra vita. Bologna, Il Mulino, 2000)
  20. Glaser B., Strauss A. (1976). The discovery of grounded theory: Strategies for qualitative research. New Brunswick: Transaction Publishers (trad.it.: La scoperta della grounded theory. Strategie per la ricerca qualitativa. Roma: Armando, 2009)
  21. Goffman E. (1961). Encounters: Two studies in the sociology of interaction. Indianapolis: Bobbs-Merrill (trad. it.: Espressione e identità: gioco, ruoli, teatralità Bologna: Il Mulino, 2003)
  22. Huges E. (1984), The Sociological eye. New Brunswick: Transaction Publisher (trad. it.: Lo sguardo sociologico. Bologna: Il Mulino, 2010)
  23. Kuckartz U. (2007). MAXQDA: Qualitative data analysis. Berlin: VERBI software
  24. Lusardi R. (2012). Corpi, tecnologie e pratiche di cura. Uno studio etnografico in Terapia intensiva. Milano: Franco Angeli
  25. Lusardi R. e Manghi S. (2013). I limiti del sapere tecnico: i saperi sociali nella scena della cura. In: Vicarelli G, a cura di, Cura e salute. Prospettive sociologiche,
  26. Roma, Carocci, Roma Magatti M. (2009). Libertà immaginaria. Le illusioni del capitalismo tecno- nichilista. Milano: Feltrinelli
  27. Manghi S. (2005). Il medico, il paziente e l’altro. Un’indagine sull’interazione comunicativa nelle pratiche mediche. Milano: Franco Angeli
  28. Marzulli M. (2012). Verso un modello di rete? Alcune riflessioni sui modelli di governance socio-sanitaria regionale. Salute e società, 11(1): 111-124., 10.3280/SES2012-00100DOI: 10.3280/SES2012-00100
  29. Matera V. (2004). La scrittura etnografica. Roma: Meltemi
  30. Meggiolaro A. (2009). La collaborazione tra aziende sanitarie ed enti locali per la promozione della salute: aspetti giuridici. In: Muraro G. e Rebba V., a cura di, Nuove istituzioni per l’assistenza socio-sanitaria. Principali esperienze nazionali ed estere. Milano: Franco Angeli
  31. Mol A. (2008). The logic of care: Health and the problem of patient choice. New York-London: Routledge
  32. Pavesi N. (2012). L’integrazione socio-sanitaria, con particolare attenzione alla dimensione di integrazione professionale. Una ricerca su 12 regioni italiane. Salute e società, 11(1): 236-247., 10.3280/SES2012-00101DOI: 10.3280/SES2012-00101
  33. Quaglino G.P. (2004). La vita organizzativa. Milano: Cortina
  34. Rossi P. (2012). Il segretariato sociale e l’accesso ai servizi socio-assistenziali. Milano: Franco Angeli
  35. Sennett R. (2012). Together: the rituals, pleasures and politics of cooperation. New Haven: Yale University Press (trad. it.: Insieme. Rituali, piaceri, politiche della collaborazione. Milano: Feltrinelli, 2012)
  36. Suchman L. (1987). Plans and Situated Action: The Problem of Human-machine Communication. Cambridge: Cambridge University Press
  37. Timmermans S., Berg M. (1997). Standardization in Action: Achieving Local Universality through Medical Protocols. Social Studies of Science, 27(2): 273-305., 10.1177/03063129702700200DOI: 10.1177/03063129702700200
  38. Timmermans S., Berg M. (2010). The gold standard: The challenge of evidencebased medicine and standardization in health care. Philadelphia: Temple University Press
  39. Tomelleri S., Artioli G., a cura di (2013). Scoprire la collaborazione resiliente. Milano: Franco Angeli
  40. Tousijn W. (2012). Integrating health and social care: Interprofessional relations of multidisciplinary teams in Italy. Current Sociology, 60(4), 522-537., 10.1177/001139211243833DOI: 10.1177/001139211243833
  41. Watzlawick P., Beavin J.H., Jackson D.D. (1967). Pragmatics of Human Communication. A Study of Interactional Patterns, Pathologies and Paradoxes. New York: WW Norton (trad. it.: Pragmatica della comunicazione umana. Roma: Astrolabio, 1971)
  42. Weick K.E. (1995). Sensemaking in organizations. New York: Sage. (trad. it.: Senso e significato nell’organizzazione. Milano: Cortina, 1997) Wenger E. (1998). Communities of practice: Learning, meaning, and identity. Cambridge: Cambridge University Press (trad. it.: Comunità di pratica. Apprendimento significato e identità. Milano: Raffaello Cortina, 2006)
  43. Wenger E., McDermott R., Snyder W.M. (2002). Cultivating communities of practice: A guide to managing knowledge. Boston: Harvard Business School Press



  1. Attila Bruni, Francesco Miele, Enrico Maria Piras, ‘Homemade’: Building, mending, and coordinating a care network in Social Science & Medicine 112449/2019 pp. 112449, DOI: 10.1016/j.socscimed.2019.112449
  2. Attila Bruni, Francesco Miele, Enrico Maria Piras, Organizzare network socio-sanitari: il lavoro di pazienti e familiari nell'orchestrazione dei servizi di cura in STUDI ORGANIZZATIVI 1/2017 pp. 67, DOI: 10.3280/SO2017-001003

Roberto Lusardi, in "SALUTE E SOCIETÀ" 3/2015, pp. 185-208, DOI:10.3280/SES2015-003015

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche