Click here to download

Pioneers of environmental protection in Italy. The "Pro montibus et sylvis" of Bologna and the effort to regulate the mountain territory (1899-1914)
Journal Title: SOCIETÀ E STORIA  
Author/s: Alberto Malfitano 
Year:  2015 Issue: 149 Language: Italian 
Pages:  29 Pg. 523-551 FullText PDF:  574 KB
DOI:  10.3280/SS2015-149004
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


At the turn of the nineteenth century a widespread but fragmentary movement of opinion, alert to themes of beauty and landscape, arose in Italy, giving birth to numerous associations. Among the most interesting experiences was the federation Pro Montibus, born in 1898 at Turin but which the following year fathered a Bolognese section whose activity up to the great World War is examined here. In Bolognese territory Pro Montibus and Sylvis became the focus of an activity which combined private and public energies, local and state powers in order to confront a formerly underrated problem: the neglect and consequent ruin of the mountain and hill land of the province. The model adopted could seem to a certain degree exportable to other national areas also in need of intervention. This did not happen ; but the Bolognese experience, thanks to the concrete initiatives undertaken, gave prominence to a woodland and mountain theme in Italy, to the creation of a journal on forestry of national circulation, and to the congress organized in 1909.
Keywords: Pro montibus, Bologna, Territory, Mountains, Italy, "giolittian" age.

  1. Anderlini F., Gallingani M.A. (1989), Montagne senza incanto, Bologna, Clueb.
  2. Armiero M. (2013), Le montagne della patria. Natura e nazione nella storia d’Italia, Torino, Einaudi.
  3. Augello M.M., Guidi M.E.L. (a cura di) (2002), La scienza economica in Parlamento 1861-1922. Una storia dell’economia politica liberale, vol. I, Milano, FrancoAngeli.
  4. Federazione Tosco – Romagnola per la riforma forestale (1907), Atti del congresso forestale italiano, Borgo S. Lorenzo, Tip. A. Mazzocchi.
  5. Bagnaresi U. (2002), Pro Montibus et Sylvis: 100 anni dedicati alla montagna e al bosco, in Cavazza C. (a cura di), Bologna, Società Emiliana Pro Montibus et Sylvis, pp. 7-11.
  6. Balzani R. (2003), Per le antichità e le belle arti. La legge n. 364 del 20 giugno 1909 e l’Italia giolittiana, Bologna, il Mulino.
  7. Berselli A., Varni A. (a cura di) (2010), Bologna in età contemporanea 1796-1914, in Storia di Bologna, vol. 4.1, Bologna, Bononia University Press.
  8. Bevilacqua P. (a cura di) (1991), Storia dell’agricoltura italiana in età contemporanea. Spazi e paesaggi, Venezia, Marsilio.
  9. Bevilacqua P. (1996), Tra natura e storia. Ambiente, economie, risorse in Italia; Roma, Donzelli.
  10. Bosi Maramotti G. (1980), Luigi Rava. Ministro della Pubblica Istruzione, in «Studi romagnoli», XXXI, pp. 241-257.
  11. Calafati A.G., Sori E. (a cura di) (2004), Economie nel tempo: persistenze e cambiamenti negli Appennini in età moderna, Milano, FrancoAngeli.
  12. Canali M., Di Sandro G., Farolfi B., Fornasari M. (2011), L’agricoltura e gli economisti agrari in Italia dall’Ottocento al Novecento, Milano, FrancoAngeli.
  13. Cavazza C. (a cura di) (2002), L’Appennino dal passato al futuro. I cento anni della Società Emiliana Pro Montibus et Sylvis, Bologna, Società Emiliana Pro Montibus et Sylvis.
  14. Colarizi S. (2011), Profilo storico, ne Il Corriere nell’età liberale, Milano, Rcs-Fondazione Corriere della sera.
  15. Varni A. (a cura di) (2002), A difesa di un patrimonio nazionale. L’Italia di Corrado Ricci nella tutela dell’arte e della natura, Ravenna, Longo.
  16. Criscione A. (2009), Associazione nazionale pei Paesaggi e Monumenti Pittoreschi d’Italia (“Associazione Nazionale Paesaggi”), in E. Rossoni (a cura di), Grande guerra e costruzione della memoria, Bologna, Compositori, pp. 12-22.
  17. Di Tella G. (a cura di) (1912), Il bosco contro il torrente. La redenzione delle terre povere, Milano, Touring club italiano.
  18. Domenicali M. (2002), Corrado Ricci, l’Italia artistica e l’immagine del paesaggio italiano, in A. Varni (a cura di), A difesa di un patrimonio nazionale. L’Italia di Corrado Ricci nella tutela dell’arte e della natura, Ravenna, Longo, pp. 53-89.
  19. Fabbri P., Missiroli A. (1998), Le pinete ravennati. Storia di un bosco e di una città, Ravenna, Longo.
  20. Finzi R. (a cura di) (1992), Fra Studio, Politica ed Economia. La Società Agraria dalle origini all’età giolittiana, Imola, Galeati. Emiliani A. (1997), Corrado Ricci: la ricerca positiva, l’animo idealistico e la nascente politica dell’arte in Italia, in Accademia Clementina, Atti e Memorie, n. 37, p. 50.
  21. Gaspari O. (1992), La montagna alle origini di un problema politico (1902-1919), Roma, Presidenza del Consiglio dei Ministri.
  22. Gaspari O. (1994), Il Segretariato per la montagna (1919-1965), Roma, Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento per l’informazione e l’editoria.
  23. O. Gaspari, Luigi Luzzatti e la politica forestale fra Otto e Novecento. Le radici del protezionismo ambientale sociale italiano, in Lazzarini A. (a cura di) (2002), Diboscamento montano e politiche territoriali. Alpi e Appennini dal Settecento al Duemila, Milano, FrancoAngeli, pp. 347-371
  24. Ghigi A. (1995), Autobiografia, a cura di M. Spagnesi, Bologna, Istituto nazionale per la fauna selvatica.
  25. Hobsbawm E. (1991), Nazioni e nazionalismo dal 1780, Torino, Einaudi.
  26. Istituto nazionale di economia agraria (1934), Lo spopolamento montano in Italia. Indagine geografico-economico-agraria, vol. VI, L’Appennino emiliano-tosco-romagnolo, Milano, F.lli Treves.
  27. Lazzarini A. (a cura di) (2002), Diboscamento montano e politiche territoriali. Alpi e Appennini dal Settecento al Duemila, Milano, FrancoAngeli.
  28. Lorenzetti L., Valsangiacomo N. (a cura di) (2010), Donne e lavoro. Prospettive per una storia delle montagne europee XVIII-XX secc., Milano, FrancoAngeli.
  29. Loup L. (1852-‘53), Alcune osservazioni pratiche sullo stato attuale dell’agricoltura nelle montagne bolognesi, in «Memorie lette nelle adunanze ordinarie della Società agraria della provincia di Bologna», vol. VII, pp. 297-306.
  30. Malfitano A. (2011), Un territorio fragile. Dibattito e intervento pubblico per l’Appennino tra Reno e Adriatico, Bologna, Bononia University Press.
  31. Mazzoni F. (2001), Progetto APE. Seminario su “La montagna appenninica in età moderna e contemporanea: ambienti, risorse, strutture economiche e sociali”, in «Proposte e ricerche», n. XLVI.
  32. Meotti C.E. (2004), Salviamo l’emigrante! La statistica diocesana bolognese dell’anno 1900, Gaggio Montano, Gente di Gaggio.
  33. Ministero di agricoltura, industria e commercio, Direzione generale di agricoltura (1905), Lavori di sistemazione montana e di rimboscamento eseguiti dal 1902 in poi nell’Appennino bolognese, Roma, Tip. Bertero.
  34. Nicolini M. (2003), Boschi e territorio nella Lombardia dell’Ottocento, in «Storia e Futuro», (www.storiaefuturo.com), n. 3.
  35. Pastore A. (2009), Alpinismo e storia d’Italia. Dall’Unità alla Resistenza, Bologna, Il Mulino, 2003 e S. Morosini, Sulle vette della Patria. Politica, guerra e nazione nel Club Alpino Italiano (1863-1922), Milano, FrancoAngeli.
  36. Piccioni L. (2014), Il volto amato della patria. Il primo movimento per la protezione della natura in Italia, Trento, Temi (ed. or. 1999, Camerino, Università degli Studi di Camerino).
  37. Piccioni L. (2002a), La tutela del bosco e dell’albero nell’associazionismo protezionistico di inizio Novecento, in Lazzarini A. (a cura di), Diboscamento montano e politiche territoriali. Alpi e Appennini dal Settecento al Duemila, Milano, FrancoAngeli, pp. 330-346.
  38. Piccioni L. (2002b), Il rinnovamento della legislazione forestale (1905-1915): il contributo di Luzzatti e Nitti, in Augello M.M., Guidi M.E.L. (a cura di), La scienza economica in Parlamento 1861-1922. Una storia dell’economia politica liberale, vol. I, Milano, FrancoAngeli, pp. 589-598.
  39. Pro Montibus (1898), Atti del Congresso tenutosi a Torino il 17, 18 e 19 settembre 1898, Milano, Tip. P.B. Bellini. Pro Montibus et Sylvis (1900), Rendiconto del primo congresso della sede emiliana della Pms in Bagni della Porretta, 22 e 23 settembre 1900, Bologna, Monti.
  40. Pro Montibus et Sylvis (1910), Atti del congresso forestale italiano, vol. I, Relazioni e discussioni, Bologna, Società emiliana “Pms”.
  41. Rabbeno A. (1883), Legge forestale, 20 giugno 1877, n. 3917 e relativo regolamento 10 febbraio 1878, Torino, Unione tipografico-editrice.
  42. Ragusa A. (2011), Alle origini dello Stato contemporaneo. Politiche di gestione dei beni culturali e ambientali tra Ottocento e Novecento, Milano, FrancoAngeli.
  43. Ranuzzi Segni C. (1899), Formazione di un comitato bolognese della “Pro Montibus” associazione italiana già costituita nello scorso anno a Torino, in «Annali della società agraria provinciale di Bologna», vol., XXXIX, pp. 111-127.
  44. Ranuzzi Segni C. (1906), La costituzione in “Ente giuridico” della Pms e la cessione della selva di Castiglione de’ Pepoli, Bologna, Premiato stab. tip. Monti.
  45. Ranuzzi Segni C. (1902), Progetto grande, dattiloscritto conservato nell’Archivio della società Pro montibus et sylvis, presso la Biblioteca comunale di Porretta Terme (BO).
  46. Romani M.A. (a cura di) (2012), Luigi Einaudi e il Corriere della sera 1894-1925, Milano, Fondazione Corriere della sera.
  47. Rossoni E. (a cura di) (2009), Grande guerra e costruzione della memoria, Bologna, Compositori.
  48. Sandoni C. (1906), Per la difesa delle bellezze d’Italia, in «Rivista mensile del Touring Club Italiano», n. VII.
  49. Saraceno E. (a cura di) (1993), Il problema della montagna, Milano, Angeli.
  50. Scaramellini G. (a cura di) (1998), Montagne a confronto. Alpi e Appennini nella transizione attuale, Torino, Giappichelli.
  51. Serpieri A. (a cura di) (1910), Il bosco, il pascolo e il monte, Milano, Touring club italiano.
  52. Serpieri A. (1947), La bonifica nella storia e nella dottrina, Bologna, Edagricole.
  53. Schama S. (1995), Landscape and Memory, New York, Vintage Books.
  54. Spagnesi M., Zambotti L. (2002), Alessandro Ghigi naturalista, in Cavazza C. (a cura di), pp. 77-124.
  55. Sulli M., Zanzi Sulli (2002), La Commissione nazionale di propaganda per il bosco e per il pascolo del Touring Club Italiano, in Lazzerini A. (a cura di), Diboscamento montano e politiche territoriali. Alpi e Appennini dal Settecento al Duemila, Milano, FrancoAngeli, p. 372-388.
  56. Tanari L. (1900), La questione dei boschi, II edizione, Bologna, Zanichelli.
  57. Varni A. (1973), Luigi Rava, storico e uomo politico, in «Studi romagnoli», XXIV, pp. 507-527.
  58. Varni A. (1998), Storia della Cassa di risparmio in Bologna, Roma-Bari, Laterza.
  59. Vecchio B. (1974), Il bosco negli scrittori italiani del Settecento e dell’età napoleonica, Torino, Einaudi.
  60. Vecchio B. (1994), Un documento in materia forestale nell’Italia del secondo Ottocento. I dibattiti parlamentari (1869-1877), in «Storia urbana», vol. 18, pp. 177-204.
  61. Walter F. (2004), Les figures paysagères de la nation. Territoire et paysage en Europe (16-20 siècle), Paris, Éditions de l’École des Hautes Études en Sciences Sociales. Zangheri R. (1986), Bologna, Roma-Bari, Laterza.

Alberto Malfitano, Pioneers of environmental protection in Italy. The "Pro montibus et sylvis" of Bologna and the effort to regulate the mountain territory (1899-1914) in "SOCIETÀ E STORIA " 149/2015, pp. 523-551, DOI:10.3280/SS2015-149004

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content