Click here to download

Neurobiological Processes and Therapeutic Recognition in Addictive Experience
Journal Title: QUADERNI DI GESTALT 
Author/s: Giancarlo Pintus 
Year:  2015 Issue: Language: Italian 
Pages:  9 Pg. 63-71 FullText PDF:  61 KB
DOI:  10.3280/GEST2015-001005
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


In the wake of the relationship between theory and practice of Gestalt therapy and neuroscientific knowledge, the author delineates the connections between neurobiological processes in addiction and its traumatic emotions. The cortical and subcortical areas involved in the processes of addiction are deeply interconnected with those delegated to cognitive functions. These are the same areas activated in the primary attachment relationships, traumatized in addiction by the experience addictive power. There’s a functional link between the need for affiliation, support and vulnerability to addiction. The treatment of addiction becomes transformative if it is able to accept and crown this intentionality membership of the organism-environment field.
Keywords: Gestalt therapy, addiction, contact boundary, trauma, attachment, neurobiology

  1. AA.VV., a cura di (2011). Psicoterapia della Gestalt e neuroscienze. Quaderni di Gestalt, XXIV, 2.
  2. Benedetti F., Frisaldi E. (2012). Il medico e la terapia come fonte di ricompensa. MDD, 8, II: 27-30.
  3. Cavaleri P.A., a cura di (2013). Psicoterapia della Gestalt e neuroscienze. Dall’isomorfismo alla simulazione incarnata. Milano: FrancoAngeli.
  4. Cavaleri P.A., a cura di (in press). Le forme della mente. Tra modello gestaltico e ricerca neuroscientifica. Milano: FrancoAngeli.
  5. Cavaleri P.A., Pintus G. (2010). “Essere-con” nel mondo di oggi. Dialogo sulla cultura della relazione. Quaderni di Gestalt, XXIII, 1: 35-49., DOI: 10.3280/GEST2010-001003
  6. Cibin M., Bettamin S., Spolaor G., Hinnenthal I. (2012). Il piacere e il corpo nel trattamento delle dipendenze: dagli approcci “cognitivi” alle tecniche “emotive”. MDD, 8, II: 31-42.
  7. Cloninger C.R. (1987). Neurogenetic Adaptive Mechanisms in Alcoholism. Science, 236: 410-416., DOI: 10.1126/science.2882604
  8. Cozolino L. (2008). Il cervello sociale. Neuroscienze delle relazioni umane. Milano: Raffaello Cortina Editore.
  9. Gallese V. (2006). Corpo vivo, simulazione incarnata e intersoggettività. Una prospettiva neuro-fenomenologica. In: Cappuccio M., a cura di, Neurofenomenologia. Le scienze della mente e la sfida dell’esperienza cosciente. Milano: Mondadori.
  10. Guerrini R., Marraffa M. (2012). Il piacere tra psicologia e neuroscienze. MDD, 8, II: 19-25. Iacoboni M. (2008). I neuroni specchio. Come capiamo ciò che fanno gli altri. Torino: Bollati Boringhieri.
  11. Perls F., Hefferline R.F., Goodman P. (1997). Teoria e pratica della Terapia della Gestalt. Vitalità e accrescimento nella personalità umana. Roma: Astrolabio.
  12. Pintus G. (2011). Tempo e relazione nel vissuto dipendente. Percorsi ermeneutici e clinici. In: Menditto M., a cura di, La psicoterapia della Gestalt contemporanea. Milano: FrancoAngeli.
  13. Pintus G., Crolle Santi M.V., a cura di (2014). La relazione assoluta. Psicoterapia della Gestalt e dipendenze patologiche. Roma: Aracne Edizioni.
  14. Pulvirenti L. (2007). Il cervello dipendente. Milano: Salani.
  15. Rizzolatti G., Sinigaglia C. (2006). So quel che fai. Il cervello che agisce e i neuroni specchio. Milano: Raffaello Cortina Editore.
  16. Rizzolatti G., Vozza L. (2008). Nella mente degli altri. Neuroni specchio e comportamento sociale. Bologna: Zanichelli.
  17. Spagnuolo Lobb M. (2011). Il now-for-next in psicoterapia. La psicoterapia della Gestalt raccontata nella società post-moderna. Milano: FrancoAngeli.
  18. Spagnuolo Lobb M. (2013). Intervento al Convegno Società e traumi infantili. Ricerca e psicoterapia della Gestalt, Siracusa, 7-8 giugno (comunicazione orale).
  19. Spagnuolo Lobb M., Cavaleri P.A. (2011). Psicoterapia della Gestalt e neuroscienze: il perché di un dialogo. Quaderni di Gestalt, XXIV, 2: 5-9., DOI: 10.3280/GEST2011-002001
  20. Wheeler G. (2007). Contatto e creatività: il ciclo della Gestalt contestualizzato. In: Spagnuolo Lobb M., Amendt-Lyon N., a cura di, Il permesso di creare. L’arte della psicoterapia della Gestalt. Milano: FrancoAngeli.

Giancarlo Pintus, Neurobiological Processes and Therapeutic Recognition in Addictive Experience in "QUADERNI DI GESTALT" 1/2015, pp. 63-71, DOI:10.3280/GEST2015-001005

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content