Clicca qui per scaricare

I vissuti del terapeuta con i pazienti depressi
Titolo Rivista: QUADERNI DI GESTALT 
Autori/Curatori: Jan Roubal, Tomas Rihacek 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 99-110 Dimensione file:  116 KB
DOI:  10.3280/GEST2015-001008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Lo studio si propone di esplorare i processi esperienziali vissuti dagli psicoterapeuti nel corso delle sedute con pazienti che stanno vivendo un’esperienza depressiva. Metodo: Sono state realizzate delle interviste individuali e all’interno di focus groups con 30 terapeuti, utilizzando come cornice metodologica di riferimento la grounded theory. Risultati: I terapeuti hanno descritto i loro vissuti come caratterizzati da un’oscillazione tra l’avvicinarsi all’espe¬rienza depressiva del paziente e l’allontanarsi da essa. Lo sviluppo di tale oscillazione nel corso della seduta è stato rappresentato attraverso un modello di "processo di co-esperienza della depressione" costituito da 6 fasi. Conclusioni: Le conclusioni teoriche riconducono le risposte emotive dei terapeuti di fronte a pazienti depressi ad un modello processuale coerente, che consente di seguire le modificazioni nell’esperienza dei terapeuti, di dare un nome alle relazioni tra queste modificazioni, e di collegarli con i micro-processi della seduta terapeutica.


Keywords: Depressione; esperienza del terapeuta; relazione terapeutica; controtransfert; grounded theory.

  1. Elliott R. (2013). Therapist Negative Reactions: A Person-Centered and Experiential Psychotherapy Perspective. In: Wolf A.W., Goldfried M.R., Muran J.C., eds., Transforming Negative Reactions to Clients. From Frustration to Compassion. Washington, DC: American Psychological Association, 69-90.
  2. Francesetti G., Roubal J. (2013). Gestalt Therapy Approach to Depressive Experiences. In: Francesetti G., Gecele M., Roubal J., eds., Gestalt Therapy in Clinical Practice: From Psychopathology to the Aesthetics of Contact. Milano: FrancoAngeli, 433-494.
  3. Hatfield E., Cacioppo J.T., Rapson R.L. (1993). Emotional Contagion. Current Directions in Psychological Sciences, 2: 96-99., DOI: 10.1111/1467-8721.ep10770953
  4. Joiner T.E., Katz J. (1999). Contagion of Depressive Symptoms and Mood: Meta-Analytic Review and Explanations from Cognitive, Behavioral, and Interpersonal Viewpoints. Clinical Psychology: Science and Practice, 6: 149-164., DOI: 10.1093/clipsy.6.2.149
  5. Rahn E., Mahnkopf A. (1999). Lehrbuch Psychiatrie für Studium und Beruf. Bonn: Verlag.
  6. Roubal J., Rihacek T. (2014). Therapists’ In-Session Experiences with Depressive Clients: A Grounded Theory. Psychotherapy Research (in press/online).
  7. Siegel D.J. (2012). The Developing Mind: How the Relationships and the Brain Interact to Shape Who We Are (2nd ed.). New York, NY: The Guilford Press.
  8. Thompson E. (2001). Empathy and Consciousness. Journal of Consciousness Studies, 8 (5-7): 1-32. Wolf A.W., Goldfried M.R., Muran J.C. (2013a). Introduction. In: Wolf A.W., Goldfried M.R., Muran J.C., eds., Transforming Negative Reactions to Clients: From Frustration to Compassion. Washington, DC: American Psychological Association, 3-18.
  9. Wolf A.W., Goldfried M.R., Muran J.C. (2013b). Conclusion and Clinical Guidelines. In: Wolf A.W., Goldfried M.R., Muran J.C., eds., Transforming Negative Reactions to Clients: From Frustration to Compassion. Washington, DC: American Psychological Association, 269-282.

Jan Roubal, Tomas Rihacek, in "QUADERNI DI GESTALT" 1/2015, pp. 99-110, DOI:10.3280/GEST2015-001008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche