Clicca qui per scaricare

La supervisione di gruppo con operatori psicogeriatrici in istituti di lungodegenza per persone anziane: dall’urgenza del fare alla ricerca di senso
Titolo Rivista: QUADERNI DI PSICOTERAPIA COGNITIVA 
Autori/Curatori: Valentina Molteni, Roberta Ballabio, Rita Pezzati 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: 37 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 89-105 Dimensione file:  115 KB
DOI:  10.3280/QPC2015-037006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Gli operatori psicogeriatrici che assistono quotidianamente persone anziane in istituti di lungodegenza vivono un intenso coinvolgimento emotivo trovandosi in situazioni relazionali che richiederebbero una continua regolazione dei propri stati interni ed una rimodulazione continua della distanza interpersonale. Le rappresentazioni degli operatori psicogeriatrici rispetto agli anziani residenti sono influenzate dalle emozioni attivate nella relazione con loro e si riflettono nei gesti di cura. Tanto più queste rappresentazioni si caratterizzano come rigide, parziali e stereotipate tanto più è frequente che si accompagnino ad esperienze emotive connotate in termini di disagio vissuto da entrambe le parti. Gli aspetti verbali e non verbali nella relazione di cura alimentano cicli interpersonali tipici di assetti relazionali asimmetrici in cui i presupposti di base sono da una parte la fragilità e la non autosufficienza della persona anziana e dall’altra la responsabilità dell’operatore psicogeriatrico nel leggere e rispondere ai bisogni dell’altro. Il riconoscimento che questa relazione è costruita da entrambe le parti appare quindi fondamentale per co-costruire un assetto meno connotato in termini di accudimento e più consapevole della possibilità di recuperare aspetti cooperativi. Viene presentato un intervento di supervisione settimanale con équipe psicogeriatriche come intervento a favore del benessere relazionale degli operatori e delle persone anziane in un istituto di lungodegenza.


Keywords: Supervisione, psicoterapia cognitivo-costruttivista, persone anziane, operatori psicogeriatrici.

  1. Asioli F., Trabucchi M., a cura di (2009). Assistenza in psicogeriatria. Manuale di “sopravvivenza” dell’operatore psicogeriatrico. Santarcangelo di Romagna: Maggioli.
  2. Bara B.G. (2007). Dinamica del cambiamento e del non cambiamento. Torino: Bollati Boringhieri.
  3. Brewer D.P. (1995). The effects of supervisory support, counselor characteristics, the work setting, and social influences on burnout in mental health counselors. Disertations Abstracts International Section B: The Sciences and Engineering, 55(9B), 4100.
  4. Cionini L., Ranfagni C. (2009). Dire, fare, imparare: un modello di formazione alla psicoterapia in ottica cognitivo-costruttivista. Rivista di Psicologia Clinica, 2: 41-62. Di Falco G., Giunta S., Pruiti Ciarello F., Ferraro A.M., Gullo S., Giannone F., Di Blasi M., Lo Verso G., Barone R. (2008). Outcome and process evaluation of supervision on a group of social workers in a Therapeutic Community for psychiatric patients. 39th Annual Meeting of the Society for Psychotherapy Research. Barcelona, June 18-22.
  5. Finnema E., Dröes R.M., Ettema T., Ooms M., Adèr H., Ribbe M., van Tilburg W. (2005). The effect of integrated emotion-oriented care versus usual care on elderly persons with dementia in the nursing home and on nursing assistants: a randomized clinical trial. International. Journal of Geriatric Psychiatry, 20: 330-43., 10.1002/gps.128DOI: 10.1002/gps.128
  6. Guidano V.F. (1987). Complexity of the Self. New York: Guilford. (trad. it.: La complessità del sé. Torino: Bollati Boringhieri, 1988).
  7. Guidano V.F. (1991). The Self in Progress. New York: Guilford (trad. it.: Il Sé nel suo divenire. Torino: Bollati Boringhieri, 1992).
  8. Guidano V.F., Liotti G. (1983). Cognitive Processes and Emotional Disorders. New York: Guilford.
  9. Hersch E.C., Falzgraf S. (2007). Management of the behavioral and psychological symptoms of dementia. Clin. Interv. Aging, 2: 611-621.
  10. Masera P., Poli N. (2007). Vicinanza e lontananza attraverso gesti di cura. Milano: FrancoAngeli.
  11. McGilton K., Robinson H.I., Boscart V., Spanjevic L. (2006). Communication enhancement: nurse and patient satisfaction outcomes in a complex continuing care facility. Journal of Advanced Nursing, 54 (1): 35-44., 10.1111/j.1365-2648.2006.03787.DOI: 10.1111/j.1365-2648.2006.03787.
  12. Nübling M., Vomstein M., Schmidt S.G., Gregersen S., Dulon M., Nienhaus A. (2010). Psychosocial work load and stress in the geriatric care. BMC Public Health, 10: 428., 10.1186/1471-2458-10-42DOI: 10.1186/1471-2458-10-42
  13. Peterson U., Bergström G., Samuelsson M., Åsberg M., Nygren A. (2008). Reflecting peersupport groups in the prevention of stress and burn-out: randomized controlled trial. Journal of Advanced Nursing, 6, 3: 506-16., 10.1111/j.1365-2648.2008.04743.DOI: 10.1111/j.1365-2648.2008.04743.
  14. Ploton L. (2001). La personne âgée, son accompagnement médicale et psychologique et la question de la démence. Éditions Chronique Sociale (trad. it.: La persona anziana.
  15. L’intervento medico e psicologico, I problemi delle demenze. Milano: Raffaello Cortina, 2003).
  16. Ron P. (2008). Relations between work stressors and well-being among nursing assistants in nursing homes. Aging Clinical Experience Research, 20: 359-67.
  17. Schmidt S.G., Dichter M.N., Palm R., Hasselhorn H.M. (2012). Distress experienced by nurses in response to the challenging behaviour of residents – evidence from German nursing homes. J Clin Nurs., Nov; 21(21-22): 3134-42., 10.1111/jocn.1206DOI: 10.1111/jocn.1206
  18. Seitz D., Purandare N., Conn D. (2010). Prevalence of psychiatric disorders among older adults in long-term care homes: a systematic review. International Psychogeriatrics, 22, Special Issue 07: 1025-1039., 10.1017/S104161021000060DOI: 10.1017/S104161021000060
  19. Spence S.H., Wilson J., Kavanagh D., Strong J., Worrall L.(2001) Clinical supervision in four mental health professions: A review of evidence. Behaviour Change, 18: 135-155., 10.1375/beach.18.3.13DOI: 10.1375/beach.18.3.13

Valentina Molteni, Roberta Ballabio, Rita Pezzati, in "QUADERNI DI PSICOTERAPIA COGNITIVA" 37/2015, pp. 89-105, DOI:10.3280/QPC2015-037006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche